Chi è Online

230 visite
Libri.itBREUER (I) #BasicArt100 MANGA ARTISTSWINSOR MCCAY. THE COMPLETE LITTLE NEMO 1905-1909NEROBLUE - edizione limitataBESTIARIO DELLE CREATURE FANTASTICHE MESSICANE

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Tag: salute

Totale: 21

STEVIA REBAUDIANA, DOLCIFICANTE UTILE PER DIETE E DIABETICI PROIBITA DALLE MULTINAZIONALI

Questa piccola pianta dolcificante di origine Paraguyana con retrogusto di liquirizia e dalle molteplici proprietà benefiche, non può essere commercializzata in Europa, America e Canada nonostante non abbia effetti collaterali di alcun tipo. O meglio non se ne possono commercializzare i suoi estratti per uso alimentare, ma la si può trovare in vivai ben forniti per uso ornamentale... Addirittura in alcuni casi vengono vendute le foglie ma come integratore alimentare (di cosa nello specifico??) e non però come dolcificante... Il pretesto è appunto quello di ulteriori accertamenti sanitari, ma il punto è che boicotterebbe sicuramente i profitti delle multinazionali che commercializzano zucchero, aspartame, dolcificanti chimici...
In Giappone dal 1970 viene usata per dolcificare la Coca Cola, le caramelle, i dolci, i chevin-gum, qualsiasi cosa... e nessuno ha avuto effetti collaterali... Anche il Sud America l'India l'ha felicemente adottata senza problemi.
Perchè allora da noi è ancora proibita?

Visita il sito: www.progettodiabete.org

Sviluppare qualità e armonia nella relazione, foglio di Mauro Scardovelli

Mauro Scardovelli presenta il modello Aleph attraverso e attraverso un foglio didattico presenta i seguenti temi: 00.17 Le conoscenze essenziali per sciogliere il dolore e la sofferenza; 02.40 Anima, essenza, chi siamo veramente, le nostre qualità; 04.40 Relazioni creative; 05.57 Copione, ego, inquinanti della mente; 07.20 Comunicazione, complessità, auto-organizzazione e salute; 09.51 Problemi ed energia potenziale; 11.55 Entelechia; 15.10 Enantiodromia; 17_05 Inquinanti e relazioni distruttive; 23.05 Neg-entropia ed entropia nella comunicazione; 25.30 Barriere della comunicazione; 29.52 Sesso e aggressività: la visione freudiana; 31.35 Il punto di vista umanistico: pulsione sociale e bisogno di contatto; 32.31 Società dell'armonia e dell'efficienza; 37.29 Malattia, scissione e disturbi della comunicazione; 38.02 Prima cura: rapporto di fiducia e contatto: 40.50 Paura e separatività.

Visita il sito: www.aleph.ws

RAInews24 - Intervista a Vincenzo Curatola (maggio 2009)

Il Presidente del Forum Permanente per il Sostegno a Distanza (ForumSaD) spiega a Rainews24 gli obiettivi della Campagna di solidarietà LegateloalDito per il diritto al cibo, alla salute e all istruzione dell infanzia in difficoltà.



Ciascuno dei 21 progetti promossi dalla Campagna incide concretamente e sensibilmente sulla qualità della vita dei 10.000 bambini sostenuti e delle loro famiglie, perché intervengono in maniera diretta sui fattori fondamentali dello sviluppo di ogni comunità. Visita il sito ufficiale:www.legateloaldito.org per leggere le schede dettagliate degli interventi promossi!



10.000 bambini nel mondo hanno bisogno di noi! Informati, chiama il numero verde gratuito 800 91 35 11


Le adesioni agli appelli su internet in Italia: L'importanza del Capitale sociale

12 di Maggio 2009 Forum Solidarietà di Parma.Un caso di studio: L'appello dei Pediatri di Modena.Seminario condotto da Luca Alfieri relativo agli studi compiuti sull'appello internet "La salute è uguale per tutti" promosso dalla Segreteria Provinciale FIMP( Federazione Italiana Medici Pediatri ) di Modena.Firma l'appello

La salute rifiutata

Estratto dalla conferenza "La salute rifiutata".Sabato 21 Febbraio 2009Salviamo l'ambiente in cui viviamo e il nostro portafogli adottando una corretta gestione dei rifiuti.Intervento di:Dr Michelangiolo Bolognini, Oncologovisita il sito: www.perilbenecomune.org

Visita il sito: www.stefanomontanari.net

15 ANNI DI SOKOS (1°parte)

NADiRinforma: 19 Settembre 2008 Sala del Baraccano (Bo) - Saluto delle Istituzioni, lettura magistrale del Presidente di Sokos, Romeo ZENDRON.L'Associazione SOKOS nacque a Bologna nel maggio 1993 su iniziativa di un gruppo di medici volontari. Lo scopo era ed è garantire assistenza gratuita agli immigrati senza permesso di soggiorno, alle persone senza dimora e a chiunque viva condizioni di esclusione sociale nel territorio di Bologna.SOKOS offre, in convenzione con l'AUSL , visite di medicina di base e specialistica e, dalla nascita, ha assistito oltre 14.000 pazienti con personale interamente volontario (oltre 30 medici, 10 operatori per l'accoglienza, 2 farmacisti). Le attività promosse dall'Associazione, mirano; oltre alla cura delle malattie, alla tutela e alla promozione del benessere fisico, psichico e sociale della persona.Alla luce dei 15 anni di esperienza maturata da SOKOS, operando sul territorio di Bologna , il convegno rappresenta un momento di riflessione e confronto sulla tematica " Salute e migrazione " sia negli aspetti più generali che in quelli specifici del contesto bolognese . Istituzioni competenti ed associazioni del terzo settore che prestano assistenza agli immigrati confronteranno le loro esperienze per individuare gli ostacoli da rimuovere e le politiche necessarie a realizzare, sul nostro territorio, una reale integrazione e la tutela dei diritti fondamentali.Guarda la seconda parte

Visita il sito: www.sokos.it

Visita il sito: www.volabo.it

Visita il sito: www.mediconadir.it

Mercedes Friasi, i CPT e Saverio Tommasi

Mercedes Frias parla dei CPT commentando la protesta che ha visto Saverio Tommasi rinchiuso per tre giorni in una gabbia di rete metallica e filo spinato contro l'ipotesi di creazione di un Centro di Permanenza Temporaneo anche in Toscana.Della protesta sono state/i promotrici/promotori (in ordine alfabetico):Marco BazzichiLisa ClarkOrnella De ZordoTommaso FattoriMercedes FriasSaverio Tommasi

Visita il sito: www.saveriotommasi.it

La criminalizzazione della canapa fa bene alla salute?

L'offensiva con grande dispiego di risorse è decisa e incalzante. L'obiettivo dichiarato: infrangere il "mito felice" della canapa come sostanza tutto sommato innocua, e inoculare la certezza a ragazzi, famiglie e politici che "le canne" facciamo molto male alla salute. Gli argomenti usati sono i più disparati, dalla sempre verde credenza che la canapa sia sostanza di passaggio alle droghe pesanti, alle supposte relazioni con l'insorgenza di complicanze psichiatriche, alla convinzione che il principio attivo della cannabis sia decuplicato negli ultimi anni. Gli effetti di simile offensiva sono evidenti: il clima di benevolenza intorno alla canapa è mutato in uno ben più plumbeo, e la produzione legislativa ne risente pesantemente.Ma sarà poi sensato criminalizzare la canapa? Farà bene alla salute?Per parlarne abbiamo invitato due dei massimi esponenti dell'accademia internazionale come Gian Luigi Gessa, farmacologo dell'Univ. di Cagliari e massimo conoscitore delle questioni legate all'utilizzo di sostanze psicotrope, e Peter Cohen, sociologo dell'Univ. di Amsterdam noto in tutto il mondo per i suoi studi pionieristici sugli stili di consumo. IIntroduce e sollecita Franco Corleone, presidente di Forum Droghe.

Visita il sito: www.rototom.com

Salus Tv n. 25

Rotocalco AdnKronos di salute e benessereLa via italiana per ridurre gli abortiA fianco dei bambini in ospedaleCapire il linguaggio degli ormoniPediatri uniti contro il tumore del collo dell'uteroVero o falso: alimentazione

Visita il sito: www.adnkronos.com

Darwin Day

Sono dedicati ai fisici della Sapienza i Darwin Day Uaar 2008, organizzati per il quinto anno consecutivo dalla Uaar(Unione degli atei e degli agnostici razionalisti). Nella cornice dell'Antica libreria Croce di corso Vittorio Emanuele a Roma, Carlo Bernardini,Carlo Cosmelli e Andrea Frova, tre fisici della Sapienza di Roma, raccontano la loro versione dei fatti sulla mancata visita del Papa all'università.
Interviste: Leonora PigliucciRiprese: Pasquale DireseMontaggio: Riccardo Fioramonti
Produzione: Arcoiris Roma
Con il contributo di UAAR (Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti)