Arcoiris TV

Chi è Online

627 utenti
Libri.itWEB DESIGN. THE EVOLUTION OF THE DIGITAL WORLD 1990-TODAYLA MAGIA DEL MANOSCRITTO. COLLEZIONE PEDRO CORRA DO LAGOWINSOR MCCAY. THE COMPLETE LITTLE NEMO 19101927MERLINO CONTRO BABBO NATALEPISTOLE, PUGNALI E VELENI

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Tag: presentazione

Totale: 19

Belém 2009 - presentazione

Spot di presentazione del Fòrum Social Mundial che si terrà a Belém nel 2009
Visita il sito: www.wsf2008.net

Don Gallo presenta "Così in terra, come in cielo"

Alla Feltrinelli di Genova il giorno 11 marzo 2010 don Andrea Gallo ha presentato il suo ultimo libro “Così in terra, come in cielo” col suo inconfondibile stile. Ha raccontato episodi della sua vita con l’abilità di un attore, alternando concetti seri e profondi a battute divertenti. Don Gallo è ancora una volta riuscito a parlare per un’ora e mezza senza annoiare il pubblico: anche in questo è altruista e generoso, non risparmia le sue energie e senza prendersi mai troppo sul serio, trasmette a chi lo ascolta entusiasmo, concetti evangelici, principi civili, sprona ad avere parte attiva nella società, ad essere “partigiani” rifuggendo dall’indifferenza.Dopo aver ascoltato don Gallo non si è più gli stessi di prima …

Visita: www.sanbenedetto.org

Eduardo Galeano presenta il libro “Specchi”

NADiRinforma propone la presentazione del nuovo libro del grande scrittore uruguaiano Eduardo Galeano “Espejos. Una historia casi universal” la cui traduzione in italiano dal titolo “Specchi” (Ed. Sperling & Kupfer) uscirà nell'ottobre prossimo venturo.Sono 600 le storie che costruiscono il libro, quasi una situazione surrealistica che, come dice Galeano, intendono raccontare la storia non raccontata, la storia nascosta dell'umanità vista con gli occhi e il cuore dei “nessuno”, di coloro che, pur avendo fatto la storia, mai sono stati e mai saranno celebrati. É un punto di vista molto importante quello che ci propone l'autore, in quanto le situazioni e quindi la storia dipende da chi la racconta, dal suo punto di vista ... non esiste una sola visione della realtà!La realtà non può essere unica, la sua diversità è la sua ricchezza ed insieme l'anima dell'umanità.Tra le tante coinvolgenti storie raccontate sicuramente “L'Eroe” rappresenta la sintesi delle intenzioni del libro in questione: “Come sarebbe stata la guerra di Troia narrata dal punto di vista di un soldato anonimo ? ... avrebbe presentito quel soldato ciò che Euripide avrebbe poi confermato ? Che Elena non andò mai a Troia, che solo la sua ombra andò là ...che cosa ricordò ? Forse l'odore. L'odore del dolore, e solo quello” ... le guerre, tutte le guerre hanno odore: “E' una nausea che ti abbandonerà mai più.”Registrazione c/o Librerie Feltrinelli International – Bologna

Visita: www.mediconadir.it

Gli occhi della solitudine

Presentazione del romanzo:"Gli occhi della solitudine" di Massimiliano Naglia alla libreria Irnerio di via Irnerio a Bologna

Il Golpe di Via Fani

Speciale Politicamente Scorretto: “Il Golpe di Via Fani”Martedì 11 marzo la Casa della Conoscenza di Casalecchio di Reno (Bo) ha ospitato SPECIALE POLITICAMENTE SCORRETTO: IL GOLPE DI VIA FANI, presentazione dell'’ultimo libro di Giuseppe De Lutiis (ed. Sperling&Kupfer): una ricostruzione magistrale del periodo storico e del quadro internazionale all'’interno del quale si verificò l'assassinio di Aldo Moro.
Sono intervenuti nel dibattito, insieme all'’autore, Sergio Flamigni (già membro delle commissioni parlamentati d’'inchiesta sul caso Moro, P2 e Antimafia), Libero Mancuso (ex magistrato), Paola Cascella (giornalista, La Repubblica), Alessandro Mantovani (giornalista, Corriere della Sera), Pierluigi Visci (giornalista, Direttore di QN). Coordina il dibattito Cinzia Venturoli, direttore del CEDOST. La serata è stata realizzata da Casalecchio delle Culture (Istituzione dei Servizi Culturali del Comune di Casalecchio di Reno) e dal CEDOST (Centro di documentazione storico-politica su stragismo, terrorismo e violenza politica) con la collaborazione di Riccardo Lenzi.
PROMOSSO DA: Arcoiris Bologna

Visita: www.politicamentescorretto.org

Il futuro Bruciato

Presentazione de "Il Futuro Bruciato"Sabato 26 settembre alle 11 al Parco Amico del quartiere Braida di Sassuolo (Modena) in Via Caduti senza Croce, nell’ambito della manifestazione Sogni Realizzabili – Area Etica in Festa, Stefano Montanari ha presentato il suo libro "Il Futuro Bruciato (Edizioni Creativa)".

In memoria di Massimiliano Valenti: le stragi della banda della Uno bianca (1°parte)

NADiRinforma: a ricordo di Massimiliano Valenti, tragicamente colpito dai criminali della banda della uno bianca il 24 febbraio 1993, colpevole, secondo un'assurda logica criminale, di esserne stato testimone. Il Comune di Zola Predosa (Bo), ove Massimiliano risiedeva, ogni anno organizza eventi orientati ad onorare il concittadino permettendo, al contempo, alla memoria di aiutare tutti noi nel difficile percorso di crescita individuale e collettiva. Antonella Beccaria attraverso il suo libro “Uno bianca e trame nere. Cronaca di un periodo di terrore” (ed. Stampa alternativa, 2007) ha offerto la possibilità di riparlare di quei 7 anni di terrore che hanno segnato il nostro Paese aprendo una tavola rotonda alla presenza di eminenti protagonisti degli eventi:Giancarlo Borsari , Sindaco di Zola Predosa Antonella Beccaria , scrittrice - giornalista Libero Mancuso , Assessore Affari Generali Comune di Bologna Rosanna Zecchi , Presidente Associazione Vittime della Uno Bianca Alessandro Gamberini , avvocato di parte civile Simona Mammano , Sindacato di Polizia SIULP Luisa Barbieri , Assoc. Medica N.A.Di.R. ha moderato la tavola rotondaLa serata si è svolta presso l'Auditorium Comunale “Spazio Binario” di Zola Predosa (Bo)

Visita: www.mediconadir.it

In memoria di Massimiliano Valenti: le stragi della banda della Uno bianca (2°parte)

NADiRinforma: trasmettere il senso della storia affinché determinate situazioni non abbiano a ripetersi dovrebbe rappresentare un tassello cardine proposto ed esposto dalle Comunità in divenire. La storia di una strage diluita, come afferma Antonella Beccaria, autrice di: “Uno bianca e trame nere. Cronaca di un periodo di terrore” (ed. Stampa alternativa, 2007), una strage che dura 7 anni e 1 mese e che semina 24 morti e 102 feriti, cifre che se venissero contestualizzate nello stesso momento sarebbero senza dubbio da considerarsi al pari delle stragi del periodo degli anni di piombo. Si parla di una storia sconvolgente in toto, ma se si aggiunge l'aggravante del ruolo che 5 componenti la banda svolgevano nel contesto sociale, essendo agenti di polizia in servizio, facile è comprendere come il già fragile equilibrio sociale che stiamo vivendo altro non possa che percepire il peso di una tale esperienza. Nel corso della tavola rotonda, che ha teso all'orizzontalità di proposizione, sempre in virtù del principio della fondamentale importanza della partecipatività collettiva, non ci si è potuti astenere dal vedere, valutare e disquisire a proposito di fatti rientranti nella sfera dell'attualità che, ahinoi, parrebbero far riemergere atteggiamenti e forse convinzioni purtroppo già sperimentate nel corso degli anni travolti dalla banda della uno bianca.

Visita: www.mediconadir.it

Intervista a Francesca Ramos e Sarah Sajetti - Leggere negli occhi

Ospite del Centro di documentazione ARCI-Gay "Il Cassero" di Bologna, la nostra trasmissione incontra due scrittrici che raccontano storie del mondo omosessuale. Con Francesca Ramos, musicista, parliamo del suo romanzo Una come me, uscito per i tipi de La Tartaruga. Con Sarah Sajetti, giornalista, ex direttrice del mensile di cultura gay e lesbica 'Babilonia', parliamo del suo romanzo Volevo solo un biglietto del tram. Due libri molto diversi, accomunati dal tema della omosessualità femminile ma divisi da scritture molto differenziate, l'una più intimista e interiorizzata, l'altra più scanzonata. Comunque una seria e divertente occasione per parlare più in generale della cultura gay, e della discriminazione sessuale nel mondo.Intervista a cura di Franco Foschi, pediatra e scrittore Bolognese

Visita: www.scrittoribologna.com

Intervista a Giuliana Sgrena

Intervista a Giuliana Sgrena, in occasione della presentazione del libro "Il Ritorno", e girato nel quinto anniversario della liberazione dal rapimento subito in Iraq.