Arcoiris TV

Chi è Online

291 visite
Libri.itLA MALEDIZIONE DELLMARIA SIBYLLA MERIAN. LA MAGIA DELLA CRISALIDEPLAY WITH MENYT. 36 HOURS. WORLD. 150 CITIES FROM ABU DHABI TO ZURICHLAURENT BENAM

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Tag: parco

Totale: 21

ETNA - ALTOMONTANA DEI RIFUGI - pt.3

Tour di 3 giorni lungo la altomontana dell'Etna, con pernottamenti nei rifugi della Forestale. Stefano Famà, giornalista radiofonico; e Giuseppe Ruggeri, esperto del CAI, partono in viaggio con gli zaini e i sacchi a pelo per mostrare al pubblico questa possibilità escursionistica. Realizzato nel mese di Luglio 2010 (3 parti).

ETNA - ALTOMONTANA DEI RIFUGI - pt.2

Tour di 3 giorni lungo la altomontana dell'Etna, con pernottamenti nei rifugi della Forestale. Stefano Famà, giornalista radiofonico; e Giuseppe Ruggeri, esperto del CAI, partono in viaggio con gli zaini e i sacchi a pelo per mostrare al pubblico questa possibilità escursionistica. Realizzato nel mese di Luglio 2010 (3 parti).

ETNA - ALTOMONTANA DEI RIFUGI - pt.1

Tour di 3 giorni lungo la altomontana dell'Etna, con pernottamenti nei rifugi della Forestale. Stefano Famà, giornalista radiofonico; e Giuseppe Ruggeri, esperto del CAI, partono in viaggio con gli zaini e i sacchi a pelo per mostrare al pubblico questa possibilità escursionistica. Realizzato nel mese di Luglio 2010 (3 parti).

Carceri e inferni: il sistema penitenziario italiano - Rototom Free

Introduce: Franco Corleone (garante dei detenuti di Firenze). Con Don Gallo in collegamento telefonico (fondatore Comunità S. Benedetto), Ilaria Cucchi (sorella di Stefano), Furio Honsell (sindaco di Udine), Angelo Maria Perrino (direttore de www.affaritaliani.it), Guido Calvi (avvocato).Questo è Rototom Free: un festival a ingresso gratuito che, il 2 e 3 luglio al Parco del Cormor (Udine), ha visto alternarsi sui due palchi live e dancehall il meglio del reggae mondiale, come: Alpha Blondy, Sud Sound System, Fantan Mojah, Supersonic e tanti tanti altri. Un omaggio alla nostra gente. Un grande evento di musica e dibattito per tenere vivo il legame con la nostra terra e per proseguire in quelle battaglie di libertà di cui l'Italia ha più che mai bisogno.

Visita il sito: www.rototom.com

Italieni e internazionali: incontro con gli scrittori della letteratura migrante - Rototom Free

Introduce:Francesca Spinelli (giornalista de Internazionale). Con Mihai Butcovan (scrittore), Gabriella Kuruvilla (scrittrice), Tahar Lamri (scrittore).Questo è Rototom Free: un festival a ingresso gratuito che, il 2 e 3 luglio al Parco del Cormor (Udine), ha visto alternarsi sui due palchi live e dancehall il meglio del reggae mondiale, come: Alpha Blondy, Sud Sound System, Fantan Mojah, Supersonic e tanti tanti altri. Un omaggio alla nostra gente. Un grande evento di musica e dibattito per tenere vivo il legame con la nostra terra e per proseguire in quelle battaglie di libertà di cui l'Italia ha più che mai bisogno.

Visita il sito: www.rototom.com

Fantan Mojah - Rototom Free

Un segno della internazionalizzazione della scena reggae giamaicana è che artisti giamaicani come Fantan Mojah o Zareb dividano il palco con una ottima backing band europea e cioè la austriaca House Of Riddim, un grupo che è anche una casa di produzione che ha recentemente realizzato ottimi albums di artista dell’isola del reggae, su tutti Natty King. Il cantante Zareb, anche noto come Mr. Flash è interprete di un buon set introduttivo con tutti I suoi migliori brani ed un valido repertorio di danze e salti prima dell’entrata in scena di Mojah. Il Bobo Dread ha i capelli avvolti nell’immancabile turbante ed il solito zainetto sulle spalle da lui chiamato ‘Bag of love’ (la borsa dell’amore), posato il quale si scatena in pura energía tra new roots e dancehall sciorinando tutti i suoi brani piu noti da ‘Stronger’ a ‘Hungry’, anche lui tra vari balletti e balzi. Mojah fomenta la folla con vari ruggiti di leone ma al culmine dello show invita sul palco una coppia di innamorati chiedendo lo

Visita il sito: www.rototom.com

Zareb

Un segno della internazionalizzazione della scena reggae giamaicana è che artisti giamaicani come Fantan Mojah o Zareb dividano il palco con una ottima backing band europea e cioè la austriaca House Of Riddim, un grupo che è anche una casa di produzione che ha recentemente realizzato ottimi albums di artista dell’isola del reggae, su tutti Natty King. Il cantante Zareb, anche noto come Mr. Flash è interprete di un buon set introduttivo con tutti I suoi migliori brani ed un valido repertorio di danze e salti prima dell’entrata in scena di Mojah. Il Bobo Dread ha i capelli avvolti nell’immancabile turbante ed il solito zainetto sulle spalle da lui chiamato ‘Bag of love’ (la borsa dell’amore), posato il quale si scatena in pura energía tra new roots e dancehall sciorinando tutti i suoi brani piu noti da ‘Stronger’ a ‘Hungry’, anche lui tra vari balletti e balzi. Mojah fomenta la folla con vari ruggiti di leone ma al culmine dello show invita sul palco una coppia di innamorati chiedendo lo

Visita il sito: www.rototom.com

Banda Berimbau - Rototom Free

Brasile e Giamaica hanno in comune il passato coloniale, la matrice culturale africana e un modo speciale di vivere la música ventiquattro ore al giorno trecentosessantacinque giorni all’anno. Oggi chi ha il Brasile nel cuore poi deve consolarsi per l’eliminazione della nazionale ai Mondiali e non c’è quindi niente di meglio della batucada messa in scena dalla Banda Berimbau con i loro vigorosi ritmi di samba e le loro coreografie. Grazie alla música il Cormor diventa un posto mágico con le radici in Friuli ma suoni che rievocano il carnevale brasiliano, la Giamaica ma anche il bellissimo Salento che ha in comune con gli altri luoghi evocati l’amore per il ritmo e delle ferite difficili da rimarginare.Questo è Rototom Free: un festival a ingresso gratuito che, il 2 e 3 luglio al Parco del Cormor (Udine), ha visto alternarsi sui due palchi live e dancehall il meglio del reggae mondiale, come: Alpha Blondy, Sud Sound System, Fantan Mojah, Supersonic e tanti tanti altri. Un omaggio alla nostra gente. Un grande evento di musica e dibattito per tenere vivo il legame con la nostra terra e per proseguire in quelle battaglie di libertà di cui l'Italia ha più che mai bisogno.

Sud Sound System - Rototom Free

Ci riferiamo alla disoccupazione e alla mancanza di rispetto per l’ambiente che per i potenti è le regola e che i Sud Sound System combattono con la loro militanza cercando di svegliare le coscenze della loro gente e del numerosissimo pubblico che incontrano ogni anno data dopo data ai loro tanti concerti. Anche al rototom Free erano attesissimi e si sono presentati con una raccolta di canzoni nuova di zecca da proporre e cioè il loro nuovo CD ‘Ultimamente’, l’ennesimo capitolo di una aventura esaltante. Per fortuna sono in grado di cantare e ballare per molto tempo perchè non riusciamo a saziarci delle loro vibrazioni salentine, del gioire per l’amore per la vita e allo stesso tempo indignarsi per le i soprusi che viviamo ogni giorno, dei loro classici come ‘Le radici ca tieni’ e ‘Sciamu a ballare’ o i nuovi brani come ‘Ultimamente’ o ‘Terra mia’. Non possiamo al ternine di una magnifica serata di condivisione e straordinaria música pensare all’ingiustizia che ha súbito il Rototom Sunsplash e a come i suoi ideali e la sua energía siano comunque riusciti a riunire in armonía il pubblico con cui il festival è cresciuto.

Visita il sito: www.rototom.com

Rototom Free - Discorso di Filippo Giunta

Questo è Rototom Free: un festival a ingresso gratuito che, il 2 e 3 luglio al Parco del Cormor (Udine), ha visto alternarsi sui due palchi live e dancehall il meglio del reggae mondiale, come: Alpha Blondy, Sud Sound System, Fantan Mojah, Supersonic e tanti tanti altri. Un omaggio alla nostra gente. Un grande evento di musica e dibattito per tenere vivo il legame con la nostra terra e per proseguire in quelle battaglie di libertà di cui l'Italia ha più che mai bisogno.Guarda l'articolo correlato dal sito de "La repubblica"

Visita il sito: www.rototom.com