Arcoiris TV

Chi è Online

431 utenti
Libri.itPICCOLO VAMPIRO 3LEONARDO DA VINCI. TUTTI I DIPINTI E DISEGNIURBAN SKETCHING - COLORELOGO DESIGN. GLOBAL BRANDSN.200 STUDIO MUMBAI (2012-2019)

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Tag: oro

Totale: 109

04)- Foro Social Mundial: Discurso de Wahu Kaara

El brazo africano de la convocatoria "Llamada Global a la Acción contra la Pobreza", Wahu Kaara, de Kenya, enfatiza en que llegó la hora en que los pobres recuperen el control de sus destinos y sus futuros. "No existen disculpas para el hambre en el mundo", dijo.

Visita el sitio: www.forumsocialmundial.org.br

RESISTENZE

Durante le feste fra il 2010 e il 2011 è bene ricordare ai democratici di ferro quelli che con accanimento hanno reclamato l’estradizione di Cesare Battisti le cui condanne destano tanti dubbi di fare uno sforzo guardando al di là del proprio naso.

Raiperunanotte - Intervista a Barbara Serra

Giovedì 25 Marzo 2010 - Paladozza di BolognaLa Federazione nazionale della stampa italiana in difesa della libertà di informazione organizza "Raiperunanotte", una manifestazion-trasmissione di Michele Santoro con la partecipazione diGiovanni Floris, Daniele Luttazzi, Marco Travaglio, Vauro, la squadra di Annozero e molti altri ospiti del mondo del giornalismo e dello spettacolo.Con questo video mettiamo a disposizione l'intervista a Barbara Serra, giornalista italiana e conduttrice della redazione di Londra di Al Jazeera.Intervista di Giampaolo Paticchio.Guarda tutte le altre interviste realizzate nel corso della serata.

Visita: www.raiperunanotte.it

Foro Social Mundial 2005: Discurso de Hebe de Bonafini

La presidenta de la Asociación Madres de Plaza de Mayo (Argentina) hace un apasionado discurso en el encuentro del diario Brasil de Fato: "La revolución es el único camino de los pueblos de Latinoamérica y Hugo Chávez ha demostrado que hay distintas formas de hacer la revolución. El que muere por una idea, por una revolución nunca muere, vive en cada uno de nosotros. EEUU es el país más terrorista que existe, el que más mata, el que más invade".

Visita el sitio: www.brasildefato.com.br

Foro Social Mundial 2005: Discurso de Kiva Maidanik

El politólogo ex comunista e investigador ruso, habla de la nueva Rusia y de las primeras chispas de una pequeña vanguardia combatiente de su país.

Visita el sitio: www.brasildefato.com.br

LA GRAMIGNA

La denuncia dell’esistenza di polpette avvelenate che si celano dietro alcune organizzazioni non governative che con la complicità dei mezzi di informazione preparano guerre, attentati, nefandezze di ogni genere ben pasciute e finanziate da un fiume di dollari.

Il Congo piange i suoi figli

NADiRinforma prosegue il percorso di ricerca di documentazione in riferimento alla guerra mai finita nel Central Africa e ha incontrato Padre Silvio Turazzi, 20 anni missionario in Congo, dove ha fondato l'associazione Muungano (Solidarietà, in lingua Swaili ), ispiratore e fondatore dell'Associazione "Chiama l'Africa". Ora vive a Vicomero (PR) in una fraternità in cui convivono famiglie e religiosi consacrati e che accoglie immigrati provenienti dall'Africa, e prosegue il cammino di solidarietà cercando di sensibilizzare, di raccontare, di mostrare, per ciò che è possibile. Il lavoro che pubblichiamo, seguendo le sue parole, è molto semplice e racconta la guerra del Nord-Kivu, legata al generale Nkunda, dissidente dall'esercito congolese e legato al regime ruandese. La guerra ha causato 1.500.000 sfollati ed un numero imprecisato di morti. Le immagini del filmato sono state raccolte tra quelle proposte dalle televisioni occidentali mentre avvenivano gli scontri, e sono accompagnate da un testo che possa aiutare a comprendere meglio.Vista la violenza di alcune immagini si consiglia la visione ad un pubblico adulto.

Visita: www.muungano.it

Visita: www.mediconadir.it

Video Messaggio Auguri 2011

Video Messaggio di Auguri del Segretario Politico Corrado Tocci.

Visita: www.ipopolari.it

Stupro di casta: la Costituzione italiana

La Costituzione della Repubblica italiana è un denominatore comune di diversi problemi del Paese.
Report della manifestazione di Roma del 12.3.2011.

Bella Ciao en árabe, por niños de Omán

Bella Ciao, hermosa canción heredada de la lucha anti fascista protagonizada por los partisanos italianos. La belleza del arte contrapuesta a la barbarie. Más que nunca su melodía es necesaria. Les dejo aquí esta versión en árabe interpretada por un coro de niños de Omán acompañados de una orquesta también de niños.

Publicada por: Óscar Ayala Amarilla

Visita: www.facebook.com