Arcoiris TV

Chi è Online

274 utenti
Libri.itCRONACHE DEI MONDI SOTTERRANEIATTI DELLA GLORIOSA COMPAGNIA DEI MARTIRIMATRIOSKAGREAT ESCAPES EUROPE (IEP) - edizione aggiornataSTEVE MCCURRY. ANIMALS

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Tag: omofobia

Totale: 57

LABORATORIO DELLE IDEE - Puntata 3

Preparazione al primo evento : 1° DicembreQuarto Appuntamento del workshop contro l'omofobia del DGP, si avvicina il primo evento con il quale si può finalmente testare il capitale umano prodotto in queste prime settimane.Il 1° Dicembre infatti è la giornata mondiale contro L'omofobia ed i gruppi collaborano alla realizzazione dell'evento che comprende la proiezione del recente film documentario. sull'AIDS ( positivo o negativo) e dell'approfondimento con relativo dibattito sugli strumenti legislativi a tutela dei cittadini sieropositivi per il rispetto dei loro diritti...

Visita: www.youtube.com

SURVIVAR'S VOICE A ROMA - 30 e 31 ottobre 2010

Manifestazione di vittime di preti pedofili al vaticano...Intervista a francesco Zanardi , vittima di prete pedoffilo che ora combatte per realizzare una rete internazionale di vittime dei preti pedofili, per fare una lobby e chiedere giustizia ai governi e soprattutto combattere la censura vaticana.

Visita: www.youtube.com

MEGLIO RICCHIONI CHE SILVIO BERLUSCONI - Sit in a piazza colonna...

Nel paese delle anomalie, politiche , sociali e istituzionali, l'omosessualità può essere usata per giustificare i casi di pedofilia da parte di un vescovo mentre è intervistato dai media stranieri, o da un premier per giustificare i suoi rapporti intimi con ragazze minorenni straniere...che dire???solo... con orgoglio... MEGLIO RICCHIONI CHE SILVIO BERLUSCONI

LABORATORIO DELLE IDEE - Puntata 2 - Nascono i primi gruppi di lavoro

Terzo appuntamento del workshop del DGP, oggi sono stati formati e messi alla prova i gruppi di lavoro che ora hanno proposto le le loro idee e cominceranno a svilupparle in maniera autonoma durante la settimana... per la prima volta i gruppi cosi formati cominciano a sviluppare i loro progetti in modo autonomo...molto interessanti il progetto scuola del gruppo di Renato, e quello sulla mappa interattiva del gruppo di Claudia...

Visita: www.youtube.com

TUTTA COLPA DI MIGUEL BOSE' - Sciltian Gastaldi

Scilitian Gastaldi , scrittore, giornalista , professore ed ora dottorando all'università di Toronto in Canada, lo incontro in Occasione della pubblicazione del suo ultimo libro.Tutta colpa di Miguel Bosè, dove attraverso un romanzo ironico e irriverente racconta una versione un pò romanzata della sua esperienza nel crescere da bisessuale nell'italia delle prime trasmissioni a colori, dell'eplosione delle tv private e dei conflitti con una cultura ideologizzata e conservatrice. le prime scoperte ed esplorazioni nel mondo LGBT della capitale negli anni 80 e 90, fino al world pride del 2000.Inoltre scilitan ci racconta anche la sua personale esperienza nell'Italia degli eterni adolescenti, dove senza raccomandazioni e aiuti spesso ci si confronta con strade sbarrate. Lui è uno di quelli che dopo diversi tentativi qui in Italia ha deciso di cercare la sua strada oltre confine tanto che oggi sta completando un dottorato all'università dik Toronto dove insegna letteratura e cultura Italiana...

Visita: www.youtube.com

G.A.Y. Good As You 2 - 7° Puntata - Cristina e l'attivismo di periferia

Cristina ha 24 anni e vive alla Magliana dove è cresciuta, un quartiere popolare romano di periferia, spesso con realtà difficili per i giovani che soprattutto negli ultimi anni si devono confrontare con una crescente disoccupazione, ma anche dove ci sono pacifiche convivenze tra italiani e comunità extracomunitarie molto estese.Cristina ha sempre trovato nell'attivismo sociale una strada tramite la quale reagire ad una società ed un mondo che non la comprendeva. Dalla lotta dei centri sociali sul diritto alla casa, con una corretta e autogestita politica di case occupate per chi non ne ha, alla ciclofficina del suo quartiere che oltre a dare biciclette a chi non può permetterselo è anche un'alternativa a condizioni e situazioni famigliari non spesso facili.Di certo un carattere cosi forte non poteva non imporsi su una società che le impone di negare una parte cosìimportante di se stessa come la sessualità. Come dice davanti alla mia videocamera, una volta cominciato ad esplorare la realtà LGBT romana , quasi per gioco ha poi cominciato a sentire sua una causa di diritti ed ingiustizie imposta da una società eteronormativa e concretizzato nella politica conservatrice ed invadente del vaticano un nemico da combattere, un'ottima reazione ad un tentativo costante di annullamento che questa potente lobby pretende da parte dello stato nei confronti delle necessità e dei bisogni di persone non Eterosessuali.Quando il Cardinal Bertone dai microfoni di una tv Sudamericana dichiaro che l'omosessualità è inevitabilmente concausa della pedofilia, per giustificare i comportamenti dei preti del recente scandalo pedofilia nella chiesa, Cristina non ci ha visto più come tanti ha sentito il bisogno di reagire e di dare qualcosa... Fonda cosi una pagina Fan su facebook. CI SONO PIU GAY AL VATICANO CHE A MUCCASSASSINA.... Che gestisce... e che vede un grande successo con più di 8000 iscritti in pochi mesi e che continua a crescere costantemente...Il suo attivismo indipendente e critico nei confronti di associazionismi e figure più o meno affermate nel panorama polical/attivistico LGBT la rendono un soggetto interessante e soprattutto libero che con grande passione coinvolge tantissime persone a scegliere di reagire e non subire passivamente un'omologazione di stato che spesso viene imposta e fatta passare come giusta.

Visita: www.youtube.com

LABORATORIO DELLE IDEE - Puntata 1 - Progetti e Metodologie

Continuiamo gli appuntamenti del Workshop del Gruppo giovani del DGP, oggi abbiamo selezionato e prefissato dei progetti dal brainstorm dell'incontro precedente, dopo esserci confrontati su quali siano i più interessanti e realisticamente realizzabili, ci siamo interrogati sulle modalità e metodologie per affrontarli nel modo migliore.Se volete contribuire anche voi potete venirci a trovare al prossimo incontro il 31 ottobre oppure scriverci sul sito ufficiale del DGP www.digayproject.org nell'apposita sezione del LABORATORIO DELLE IDEE

Visita: www.youtube.com

EVVIVA LA NEVE - Delia Vaccarello - VITE DI TRANS E TRANSGENDER

ROMA FELTRINELLI DI GALLERIA COLONNA 15 OTTOBRE 2010Evviva la neve, vite di trans e transgender" è un libro che narra la vita autentica delle persone transessuali. Che ribalta i tristissimi e dannosi luoghi comuni che lo scorso anno hanno avuto un'impennata sui media. Cerca di sgretolare la necrofilia che vuole le persone trans "pezzi" e non individui, fotografa il viaggio che compiono animate non da un corpo muto, ma da un fortissimo sentire per trovare un equilibro tra i generi o approdare al genere avvertito come proprio. Intervengono:Giovanni BacheletVladimir LuxuriaFabianna Tozzi Daneripresente Anche l'autrice Delia VaccarelloVisita il sito: evvivalaneve.blog

Visita: www.youtube.com

LABORATORIO DELLE IDEE - Puntata 0 - Si comincia

Roma - 3 ottobre 2010Nuova attività del gruppo giovani del D.G.P. Di Gay Project...consiste nel coinvolgere i ragazzi che vengono al gruppo giovani in attività e progetti per promuovere visibilità, combattere l'omofobia e creare un confronto culturale con la società esterna al mondo gay.In questa prima puntata si chiede ai ragazzi di proporre dei bisogni, da qui si lavora in un workshop che divide i partecipanti in 4 gruppi di brainstorm, per mettere a punto delle idee che possano poi essere sviluppate in progetti reali...a voi la prima puntata di una serie che spero vi possa incuriosire e magari anche mettervi voglia di partecipareOgni persona che compare nel video ha dato il suo consenso ad essere ripreso, non esiste la possiblità di finire on line senza il proprio permesso :-)Visita il sito: eustachio79

G.A.Y. Good As You 2 - 6° Puntata - I Ragazzi del KèBARI

G.A.Y. Good As You 2 - 6° Puntata - I Ragazzi del KèBARI - (parte 1 di 2)Il KèBari nasce appena dopo l'estate del 2009, nel clima di allarmismo mediatico dell'omofobia scaturito dall'aggressione del Gay village da parte di svastichella. Un gruppo di ragazzi in parte conosciutosi proprio quell'estate decide sull'onda dell'emozione e delle fiaccolate anti-omofobiche in tutta Italia di fondare una nuova realtà associativa nel capoluogo pugliese.Christian diventa cosi presidente di questa associazione. In solo un anno sono riusciti a fare moltissimo, flash mob, eventi pubblici, sensibilizzazioni sulla sessualità, incontro con le scuole e tanto altro, ma non senza problemi e delusioni da parte di altre realtà da cui invece si aspettavano una mano tesa.Oggi il Kèbari si sta evolvendo in una delle realtà associative più attive pugliesi, Christian, Teresa, Simone, Pietro e Luciano ci raccontano il loro lavoro e la loro esperienza, ma soprattutto le loro speranze, in una grande realtà urbana del sud.

Visita: www.youtube.com