Arcoiris TV

Chi è Online

254 utenti
Libri.itROY STUART. THE LEG SHOW PHOTOS: EMBRACE YOUR FANTASIES, GETTING OFFJACQUES DEVAULX. NAUTICAL WORKS THEUERDANK. THE EPIC OF THE LAST KNIGHT N.196 KARAMUK KUO - TEdA ARQUITECTES LONDON MIRABILIA. VIAGGIO NELL

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Tag: morrione

Totale: 3

Premio Ilaria Alpi 2012: Ennio Remondino

Ennio Remondino, storico inviato del TG1, partecipa alla prima edizione del Premio Roberto Morrione, istituito nell'ambito del Premio Ilaria Alpi a ricordo del grande giornalista scomparso un anno fa. Morrione fu un grande giornalista e ha dedicato la vita alla lotta affinché potesse emergere quel giornalismo eticamente corretto che lo ha caratterizzato, così come l'amore per la professione da passare alle nuove leve del giornalismo. Remondino si inserisce perfettamente nel Premio, vite oltretutto le sue caratteristiche professionali e umane che lo portano a criticare aspramente la scarsa libertà d'informazione vigente nel nostro Paese “In Italia esiste solo il giornalismo di schieramento, non c’è terzietà, non si è mai oggettivi. Non c’è strumento, tv o giornale, che in cui non ci sia di mezzo la politica”

Visita il sito: www.ilariaalpi.it

Visita il sito: www.mediconadir.it

Premio Ilaria Alpi 2012: Maurizio Torrealta

Maurizio Torrealta, presente al Premio nella sezione intitolata a Roberto Morrione, presenta in anteprima la prossima uscita del suo ultimo lavoro “Processare lo Stato”, coautore Giorgio Mottola Servizio a cura dello staff giornalistico del Premio

Visita il sito: www.ilariaalpi.it

Visita il sito: www.mediconadir.it

Quelli che la Costituzione...

...difenderanno con ogni mezzo legittimo dalla minaccia di un regime autoritario e populista. Quelli che a tale fine hanno manifestato a Roma, in Piazza Navona, il primo luglio del 2010, su invito della FNSI, sindacato unitario dei giornalisti italiani. Le voci e i suoni sono su questo video. Quelli che si impegnano a contestare prima e a disobbedire civilmente poi una legge che sta per togliere ai cittadini il diritto di conoscere, con il testo delle intercettazioni autorizzate dai giudici, i vizi nascosti e la corruzione dei potenti. Quelli che vorrebbero salvare il lavoro, la ricerca, la cultura e l'ambiente dai tagli di una finanziaria iniqua e dall'indifferenza di quanti, per ignoranza o profitto, assistono impavidi al deperimento di un patrimonio comune del popolo italiano. Quelli che hanno potuto e voluto aprire gli occhi alla realtà per cominciare a sognare, come qui dice Roberto Saviano, un'Italia diversa.Perché senza giustizia, cultura, informazione corretta e completa.

Visita il sito: www.nandokan.it