Arcoiris TV

Chi è Online

289 utenti
Libri.itTHE STAN LEE STORY - edizione limitataALFRED HITCHCOCK: THE COMPLETE FILMSTHE STAN LEE STORYN.197 BRUTHER (2012-2018)PIANO. COMPLETE WORKS 1966-TODAY (INT)

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Tag: mia

Totale: 92

22)- SAMOTER 2008

SAMOTER è il Salone Internazionale Triennale Macchine Movimento Terra, da Cantiere e per l'Edilizia.
Si è tenuto a Verona, e le nostre telecamere erano presenti per immortalare l'evento.
I titolari di diverse aziende ci hanno illustrato le principali novità presenti in fiera.
SAMOTER è un evento internazionale al quale non possono mancare tutte le principali aziende leader nei settori sopraindicati.
a cura di Raffaele Bazzani

I limiti dello sviluppo: dibattito con Massimo Fini e Maurizio Pallante

Il 12 febbraio 2008, presso la libreria Feltrinelli di Piazza Duomo a Milano, si è tenuto un incontro, organizzato da Movimento Zero, tra Massimo Fini, giornalista, saggista, scrittore (la sua ultima fatica letteraria è "Ragazzo" editore Marsilio) e Maurizio Pallante, saggista, promotore del "Movimento per la decrescita felice" ed autore de "Discorso sulla decrescita. Manifesto per una felice sobrietà" editore Luca Sossella.I due autori, fortemente distanti per percorso e formazione culturale, si confrontano su un tema reso ancora più attuale in questi mesi di crisi finanziaria: i limiti dello sviluppo, la necessità della decrescita, la frenesia dell’ "homo economicus" e una domanda centrale; siamo sicuri che questo stile di vita occidentale, che consideriamo come acclamato e invidiato da tutti i paesi del Sud del Mondo, che concepiamo come apice e punto d’arrivo sia un sistema equo, giusto e soprattutto destinato a durare? Massimo Fini e Maurizio Pallante affrontano questi temi in un confronto coinvolgente, analizzandone le sfaccettature più variegate.Modera l’incontro Andrea Ratti.Produzione: Arcoiris Tv Piacenza

Visita: www.movimentozero.org

Psicopatologia del potere quotidiano, foglio di Mauro Scardovelli

Nella vita quotidiana il potere è regolarmente mescolato all'amore. I comportamenti-comunicazione che risentono di questaconfusione generano "doppi legami" che sono all'origine della maggioranza delle patologie conosciute nella mente, nelle idee, nella politica, nei gruppi, nella famiglia e nelle relazioni in genere. Potere e paura sono due facce dello stesso fenomeno. Dove c'è potere non ci può essere vera intimità (assenza di timore) e si interrompe il senso di connessione. Comprendere la natura del potere è necessario per liberarsi dalla sua perversione a ogni livello dell'agire umano. In questo video didattico si affrontano i seguenti argomenti: 03.21 Barriere della comunicazione; 06.28 Potere e paura; 07.33 Separatività; 18.47 Potere, oppressione, violenza; 26.00 Sesso e potere; 32.15 Separazione e patologia; 37.05 Potere, menzogna e ignoranza; 51:52 Potere e amore

Visita: www.aleph.ws

Fusione Fredda con trasmutazione O+O = S, di Renzo Mondaini.

Tramite una Fusione Fredda Elettrolitica a 12 volt, sono riuscito a trasmutare atomi di Ossigeno in atomi di Zolfo, Ciò è stato realizzato con una soluzione di Potassio Carbonato, ed elettrodi di Rame.
L'Ossigeno prodotto al polo positivo, invece di gorgogliare all'esterno, reagisce con l'elettrodo di Rame formando cristalli di Sofito di Rame insolubile (CuSO3), che si deposita sull'elettrodo; si forma anche Solfato di Rame solubile (CuSO4), che si dissolve nell\'elettrolita.
Faccio vedere come ho realizzato l'esperimento, e mostro anche due certificati d'analisi, sia della parte liquida che della parte solida contenute nella cella, dopo molte ore di reazione; la risposta è inequivocabile, presenza abnorme di Zolfo.

016)- Modena Economia - FIERAGRICOLA 2008 e SERATA CULTURA ALL'AEMILIA HOTEL

Puntata dedicata principalmente ad un evento fieristico di rilievo:
FIERAGRICOLA, Fiera internazionale biennale della meccanica, dei servizi e dei prodotti per l'agricoltura e la zootecnia.Tenutasi a Verona, si tratta dell'unica grande manifestazione su territorio nazionale che offre un panorama completo di tutto ciò che concerne il settore agricolo.Sono state avvicinate dai nostri microfoni diverse aziende, che hanno illustrato l'importanza dell'evento e le principali novità presentate al pubblico.La parte conclusiva della puntata è dedicata all'immancabile appuntamento della SERATA CULTURA che si svolge periodicamente all'AEMILIA HOTEL di Bologna.Nell'occasione, sono stati presentati bozzetti e costumi di scena di "Lucia di Lammermoor".Un'occasione per valorizzare le opere del Teatro Comunale del capoluogo di regione emiliano.
a cura di Raffaele Bazzani

La società solida, dall'individuo solitario alle comunità solidali

14 marzo 2012. Insicurezza, paura, diffidenza, incertezza. Sono parole che sempre più spesso caratterizzano il discorso pubblico in questi tempi di crisi. Crisi dell’economia ma anche delle relazioni sociali, che si fanno sempre più deboli e inconsistenti, nuove espressioni di una società “liquida” – definizione del sociologo Zygmunt Bauman - in cui “le situazioni in cui agiscono gli uomini si modificano prima che i loro modi di agire riescano a consolidarsi in abitudini e procedure”.
In un contesto così precario, è ancora possibile promuovere un modello alternativo di società, che ponga le sue basi su pratiche inedite di socialità ed esempi di vita sostenibile? Il dibattito si apre affrontando l’esperienza dei condomini solidali, in cui famiglie o singoli – pur continuando ad abitare in un proprio appartamento - scelgono di “vivere in comunità”, secondo regole informali di buon vicinato solidale.L’intento è di aprire una discussione pubblica sul ruolo che esperienze di rete e di vita comunitaria possono svolgere per ricostruire relazioni significative tra gli individui, per far crescere una società “solida”, fondata sui principi di sussidiarietà e solidarietà, su un senso comune di appartenenza.
Evento realizzato con il contributo dell'Alma Mater Studiorum - Università di Bologna ed in collaborazione con la Facoltà di Scienze della Formazione, l'Associazione "Comunità e Famiglia" - Emilia Romagna, Bandiera Gialla, EMI Editrice Missionaria Italiana e l'Associazione Medica NADIR

Intervengono:
Bruno VOLPI, fondatore di Mondo Comunità e Famiglia
Stefano Zamagni, professore di Economia Politica all'Università di Bologna e di International Political Economy alla John Hopkins University, Presidente dell'Agenzia per il Terzo Settore.
Introduce Mattia Domenicali, studente dell'Università di Bologna

Visita: www.centrostudidonati.org

Visita: www.mediconadir.it

Politiche 09: Il programma dell'opposizione a Reggio Emilia

Nelle ultime elezioni a Reggio Emilia alcuni importanti scenari istituzionali sono cambiati. Dalla sostanziale tenuta del PdL, al forte incremento della Lega Nord che con un balzo passa dal 4 al 16%. La sicurezza come fattore determinante della costruzione del loro consenso?Quale programma d’opposizione per questa città? Lo abbiamo chiesto a Marco Eboli, consigliere comunale del PdL di Reggio Emilia, che senza indugio si esprime anche sulla storia della destra italiana e di Casa Pound.Intervista realizzata da Flavio Novara (alkemia.com)

Visita: www.alkemia.com

Saharawi il popolo dimenticato

Diario di viaggio"E' notte fonda e ancora non capisco dove mi trovo.Il buio è tutto intorno a me. Attraverso i fari del fuoristrada intravedo solo le tende e piccole costruzioni di pietra che sembrano essere case.L'immenso cielo stellato, sembra voglia porgermi i suoi saluti, mentre ai miei piedi solo sassi e sabbia.Una grande tenda ci accoglie. Tappeti sul pavimento e intorno alle pareti, materassi per dormire..."Testo: Flavio NovaraMontaggio: Erik ScaltritiVoce: Sandro DamuraFotografia: Mirca Garuti e Andrea GeneraliMusiche originali della Repubblica del Saharawi

Visita: www.alkemia.com

Tremonti non parla inglese

Al summit finanziario di Davos il primo ministro turco Erdogan ha clamorosamente abbandonato un dibattito dopo alcune affermazioni di Shimon Perez, che ha detto che a Gaza non c’è stata fame nelle ultime tre settimane, e che i blocchi per Gaza non sono mai stati chiusi. A peggiorare le cose, pare che il moderatore lo abbia interrotto ripetutamente, per impedirgli di contestare a Perez le sue affermazioni.Al suo ritorno ad Istambul Erdogan stato accolto da una folla entusiasta, che voleva applaudire di persona il suo gesto. Il video della CNBC propone anche un interessante commento riguardo al peso che la Turchia potrebbe avere nei nuovi equilibri che si stanno formando in Medio Oriente.Il nostro ministro Tremonti invece, dopo aver affermato che “le banche italiane sono solide perche' 'non parlano inglese'”, ha voluto dare una dimostrazione che anche i nostri ministri non sono da meno, nell’intervista con Geoff Cutmore della CNBC.Erdogan se n’è andato perchè non lo lasciavano parlare. Tremonti se n’è andato perchè non voleva parlare. Evidentemente, ogni paese ha i ministri che si merita.Massimo Mazzucco

Visita: www.luogocomune.net

02)- Le nuove guerre: Intervento di Giulietto Chiesa

Video registrato presso il Centro Poggeschi, nodo di Bologna della Rete Lilliput durante l'incontro di InformAzione
Le nuove guerre: Potere, economia, informazione: è possibile uno sviluppo non basato sui conflitti armati?
Visita il sito: www.giuliettochiesa.it