Chi è Online

136 utenti
Libri.itSOCIETÀ SEGRETE E CULTI OSCURISIGNOR SINGHIOZZOIL BACIOPETER BEARD - XLGAUDÍ. THE COMPLETE WORKS
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!






Tag: incontro

Totale: 25

Essere informazione prima che sia troppo tardi

Ultime, le notizie.Info block notes - press festival...per non subire l'informazione.A cura di Fabio Sebastiani,con Roberta Gisotti e Pino Di Maulato be 6imedia

Visita: www.6media.info

Confronto new media e tradizione, dal ciclostile alla web TV

Ultime, le notizie.Info block notes - press festival...per non subire l'informazione.a cura di Pietro Orsatti,intervengono: Carmelo Di Gesaro, Francesco Piccinini, Riccardo Orioles, Alessandro Ambrosin, Francesca Caprini, Raffaele Lupoli, Angelo Ventito be 6imedia

Visita: www.6media.info

To be 6i media - Inaugurazione

Ultime, le notizie.Info block notes - press festival...per non subire l'informazione.Inaugurazione, con la presenza del sindaco, della giunta, dei consiglieri e dei cittadinito be 6imedia

Visita: www.6media.info

Rodigan Salute

Incontro con David Rodigan nel trentennale della sua carriera

Visita: www.rototom.com

Incontro con i Rom

Quest'incontro pubblico si è tenuto all'Università Orientale di Napoli, per discutere sui fatti accaduti a Ponticelli nel mese di Maggio del 2008, che hanno visto il presunto rapimento di una bambina da parte di una ragazzina Rom e la violenta risposta della popolazione locale nei confronti dei Rom stessi.Hanno partecipato, esponenti di associazioni locali che lavorano per l'integrazione dei Rom stanziati in Campania, un esponente della comunità proveniente dalla ex Yugoslavia, presente in zona da circa 20 anni, il Prof Claudio Marta, membro italiano del comitato di esperti sui Rom del Consiglio d'Europa. Questo dibattito è stato organizzato da Radioazioni.

Visita: www.radioazioni.tk

Incontri con la Scienza: Luigi Francesco Agnati e Francesco Antonini

Luigi Francesco Agnati è titolare della cattedra di Fisiologia Umana presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università di Modena.Ha conseguito la laurea in Medicina e Chirurgia e in Farmacia. Si è diplomato in Statistica discutendo una tesi di logica formale.Si è specializzato in Neurologia e in Calcolo Elettronico. Dal 1973 collabora con il Karolinska Institutet dal quale, nel 1993,
è stato insignito della laurea honoris causa e nominato Adjunct Professor. Nel 1994 e nel 1995 gli è stata assegnata dalla Nobel Assembly la posizione di Nobel Fellow. È membro dell'Accademia delle Scienze di Bologna ed è stato nominato, dal Ministro dei Beni Culturali, membro dell'Accademia delle Scienze di Modena. Nel 1996 è stato componente del comitato organizzatore del Nobel symposium "Towards an understanding of brain function". È autore di oltre 350 lavori su riviste internazionali, di quattro monografie di argomenti diversi di fisiologia umana e ha curato cinque libri di relazioni a congressi internazionali.
Francesco Antonini è Professore emerito di Geriatria e Gerontologia a l'Università di Firenze, uno dei pionieri della Geriatria in Italia.

Riprese effetuate a camera fissa e senza titoli al teatro comunale di Modena come documentazione della manifestazione
Visita il sito: www.comune.modena.it

Incontri con la Scienza: Silvio Garratini

Nato a Bergamo nell 1928. Perito Chimico. Dottore in Medicina. Libero Docente in Chemioterapia e Farmacologia. Assistente e Aiuto presso l'Istituto di Farmacologia dell’Università di Milano fino all'anno 1962.
Fondatore nel 1963 e direttore dell'Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri.
Autore di molte centinaia di lavori scientifici pubblicati in riviste nazionali e internazionali e di numerosi volumi nel campo della farmacologia. Fondatore dell'European Organization for Research on Treatment of Cancer (EORTC).Nell'ultimo decennio è stato membro di vari organismi: Comitato di Biologia e Medicina del Consiglio Nazionale delle Ricerche (C.N.R.),Consiglio Sanitario Nazionale e Commissione della Presidenza del Consiglio dei Ministri per la politica della ricerca in Italia,membro della Commissione Unica del Farmaco (CUF).
Riprese effetuate a camera fissa e senza titoli al teatro comunale di Modena come documentazione della manifestazione
Visita il sito: www.comune.modena.it

Incontri con la Scienza: Margherita Hack

Tutti noi abbiamo un'origine comune, siamo tutti figli dell'evoluzione dell'universo, dell'evoluzione delle stelle, e quindi siamo davvero tutti fratelli
Margherita Hack (Firenze, 12 giugno 1922) è un'astrofisica e divulgatrice scientifica italiana.
Dopo aver compiuto gli studi presso il liceo classico "Galileo" di Firenze, si è laureata in Fisica con una tesi sull'Astrofisica stellare, nel 1945.È stata professore ordinario di Astronomia dal 1964 al 1997 all'Università di Trieste, dove poi è passata nel ruolo di professore emerito dal 1998.Ha diretto l'Osservatorio Astronomico di Trieste dal 1964 al 1987, portandolo a rinomanza internazionale
Riprese effetuate nella sala dei contrari del castello di Vignola come documentazione della manifestazione.
Visita il sito: www.comune.modena.it

Incontri con la Scienza: Gian Luigi Gessa e Aldo Carotenuto

Gian Luigi Gessa , nato Cagliari nel 1932, è un neuropsichiatra e farmacologo, docente di Neuropsicofarmacologia all'Università di Cagliari dove ha diretto per lungo tempo il Dipartimento di neuroscienze. È il responsabile del gruppo italiano sullo studio delle dipendenze da droghe e da farmaci, dirigendo in materia anche gruppi di ricerca del CNR.
Come ricercatore ha lavorato ai National Institutes of Health di Bethesda (Maryland) diretto dal Professor Bernard Brodie ed al Scripps Research Institute di La Jolla (California), prima di tornare in Italia e divenire uno dei più autorevoli esperti nella ricerca neurofarmacologica.
Aldo Carotenuto, nato a Napoli nel 1933, ha studiato prima nella sua città, per poi trasferirsi a Torino e completare lì gli studi.Successivamente si è trasferito negli USA, dove ha frequentato la Scuola di Psicologia sperimentale alla New School for Social Research di New York.Lì è diventato membro dell'American Psychological Association.
Tornato in Italia, ha ottenuto la cattedra di Psicologia della personalità presso l'Università degli Studi di Roma La Sapienza, dove ha proseguito i suoi studi, soprattutto sul pensiero di Carl Jung, continuando nella sua attività di analista. Ha pubblicato numerosi saggi sui temi cari al suo percorso di studi: il mito, la cultura occidentale, la storia della psicologia, la psicologia analitica, il rapporto fra analista e paziente, le emozioni, la creatività.
Riprese effetuate a camera fissa e senza titoli al teatro comunale di Modena come documentazione della manifestazione.
Visita il sito: www.comune.modena.it

Incontri con la Scienza: Carlo Bernardini

Nato a Lecce il 22 aprile 1930 e si è laureato in Fisica presso l'Università di Roma il 19 marzo 1952. Ha iniziato poco dopo a lavorare, sotto la direzione del prof. Giorgio Salvini, nel gruppo teorico del sincrotrone guidato dal prof. Enrico Persico. Al completamento del sincrotrone ha partecipato alla progettazione, realizzazione e messa in opera del primo anello di accumulazione per elettroni e positroni (AdA, Frascati - Orsay) ideato dal prof. Bruno Touschek. A completamento del lavoro con AdA (1964) ha effettuato esperimenti presso il sincrotrone dei Laboratori Nazionali di Frascati dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, su: Verifica dell'elettrodinamica quantistica, Fotodisintegrazione del Deuterio con fotoni polarizzati, Scattering di elettroni su nuclei (in collaborazione con Orsay).
Ha collaborato all'avvio di un esperimento di produzione multipla di adroni su ADONE prima di trasferirsi sulla cattedra di Fisica generale presso l'Università di Napoli (1969).
Richiamato a Roma nel 1971 è stato Direttore della locale sezione dell'INFN, successivamente Preside di Facoltà e membro della giunta esecutiva dell'INFN e, dopo una breve parentesi parlamentare, direttore del primo corso di dottorato in Fisica.
Riprese effetuate a camera fissa e senza titoli al teatro comunale di Modena come documentazione della manifestazione.
Visita il sito: www.comune.modena.it