Arcoiris TV

Chi è Online

352 utenti
Libri.itBEFORE EASTER AFTER - edizione limitataROCKY: THE COMPLETE FILMS - edizione limitataCASE STUDY HOUSES - #BibliothecaUniversalisLETTERE DA UN TEMPO LONTANOGARDEN STYLE

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Tag: donne

Totale: 71

Il Noppaw alla Farnesina: Hélène Yinda, Teologa

NADiRinforma: mercoledì 25 Maggio 2011Sala delle Conferenze internazionali, Piazzale della Farnesina 1, RomaHélène Yinda, Teologa. Cameroun

Visita: www.noppaw.org

Visita: www.mediconadir.it

Il Noppaw alla Farnesina: Amii Stewart

NADiRinforma: mercoledì 25 Maggio 2011Sala delle Conferenze internazionali, Piazzale della Farnesina 1, RomaAmii Stewart Testimonial Campagna Noppaw con il brano Walking Africa

Visita: www.noppaw.org

Visita: www.mediconadir.it

Il Noppaw alla Farnesina Guido Barbera

NADiRinforma: mercoledì 25 Maggio 2011Sala delle Conferenze internazionali, Piazzale della Farnesina 1, RomaAPERTURA DEI LAVORI Guido Barbera, Presidente CIPSI

Visita: www.noppaw.org

Visita: www.mediconadir.it

Spot Campagna Noppaw (Nobel Peace Prize for African Women)

Lo spot di 30", destinato alla diffusione televisiva, radiofonica e via web, nasce dalla ventennale esperienza di Ethnos (www.ethnosfilm.com) nella produzione documentaristica nel e sul Sud del mondo, con una particolare attenzione all'Africa e alla condizione delle donne africane. Ethnos, in piena sintonia con i contenuti e gli intenti della Campagna Noppaw, che propone l’assegnazione del Premio Nobel per la Pace 2011 alle donne africane, ha ritenuto di contribuire alla Campagna mettendo a disposizione il proprio archivio di immagini per costruire un messaggio semplice e immediato, di grande positività e forza espressiva, a partire dallo slogan della Campagna: "Walking Africa deserves a Nobel" - "L'Africa che cammina merita un Nobel". Lo spot, curato dai promotori della Campagna Solidarietà e Cooperazione Cipsi e ChiAma l'Africa con la consulenza di Elisa Kidané, è stato ideato da Elisa Mereghetti e Marco Mensa. Hanno dato il loro contributo il musicista Paolo Casa con la creazione della colonna sonora e gli attori Lello Lombardi e Victorine Mputu Liwoza che hanno prestato le loro voci.

Visita: www.noppaw.org

Intervista a Lorella Zanardo

Lorella Zanardo, Consulente organizzativa, formatrice e docente. Scrive e si occupa di tematiche inerenti il femminile. Fa parte del Comitato Direttivo di WIN, organizzazione internazionale di donne professioniste con sede ad Oslo (www.winconference.net)Guarda il documentario Il Corpo delle Donne

Visita: www.ilcorpodelledonne.net

Campagna NOPPAW – La guerra delle Donne

NADiRinforma e MedicoN.A.Di.R. partecipano alla Campagna Noppaw (Nobel Peace Prize for African Women) attraverso il video “La guerra delle donne” che raccoglie alcune testimonianze di donne congolesi sopravvissute agli orrori della guerra. Campagna Noppaw promossa da Solidarietà e Cooperazione Cipsi e da ChiAma l'Africa con l’obiettivo di assegnare il Premio Nobel per la Pace 2011 alle donne africane nel loro insieme.Nei prossimi mesi saranno promosse iniziative con le donne in varie regioni del Senegal, del Mali, del Burkina e di altri paesi africani. È inoltre già prevista la presentazione ufficiale al Parlamento Europeo a Bruxelles il 23 maggio e alla Farnesina il 25 maggio, con moltissimi eventi per tutto l’anno. Il Noppaw continua poi a portare avanti il suo impegno per la raccolta delle firme di adesione all’appello.

Visita: www.mediconadir.it

Visita: www.noppaw.org

Visita: www.cipsi.it

Se non ora, quando? TRIESTE 13.2.11

Le donne italiane scendono in strada in tutta Italia per manifestare contro il modello di femmina promosso negli ultimi trent'anni di media-governo Berlusconi.
L'associazione culturale Primi Piani documenta l'evento.

SE NON ORA ... QUANDO??? - piazza del popolo 13 febbraio 2011

Manifestazione nazionale sul rispetto delle donne.Una bellissima risposta della cittadinanza e del silenzio dei mass media sullo scempio sub-culturale e politico nel nostro paese.

Visita: www.youtube.com

La guerra delle donne - trailer -

NADiRinforma presenta il trailer di un documento che vuole inserirsi, come una piccola tessera di un grande puzzle, tra le le testimonianze a sostegno delle Donne d'Africa: nel 2006 incontrammo alcune donne congolesi che ci raccontarono le brutalità cui la guerra, che da anni insanguina le loro terre, le aveva sottoposte. Una guerra infinita che tutt'oggi miete vittime e terrore in uno dei Paesi più ricchi del Pianeta."Vedevamo atterrare gli elicotteri nella foresta ... caricavano diamanti ... scaricavano armi... elicotteri sui quali si poteva chiaramente leggere una grande scritta: -UN-".L'incontro rappresentò e rappresenta una grande emozione e non saremo mai troppo grati a queste coraggiose donne che hanno voluto regalarci un'importante testimonianza destinata a risvegliare le nostre coscienze. NADiRinforma accoglie la proposta a sostegno dell'assegnazione del Premio Nobel per la Pace 2011 lanciata da Cipsi e Chiama l'Africa. L'essenza dell'Africa è alfemminile: donne forti, coraggiose, in grado, pur tra le insidie più devastanti, di dimostrare la capacità di vivere, non solo quella di sopravvivere. Donne che sanno mostrare la dignità e la fierezza del loro popolo, delle loro culture, senza tentennamenti, senza inibizioni, con coerenza ma, al contempo, volte verso il futuro.Vista la drammaticità degli argomenti espressi si consiglia la visione ad un pubblico adulto.

Visita: www.mediconadir.it

Visita: www.noppaw.net

La sedia vuota. Liturgia della parola per Alda Merini

Il reading si è tenuto presso la Galleria Comunale d’Arte di Cagliari il 26 giugno 2010, nella sala centrale del piano terra che ospita numerose opere di artisti contemporanei, fra le quali le opere di Francesco Ciusa. Il reading, composto da alcune poesie scelte fra la produzione poetica di Alda Merini, si compone in un immaginario dialogo fra poesia e arte visiva intessuto dall’attrice Giulia Marini con tre opere scultoree di Francesco Ciusa: La Tessitrice, Il Bacio e La madre dell’ucciso.Il reading è stato pensato come una vera e propria Liturgia della parola in cui sono previsti tre momenti corrispondenti alle tre opere già citate di Ciusa:- Antifona d’ingresso: Poesia (opera: La Tessitrice)- Liturgia della parola: Amore (opera: Il Bacio)- Liturgia Eucaristica: Dolore (opera: La Madre dell’ucciso)- Rito di conclusione: La sedia vuotaIl reading si conclude con la lettura di una poesia di Alda Merini accanto a una sedia vuota, simbolo della scomparsa dell’artista.

Visita: sites.google.com