Arcoiris TV

Chi è Online

182 utenti
Libri.itSEBASTIO SALGADO. GOLD - edizione limitataDAL. TAROCCHI - nuova edizioneTHE ILLUSTRATOR. 100 BEST FROM AROUND THE WORLDNYT. 36 HOURS. 150 WEEKENDS IN THE USA & CANADA - terza edizioneCHRISTO AND JEANNE-CLAUDE - edizione aggiornata

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Tag: donne

Totale: 71

3 donne sul 14

Associazione di volontariatoIl Ventaglio - volontari per l'economia sociale
presenta:
3 donne sul 14
Liberamente ispirato al frammento di "Emigranti" di S. Mrozek
3 donne straniere e un numero, il 14, che le accomuna tutte.
E' il numero del'autobus che prendono ogni giorno per andare al lavoro, per tornare a casa, per uscire con i loro bambini, i loro uomini e le loro amiche.
Salgono sull'autobus per compiere gesti quotidiani all'interno di un viaggio più grande, il viaggio di una vita, fatto di piccole tappe, di andate e ritorni: il viaggio verso l'integrazione.
L'autobus come piccolo spazio di condivisione, come contenitore itinerante su quattro ruote in cui si incrociano destini e storie diverse.
Regia: Inka SlysProduzione: Carla Brezzo, Valeria Engroba
Produzione esecutiva: Silvia Michelangeli
Direttore della Fotografia: Gabriel Razeto
Operatori: Francesco Mugnani, Andrea Curiazi, Stefano Mazzoni
Realizzato con il contributo di:
Regione Emilia-Romagna
Cides
Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna
Provincia di Bologna - Assessorato alle Pari Opportunità
con il patrocinio del:
Comune di Bologna - Quartiere Porto

Abiti puliti - Il lato oscuro del lusso

Prada. Un nome, una garanzia, uno status-symbol, un’espressione dell’orgoglio made in Italy. Oltre lo sfavillio delle vetrine però si può trovare altro, come le condizioni mostruose nelle quali i prodotti del prestigioso marchio vengono realizzati. In Turchia , il fornitore di Prada è la Desa, azienda che non permette l’iscrizione ai sindacati, obbliga a straordinari eccessivi e non permette le minime condizioni di dignità lavorativa. Nell’ambito della campagna internazionale per i lavoratori della Desa in Turchia è stata documentata la conferenza stampa tenuta a Firenze il 5 marzo con Deborah Lucchetti, Ornella De Zordo, consigliere comunale del gruppo Un’altra città/Un altro mondo al Comune di Firenze e la presenza della delegazione turca composta da Emine Arslan, leader e protagonista della lotta sindacale, la sindacalista Nuran Gulenc, l’attivista e interprete Bilge Seckin e il presidio tenuto a Milano il 7 marzo in Corso Venezia nella giornata di mobilitazione e sensibilizzazione che ha avuto luogo anche a Firenze, Arezzo, in Norvegia, Finlandia e Turchia, azioni e occasione volti ad invitare a riflessioni sulle zone d’ombra ove il lusso nasce, per dirigersi però altrove, lasciando dietro di sé miserie e violazioni dei diritti.Intervista e riprese a cura di Jason Nardi e Angelo BoccatoMontaggio di Daniele MarzedduProduzione Arcoiris Tv Piacenza in collaborazione con Arcoiris Tv Bologna

Visita: www.abitipuliti.org

Approfondimento inchiesta STUPRI ITALIANI: la Dott.ssa Teresa Bruno intervistata da Saverio Tommasi

Teresa Bruno, psicologa e psicoterapeuta, intervistata da Saverio Tommasi nell'ambito di un approfondimento della video-inchiesta/denuncia "Stupri italiani"

Visita: www.saveriotommasi.it

Bosnia stuprata: il grido lacerante delle donne

20mila le donne vittime di violenze e stupri, e solo 4 colpevoli processati: a 10 anni dalla guerra in Bosnia, la giustizia è ancora lontanissima, perché migliaia di criminali che hanno abusato di ragazze, donne e bambine sono ancora a piede libero. Dopo essere state ridotte a schiave anche per oltre un anno e abusate da centinaia di uomini, perfino in presenza dei propri figli, le donne bosniache hanno vissuto una ulteriore tragedia: sono state messe al bando della società, emarginate dalle loro stesse famiglie, perché ormai macchiate di una colpa non loro. Hanno perso il lavoro, i legami affettivi, e molte anche la casa. Se la maggior parte si è chiusa nel silenzio, nella disperazione muta, nella depressione spesso gravissima, circa 400 donne invece si sono riunite, per aiutarsi concretamente e per parlare. L'associazione, 'Donna vittima di guerra', in assenza di indagini e processi, sta anche svolgendo un compito fondamentale: il recupero di dati, notizie, fatti, nella speranza che un giorno giustizia sia fatta.
L'8 marzo Amnesty ha invitato alcune donne dell'associazione a Milano, perché possano diffondere la loro testimonianza e chiedere aiuto. Nel corso della serata è stato proiettato un filmato, di straordinaria efficacia e di forte impatto emotivo, realizzato in Bosnia da Mimmo Lombezzi.

Visita: www.amnesty.it

C. Leccardi - G. Spivak - Il protagonismo delle donne

Scuola di cultura politica 2011 - 2012 "In un mondo che cambia".8° modulo - "Una società globale" Carmen Leccardi - Gayatri Spivak - Il protagonismo delle donne
Milano 13 maggio 2012

Visita: www.scuoladiculturapolitica.it

Campagna NOPPAW – La guerra delle Donne

NADiRinforma e MedicoN.A.Di.R. partecipano alla Campagna Noppaw (Nobel Peace Prize for African Women) attraverso il video “La guerra delle donne” che raccoglie alcune testimonianze di donne congolesi sopravvissute agli orrori della guerra. Campagna Noppaw promossa da Solidarietà e Cooperazione Cipsi e da ChiAma l'Africa con l’obiettivo di assegnare il Premio Nobel per la Pace 2011 alle donne africane nel loro insieme.Nei prossimi mesi saranno promosse iniziative con le donne in varie regioni del Senegal, del Mali, del Burkina e di altri paesi africani. È inoltre già prevista la presentazione ufficiale al Parlamento Europeo a Bruxelles il 23 maggio e alla Farnesina il 25 maggio, con moltissimi eventi per tutto l’anno. Il Noppaw continua poi a portare avanti il suo impegno per la raccolta delle firme di adesione all’appello.

Visita: www.mediconadir.it

Visita: www.noppaw.org

Visita: www.cipsi.it

Contro la violenza sulle donne

Roma, 24 novembre 2007Le donne denunciano le continue violenze e gli omicidi che avvengono nel nucleo familiare da parte di padri, fidanzati, mariti e conoscenti.Tutto questo attraverso un corteo che non conosce differenze di classe, etnia, cultura e religione.
Interviste: Elena Ribet, Nadia Angelucci
Riprese: Francesca ChippariMontaggio: Francesca Chippari
Produzione: Arcoiris Roma

Visita: www.arcoiris.tv

Discriminazioni e Diritti - Prima Sessione

Legislazione europea contro le discriminazioni e tutela dei diritti fondamentaliIntervengono:Bruno Nascimbene, Università di MilanoMarco Gestri, Università di Modena

Visita: www.magistraturademocratica.it

Discriminazioni e Diritti - Prima Sessione

Legislazione europea contro le discriminazioni e tutela dei diritti fondamentaliIntervento di:Alessandro Bernardi, Università di Ferrara

Visita: www.magistraturademocratica.it

Discriminazioni e Diritti - Tavola Rotonda

Intervengono:Donata Gottardi, Parlamento EuropeoRenzo Guolo, Università di TorinoGiorgio Pighi, Sindaco di ModenaRita Sanlorenzo, Corte d'Appello di TorinoAssunta Sarlo, Giornalista

Visita: www.magistraturademocratica.it