Arcoiris TV

Chi è Online

259 visite
Libri.itCALATRAVA. COMPLETE WORKS 1979-TODAY (IEP)HOMES FOR OUR TIME. CONTEMPORARY HOUSES FROM CHILE TO CHINALEONARDO DA VINCI. TUTTI I DIPINTI E DISEGNI (GB)HOLMES. TRAVELOGUES. THE GREATEST TRAVELER OF HIS TIMEGARDEN STYLE

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Tag: doc

Totale: 78

Salvador Allende - un filme de Patricio Guzmán

Este homenaje que rinde Guzmán al ex presidente de Chile nos recuerda el sueño radiante que vivió su generación (donde política y utopía eran sinónimos). La obra es directa. No tiene informaciones explicativas ni demostrativas sino que ofrece un espacio de reflexión humana y personal a la vez que histórica. El resultado es un película generosa. "Salvador Allende" hizo 120.000 entradas en Francia con 34 copias durante 5 meses (de septiembre a enero de 2005). Fue estrenada en salas de: Bélgica, España, Suiza, Grecia, México, Austria, Italia, Canadá, Argentina, Uruguay y Chile (50.000 espectadores).

Guión y realización: Patricio Guzmán
Asistido por: Andrea Guzmán
Montaje: Claudio Martínez
Imagen: Julia Muñoz y Patricio Guzmán
Sonido: Alvaro Silva Wuth
Música original: Jorge Arriagada
Consejera artística: Renate Sachse
Productor delegado: Jacques Bidou
Casa de Producción: JBA Productions

PREMIOS:
SELECCIÓN OFICIAL FESTIVAL DE CANNES 2004
MEJOR DOCUMENTAL DE CREACION EUROPEA, Annency 2004
GRAND PRIX, Lima 2004
PREMIO DEL PUBLICO, Salzburg 2005
PREMIO "ALTAZOR", Chile, 2006

Cortesia de Patricio Guzmán
Visita el sitio: www.patricioguzman.com

Para comprar el video escribe a: contacto@patricioguzman.com
Editions Montparnasse & JBA Production accueil@editionsmontparnasse.fr
jacquesbidou@post.club-internet.fr12 Villa Coeur de Vey, 75014 Paris, France

Face to Face: i giovani di Neve Shalom - Wahat al Salam

In Israele, tra Tel Aviv e Gerusalemme, si trova Neve Shalom - Wahat al Salam, una comunità dove ebrei e palestinesi hanno deciso di vivere insieme, affrontando senza violenza i conflitti tra i loro popoli. Oggi cinquanta famiglie vivono a Neve Shalom - Wahat al Salam: metà ebree e metà palestinesi.Per i giovani di Neve Shalom - Wahat al Salam, cosa vuol dire crescere insieme? Mariagrazia MoncadaRegista-operatrice per le case di produzione video di Bologna Luis.it e Baule dei Suoni; per i service Ocsa e Immagini e Suoni; e per Moviefarm di Milano. Ha realizzato in Vietnam un documentario sui bambini di strada, intitolato “Lustrascarpe”.Danielle Mitzman Giornalista radio-televisiva. Ha lavorato a Londra come produttrice/regista alla BBC Radio 4. In Italia lavora come giornalista radiofonica freelance per BBC World Service e Radio 4, Londra; Deutsche Welle, Bonn; Radio Netherlands Worldwide, Amsterdam. promosso da Arcoiris Bologna

Visita il sito: www.nswas.net

L'arcobaleno e il deserto

Questo documentario, girato nel giugno 2003, illustra l'attività di Emergency in Nord Iraq, avviata nel marzo 1995, che offre oggi un ciclo completo di assistenza e riabilitazione per le vittime delle guerre e delle mine antiuomo.
Due centri chirurgici, a Sulaimaniya ed Ebril, con una fitta rete di posti di primo soccorso, che consente interventi tempestivi.
Centri Riabilitazione, protesi e reintegrazione sociale, dove i pazienti vengono seguiti, curati, assistiti fino alla loro completa guarigione fisica.
Corsi per insegnare loro un mestiere "compatibile" con la loro nuova condizione di disabili.
Aiuto all'avvio di un'attività economica perché gli amputati possano provvedere a sé e alla famiglia, tornando ad essere parte attiva della società.
Le mine antiuomo danno alla guerra una durata infinita: sono state definite "il passato presente che uccide il futuro".
Questo documentario testimonia come invece sia possibile sconfiggere le mine anche a chi ne é stato vittima, riscattando sé stesso e il proprio futuro.
Cortesia di Emergency
Visita il sito: www.emergency.it

Tutti i filmati inviati da EMERGENCY

Soran non aver paura

Febbraio 1996 - Agosto 1997: immagini dall'ospedale di Sulaimaniya, Kurdistan iracheno, costruito per iniziativa di Emergency.
Una struttura a disposizione della popolazione - oltre 10.000 casi in un anno - che è diventata per qualche tempo la nuova casa di Soran, Fellah, Farad e di decine di altri bambini, feriti dalle mine antiuomo. Le vittime privilegiate di queste armi indiscriminate.
Protagonisti di storie troppo vere, che hanno perso una mano, un braccio, una gamba, e che dopo l'intervento chirurgico e la riabilitazione tornano a vivere con l'aiuto di un arto artificiale.
E perfino a sorridere - comesi vede nella seconda parte del film - e a giocare a pallone, uno dei giochi preferiti dai bambini di tutto il mondo.
Cortesia di Emergency
Visita il sito: www.emergency.it

Tutti i filmati inviati da EMERGENCY

'EREDI DEL SILENZIO - EMERGENCY IN CAMBOGIA' DI ANTONIO DI PEPPO E GUIDO MOROZZI

Quelle che furono le prigioni di Pol Pot, tappezzate dalle fotografie delle vittime, e i suoi killing fields nascosti nella foresta rimangono oggi il simbolo di una guerra violentissima in cui la Cambogia è sprofondata per oltre vent'anni lontana dagli occhi della comunità internazionale.
Oggi la Cambogia è una nazione giovane, composta per il 40 per cento da ragazzi sotto i 14 anni, pochi di loro hanno un nonno, molti sono orfani.
Questo "popolo bambino" deve fare i conti con una pesante eredità della guerra, minacciosa come una spada di Damocle: sei milioni di mine antiuomo, una mina ogni due abitanti.
Cortesia di Emergency
Visita il sito: www.emergency.it

Tutti i filmati inviati da EMERGENCY

Cofralandes I - Hoy en Día (Rapsodia chilena)



Primer capítulo de Cofralandes, del cineasta chileno Raúl Ruiz. Entre irónicas imágenes como las de viejos pascueros trabajando en medio de un calor asfixiante, un francés trata de entender la cultura chilena. Este episodio fue galardonado con el Premio Glauber Rocha y el de la Prensa Internacional- Fripresci, en el Festival de Cine de Montreal 2002.

Cofralandes, impresiones sobre Chile es un filme documental de Raúl Ruiz de capítulos autónomos que busca retratar los aspectos de la idiosincrasia chilena bajo un prisma emotivo y surrealista.

Para el Premio Nacional, esta obra permite mostrar "lo indiscernible de Chile" porque es un intento de evidenciar "ciertas cosas que sólo son transmisibles en cine". Ruiz utilizó un presupuesto mínimo para realizar Cofralandes, prescindió de actores en la mayor parte de los capítulos y la filmó en formato digital.

Cofralandes -palabra tomada de una canción de Violeta Parra y que remite a "la tierra donde todo pasa"- fue exhibida en festivales internacionales como el de San Sebastián y de Toronto.

Dirección: Raúl Ruiz/ Cámara: Inti Briones y Raúl Ruiz / Guión y diálogos: Raúl Ruiz / Montaje: Jean Christophe Hym y Raúl Ruiz / Coordinación y producción: Héctor Pino/ Director de Producción: Cristian Aspée / Coproducido Consejo Nacional Cultura y las Artes y RR producciones.

Contacto: giovanna.guerino@consejodelacultura.cl

Consejo Nacional de la Cultura y de las Artes

Chile Audiovisual

Afghanistan: collateral damage?

An extraordinary documentary by Fabrizio Lazzaretti and Alberto Vendemmiati which illustrates the activities of EMERGENCY in Afghanistan between September and December 2001, portraying dramatic episodes of daily life in the Panjsher Valley, the victims of the village bombings and of the landmines - the legacy of a long series of wars which have lasted almost 25 years - and the journey undertaken by the EMERGENCY team to Kabul for the reopening of the hospital.
The two filmmakers accompanied EMERGENCY's staff on their journey to Kabul, through the wards and operating theatres of the hospital, in the prisons where EMERGENCY provides basic health care to the detainees and on the social programmes for women.
Visit: www.emergency.it

Tutti i filmati inviati da EMERGENCY

HAT NOHTO STON (Il cuore non è fatto di pietra)

La speranza di vita, il livello di istruzione, il prodotto interno lordo pro capite della Sierra Leone sono tra i più bassi del mondo.
Sono queste le eredità di un passato coloniale e di una sanguinosa guerra civilein cui truppe governative e gruppi di ribelli si sono combattuti per il controllo delle ricchissime miniere diamantifere.
Vittime, come sempre, soprattuttoi civili:
Oltre cinquemila morti, mezzo milione di sfollati e un numero imprecisato di mutilati
Tra paesaggi meravigliosi e malaria, bambini soldato e povertà, il video di Antonio di Peppo e Guido Morozzi testimonia l'attività dell'ospedale di Emergency a Dogerich, che dal 2001 a ogi ha curato più di 30 mila persone
In alcune delle loro storie narrate in questo documentario si ritrovano le storie e la Storia di tutta la Sierra Leone.
Cortesia di Emergency
Visita il sito: www.emergency.it

Tutti i filmati inviati da EMERGENCY

Desert Rainbow

Filmed in Iraq in June 2003, this documentary illustrates Emergency's work in Iraqi Kurdistan, where the association has been active since 1995, showing all the activities carried out in this region, whitch is one of world's most heavily mined areas.
The two directors filmed work at the First Aid Posts, at the Surgical Centres in Sulaimaniya and Erbil, at the Rehabilitation, Prosthesis and Social Reintegration Centre and in the cooperatives ex-patients have set up with Emergency's support.
The patients' faces and accounts tell the story of complete, concrete, active reintegration of landmine victims.
Visit: www.emergency.it

Tutti i filmati inviati da EMERGENCY

Los indios del futuro: Rapa Nui (To´oku mahatu mo´oku koe)



Rapa nui nombre original de Isla de Pascua es también denominada ?Te pito te henua? u ombligo del mundo en lengua rapa nui. La isla y sus habitantes fueron anexados a Chile a fines del siglo XIX. Chile es hoy para ellos fuente laboral, pero también la separación de sus hijos quienes deben emigrar al ?conti? (continente) para terminar sus estudios superiores. A través del relato de Yanet Teao se vislumbra cómo viven los pascuenses.

To´oku mahatu mo´oku koe (Mi corazón es para ti) es el episodio rapa nui de la serie documental sobre las comunidades indígenas de Chile llamada ?Los indios del Futuro?.

Realizado por el Programa Culturas Originarias, Departamento de Fomento Y Desarrollo Cultural, Consejo Nacional de la Cultura y Las Artes.

Dirección: Bruno Serrano / Producción: Heddy Navarro / Post producción:Jirafa

Ser Indígena.

Consejo Nacional de la Cultura y de las Artes

Chile Audiovisual