Arcoiris TV

Chi è Online

271 utenti
Libri.itMERLINO, SALCICCIA E TARTINALIVING IN ASIANORMAN MAILER. MOONFIRE. 50TH ANNIVERSARY EDITIONGREAT ESCAPES ITALY (IEP) - edizione aggiornataN.199 SMILJAN RADIC (2013-2019)

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Tag: comunità

Totale: 10

PIAZZA DEL POPOLO

La Comunità del Movimento 5 Stelle ha già ottenuto il gande successo di imporre vedute, programmi, idee che i partiti stanno maldestramente copiando. Perfino Capezzone - suscitando ilarità - si dice contrario alla pignorabilità della prima casa.comunità movimento 5 stelle, comizi amministrative 2013, mannoni, piazza del popolo,

TUTTI GIOVANI

Venerdì 22 febbraio nella stracolma piazza San Giovanni a Roma si sentivano da parte dei giovanissimi discorsi identici a quelli dei meno giovani accomunati dalle medesime idee libertarie e progressiste.

L'ORGANIZZAZIONE

I numerosi comizi del Movimento 5 Stelle dimostrano che con l'entusiasmo, la voglia di fare e di sperimentare si possano ottenere risultati organizzativi impensabli: una campionatura in piccolo di ciò che potrebbe avvenire nel governo del Paese.

ACMOS - Carovana delle Comunità

Le comunità di ACMOS di ritorno da un viaggio di 3 giorni e quasi 1000 km per conoscere e confrontarsi con realtà che lavorano sui temi dell'abitare, della costruzione di legame sociale e delle politiche di comunità.

Visita: acmos.net

PERCORSO STORICO SULLA PRASSI DEL CELIBATO NELLA CHIESA

A più di 40 anni dal Concilio Vaticano II, per varie circostanze, il tema dell'ordinazione di preti ancora solo tra i celibi è molto attuale. Esistono nella Chiesa cattolica sempre più pareri favorevoli al ritorno alle origini anche su questo tema.Questo, ed altri servizi sul tema, si prefiggono innanzitutto di "informare" affinché ci sia maggiore consapevolezza della questione.Francesco Michele Stabile (1940, Bagheria-Pa), ha studiato teologia c/o la Pontificia Università Gregoriana" (Roma).Inserito come amministratore parrocchiale (funge da parroco) nella comunità di "San Giovanni Bosco" di Bagheria (Pa), è presente e vi coordina le ferventi attività pastorali di promozione umana e catechesi in un disagiato quartiere periferico della cittadina del palermitano.E' stato presidente del Centro Sociale "S. Saverio" che, nel quartiere disagiato dell'Albergheria di Palermo, promuove un'opera di risanamento del territorio cercando di coinvolgere le persone dello stesso quartiere come protagoniste del loro autoriscatto.Insegna c/o la Facoltà Teologica di Sicilia, Storia della Chiesa; è stato vicario episcopale del Cardinale Pappalardo (Palermo) nella zona pastorale di Bagheria e Termini Imerese.E' considerato il maggiore studioso delle posizioni della Chiesa in terra di Sicilia nei confronti della mafia.E' stato uno dei partecipanti alla Commissione diocesana per l'istruttoria preliminare del processo di beatificazione di don Pino Puglisi, prete martire assassinato dalla mafia il 15 settembre 1992.Pubblicazioni di ricerca storica:- "IL CLERO PALERMITANO NEL DECENNIO 1860-1870", Palermo, 1978;- "LA CHIESA NELLA SOCIETA' ITALIANA NELLA PRIMA META' DEL NOVECENTO", ed. Sciascia, 1992;- "NUNZIO RUSSO. Secolarizzazione ed evangelizzazione in Sicilia nella seconda metà dell'Ottocento", ed. Sciascia, 1997;- "I CONSOLI DI DIO. Vescovi e politica in Sicilia (1953-1963)", ed. Sciascia, 1999;- "LA CHIESA DI S. FRANCESCO SAVERIO. Arte Storia Teologia", ed. Abadir, 1999;- "OTTAVI SICILIANI SPIRITUALI DI LA PASSIONI E MORTI DI N.S. GIESU CHRISTU", ed. Abadir, 2002;- "IL CARDINALE GIUSEPPE GUARINO", ed. ASF, 2007;- "CATTOLICESIMO SICILIANO E MAFIA", Terramia, 2008;- ha curato l'intervento "SILENZIO E PAROLA DELLA CHIESA SICILIANA SULLA MAFIA", all'interno del libro "Alla luce del sole. Un film di Roberto Faenza", Gremese Editore.

Visita: www.oikia.info

Enzo Mazzi - comunità cristiane di base

Enzo Mazzi, sollecitato da Saverio Tommasi, racconta l'anima sociale e cosmopolita della Firenze rinascimentale confrontandola con quella di oggi, una città troppo spesso chiusa e impaurita, avara di giustizia sociale.

Visita: www.saveriotommasi.it

IL DIO-PADRE DEI VANGELI E’ UNA CHIOCCIA /d

Comunità OIKIA informa:Partendo ancora una volta dall'analisi del testo greco originario dei vangeli delle comunità di Matteo, Marco, Luca e Giovanni, la proposta di Alberto Maggi, rivela un’evangelica immagine di Dio-chioccia che accoglie incondizionatamente tutte le creature, e si discosta dall’idea distaccata di un Dio che giudica e condanna (adottata dall’anno 383 a prima del Concilio Vaticano II) ma che non risulta dal confronto e l’approfondimento coi testi evangelici in lingua originaria.Riprese effettuate a cura della Comunità Oikia durante la "tre giorni" svoltasi dal 16 al 18 maggio 2008 presso la sala-teatro della parrocchia “Santa Maria della pace” della comunità dei cappuccini di Palermo ed organizzata dall'Associazione "Dialoghi e Profezia" di Palermo in collaborazione con la rivista "Rocca" - Cittadella di Assisi.

Visita: www.oikia.info

Visita: www.studibiblici.it

IL DIO-PADRE DEI VANGELI E’ UNA CHIOCCIA /c

Comunità OIKIA informa:Partendo ancora una volta dall'analisi del testo greco originario dei vangeli delle comunità di Matteo, Marco, Luca e Giovanni, la proposta di Alberto Maggi, rivela un’evangelica immagine di Dio-chioccia che accoglie incondizionatamente tutte le creature, e si discosta dall’idea distaccata di un Dio che giudica e condanna (adottata dall’anno 383 a prima del Concilio Vaticano II) ma che non risulta dal confronto e l’approfondimento coi testi evangelici in lingua originaria.Riprese effettuate a cura della Comunità Oikia durante la "tre giorni" svoltasi dal 16 al 18 maggio 2008 presso la sala-teatro della parrocchia “Santa Maria della pace” della comunità dei cappuccini di Palermo ed organizzata dall'Associazione "Dialoghi e Profezia" di Palermo in collaborazione con la rivista "Rocca" - Cittadella di Assisi.

Visita: www.oikia.info

Visita: www.studibiblici.it

IL DIO-PADRE DEI VANGELI E’ UNA CHIOCCIA / b

Comunità OIKIA informa:Partendo ancora una volta dall'analisi del testo greco originario dei vangeli delle comunità di Matteo, Marco, Luca e Giovanni, la proposta di Alberto Maggi, rivela un’evangelica immagine di Dio-chioccia che accoglie incondizionatamente tutte le creature, e si discosta dall’idea distaccata di un Dio che giudica e condanna (adottata dall’anno 383 a prima del Concilio Vaticano II) ma che non risulta dal confronto e l’approfondimento coi testi evangelici in lingua originaria.Riprese effettuate a cura della Comunità Oikia durante la "tre giorni" svoltasi dal 16 al 18 maggio 2008 presso la sala-teatro della parrocchia “Santa Maria della pace” della comunità dei cappuccini di Palermo ed organizzata dall'Associazione "Dialoghi e Profezia" di Palermo in collaborazione con la rivista "Rocca" - Cittadella di Assisi.

Visita: www.oikia.info

Visita: www.studibiblici.it

IL DIO DEI VANGELI E' UNA CHIOCCIA

Partendo ancora una volta dall'analisi del testo greco originario dei vangeli delle comunità di Matteo, Marco, Luca e Giovanni, la proposta di Alberto Maggi, rivela un’evangelica immagine di Dio-chioccia che accoglie incondizionatamente tutte le creature, e si discosta dall’idea distaccata di un Dio che giudica e condanna (adottata dall’anno 383 a prima del Concilio Vaticano II) ma che non risulta dal confronto e l’approfondimento coi testi evangelici in lingua originaria.Riprese effettuate a cura della Comunità Oikia durante la "tre giorni" svoltasi dal 16 al 18 maggio 2008 presso la sala-teatro della parrocchia “Santa Maria della pace” della comunità dei cappuccini di Palermo ed organizzata dall'Associazione "Dialoghi e Profezia" di Palermo in collaborazione con la rivista "Rocca" - Cittadella di Assisi.

Visita: www.oikia.info

Visita: www.studibiblici.it