Arcoiris TV

Chi è Online

197 visite
Libri.itLUNGO  IL CAMMINO JACQUES DEVAULX. NAUTICAL WORKS REM KOOLHAAS. ELEMENTS OF ARCHITECTUREGARDEN STYLELETTERE DA UN TEMPO LONTANO

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Tag: cicciopunk

Totale: 100

I Tamburi del Sud dal vivo a Reggio Calabria

"...I tamburi sono come le parole...
Ad ogni colpo un cerchio che accarezza le onde
Sfiorando il cielo si spande nell'aria
Vibra la pancia si muovono le gambe
Sorride il cuore....
...I tamburi sono come le parole!"

L'Isola di Calibano - Reggio Calabria Teatro Siracusa

Estratti dallo spettacolo "L'isola di Calibano", atto unico per marottes, musicisti e attori liberamente tratto da "La Tempesta" di W. Shakespeare.A cura dell'Associazione Culturale Le Rane in collaborazione con Mana Chuma Teatro.

Zona Briganti dal vivo al csoa Cartella.

25 Aprile 2013: concerto del gruppo Zona Briganti al csoa Cartella di Reggio Calabria.

CICCIOPUNK T-Shirt 2013.

Le T-Shirt 2013 del più "GROSSO" artista vivente: Cicciopunk.

Valentino Santagati: La Musica Popolare Calabrese dal vivo.

Valentino Santagati, grande interprete della Musica Popolare Calabrese, qui dal vivo a Reggio Calabria - maggio 2011.

CCCP Fedeli alla Linea - Emilia Paranoica live!

I mitici CCCP -Fedeli alla Linea qui dal vivo a Reggio Calabria esguono 2Emilia Paranoica".

Pina va in Marocco

Pina va in giro in Marocco e ci porta, tra porte e portoni, in coloratissimi mercati.

I Filmnoir live!

I Filmnoir dal vivo al csoa Cartella di Reggio Calabria il 19 maggio 2012.

Reggio in Jazz 2012

La seconda serata della rassegna Reggio in Jazz 2012 ha visto l'esibizione dei gruppi Omparty di Leon Pantarei, multi percussionista, e della Music Academy.

Tour senza frontiere: Sandro Joyeux live a Reggio Calabria!

Dai fatti di Rosarno del 2010 la consapevolezza di quei lavoratori, africani e non solo, è cresciuta, come dimostrato nelle tante iniziative da loro promosse, che hanno permesso di svelare le diverse “Rosarno” tenute nascoste e sparse su tutto il territorio nazionale. Questi luoghi di sfruttamento ed emarginazione sono stati oggetto di un tour che ha visto viaggiare il cantante e musicista francese Sandro Joyeux tra Foggia e Potenza, tra Castel Volturno e Saluzzo, in tutte quelle cittadine tristemente note ai migranti nelle loro peregrinazioni su e giù per la penisola, seguendo le varie stagioni di raccolta. La musica di Sandro è un vero ponte tra l’Europa e l’Africa.