Arcoiris TV

Chi è Online

428 utenti
Libri.itGEORGE HERRIMAN, THE COMPLETE KRAZY KAT IN COLOR 1935-1944THE DAVID BAILEY SUMO - edizione limitataGRINDADRPWARHOL ON BASQUIATKLEIN (I) #BasicArt

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Tag: centro

Totale: 21

"La febbre" di Wallace Shawn

NADiRinforma propone la lettura de "La febbre", un monologo teatrale scritto da Wallace Shawn (attore di Woody Allen, protagonista di Cechov nella 42esima strada, di Louis Malle nonché sceneggiatore e interprete di My dinner with Andrè, sempre di Malle). Shawn con La febbre racconta del confronto fra il benessere occidentale e la povertà del terzo mondo, vissuto in diretta: un borghese in viaggio nel sud - accasciato nella sua stanza d'hotel tra vomito e scarafaggi - è vittima di tutto ciò che ha visto (soprattutto il dolore degli altri), un impatto durissimo per via della realtà da cui proviene.Questa rappresentazione fa parte del progetto "Officina I Care". Nato nel 2008 ha lo scopo di proporre tematiche di dibattito affrontandole con una metodologia orizzontale, senza l'esperto della situazione: ognuno diventa "esperto" di se stesso potendo raccontare la propria esperienza o condividere il proprio pensiero sull'ARGOMENTO trattato.E' un invito al VIAGGIO per conoscere i luoghi dell'oppressione, dello sfruttamento e dell'esclusione nel sud del mondo e a Bologna.E' un LABORATORIO di idee, incontro, DISCUSSIONE e impegno sociale.Tutto questo attraverso LETTURE di testi teatrali e non, CONCERTI, incontri con TESTIMONI.Il Centro Studi "Giuseppe Donati" è nato grazie all'intuito e al lavoro di don Tullio Contiero. Da molti anni propone alla Città e all'Università momenti culturali quali incontri, seminari, conferenze e viaggi-studio nei paesi del Sud del Mondo.Dall’esperienza di d. Contiero sono nate due associazioni una che raggruppa i suoi ex allievi (lavoratori, religiosi, professionisti, docenti universitari e non, ...) l’altra è costituita da studenti dell’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna.L’associazione studentesca Centro Studi politici e sociali “Giuseppe Donati” ha sede in via di Corticella 179/4 - 40128 Bologna presso un locale di proprietà dell’Editrice Missionaria Italiana.L’associazione Centro Studi “Giuseppe Donati” degli “adulti” ha sede in via Marsala 33 – 40126 Bologna (entrata da Vicolo Luretta 3/A) ed ha anche il compito di sostenere l’associazione studentesca.Scopo delle due associazioni è concorrere alla formazione degli studenti universitari negli ambiti culturale, sociale, politico e spirituale, sui temi della Giustizia e della Pace.Voce narrante: Andrea MontuschiPianoforte: Davide NicodemiAdattamento Testo: Mariangela Cofone

Visita: www.mediconadir.it

Centro di Relazioni Umane Bologna

Il 28 Ottobre 2008 si è svolta a Siena una serata antipsichiatrica in cui il Dott. Giorgio Antonucci e la psicologa Maria Rosaria d'Oronzo, rispondendo ad un quesito del pubblico descrivono il lavoro del Centro di Relazioni Umane.altre notizie sul sito www.nopsichiatria.com

Visita: www.nopsichiatria.com

Didyme

Nell’isola di Salina, alcuni abitanti proseguono antiche tradizioni e vecchi metodi di produzione della malvasia, dell’olio e del cappero. Di fronte allo sviluppo della tecnologia moderna e alla crisi del settore ittico, si delinea un complicato intreccio tra vecchio e nuovo, tra memoria e presente. Famiglie di contadini e pescatori raccontano il divenire di Salina, gli iati e i legami tra la vita del passato e quella odierna.In Salina Island, some inhabitants keep going on old traditions and production methods of “malvasia”, oil and capper. In front of the development of modern technologies and fishing crisis, a complex tangle outlines between old and new, memory and present. Peasant families and fishermen have told about Salina’s future, hiatus and relationships between the ancient time and the current one.

Visita: www.croceviaterra.it

Giorgio Antonucci e la verità sulla 180

Nell'intervista realizzata da C.Brogi,Giorgio Antonucci racconta di alcuni aneddoti che ci descrivono ancor meglio il pensiero di Basaglia, e, come lo stesso è stato strumentalizzato dai media e dalla politica che gli ha attribuito ingiustamente la progettazione e la condivisione dei principi della 180.

Visita: www.nopsichiatria.com

Guardie e Migranti

NADiRinforma propone l'incontro organizzato dal Centro Studi G.Donati in collaborazione con EMI e con la Facoltà di Scienza della Formazione dell'Università di Bologna: “Guardie e Migranti”, storie di frontiera, diversità culturali e solidarietà (16 febbraio 2009)Sono intervenuti:l'on. Jean-Léonard TOUADI - giornalista e scrittore di origine congolese, in Italia dal 1979. Laureato in Filosofia all'Università "La Sapienza" e in Giornalismo e Scienze politiche all'Università Luiss di Roma. Ha insegnato filosofia in un liceo romano. È stato autore del programma di RaiDue “Un mondo a colori”. E' stato eletto alla Camera dei Deputati nel 2008 ed è il primo parlamentare della Repubblica Italiana di origine africana. Il Vice Questore di Verona Gianpaolo TREVISI autore del libro “FOGLI DI VIA - Racconti di un Vice Questore” (EMI Ed.). Trevisi dopo aver conseguito la laurea in Giurisprudenza e dopo la nomina a Vice Commissario viene assegnato alla Questura di Verona. Per cinque anni Dirigente dell'Ufficio Immigrazione e ora è il Vice Dirigente della Squadra Mobile. Con il suo racconto “L’africa in un cassonetto” ha ottenuto il primo posto al concorso letterario nazionale della rivista “Polizia Moderna”.Ha introdotto il dibattito il Questore di Bologna Luigi MEROLLA –“Se voi avete diritto di dividere il mondo in italiani e stranieri allora reclamo il diritto di dividere il mondo in diseredati e oppressi da un lato, privilegiati e oppressori dall’altro. Gli uni son la mia patria, gli altri i miei stranieri.” Don Lorenzo Milani

Visita: www.mediconadir.it

I GIUFA' live al csoa Cartella di Reggio Calabria

La musica dei siciliani Giufà per festeggiare i 10 anni di occupazione e autogestione del centro sociale Cartella a Reggio Calabria.

I PipiRasta live al csoa Cartella di Reggio Calabria

Festa reggae con i PipiRasta per i nove anni di occupazione e Resistenza del csoa Cartella di Reggio Calabria

La Daunia centro-meridionale tra età romana e Medioevo

Liceo Classico "Nicola Zingarelli" - Cerignola (FG)Progetto "Incontro con gli autori" a.s. 2010/2011 a cura dei docenti Miriam Anzivino e Gianfranco Claudione - Video della relazione del prof. Giuliano Volpe, Rettore Università di Foggia: "La Daunia centro-meridionale tra età romana e Medioevo. Le nuove acquisizioni tra tutela e fruizione" (7 maggio 2011)

Visita: www.liceozingarelli.it

La costola

LA COSTOLAMassimo D’Alema non ne ha mai azzeccato una. Definì la Lega Nord un movimento di sinistra e spinse il suo partito verso il mitico Centro dal quale non ha mai avuto voti, lasciando un vuoto alla sua sinistra ben presto colmato da Di Pietro e Beppe Grillo.

Morte in TSO - Edhmund hiden -Bologna 2007

Edhmun Hiden era un Nigeriano regolare di 34 anni, amato dalla comunità. Volontario si reca all'ottonello di Bologna (reparto psichiatrico). viene legato tutta la notte e sedato. Il giorno dopo vuole tornare a casa ma di tutta risposta la psichiatra senza neanche ascoltarlo gli si avvicina con una siringa. Lui si agita, si spaventa, addirittura chiamano la polizia che entra contro i regolamenti nel reparto.
Muore il 27 maggio 2007 con la sorella che assiste alla scena da dietro il vetro del reparto. La comunità sconvolta scende in piazza e chiede la verità. Ad oggi la risposta delle autorità non soddisfa la comunità nigeriana. "morto per cause naturali"...come se essere legati e sedati con potenti psicofarmaci contro la propria volontà fosse da definirsi cause "nautrali..."Sembra fantascienza, ed invece è la cruda realtà delle procedure psichiatriche, è legale difatti la procedura del T.S.O. (trattamento sanitario obbligatorio); una tortura che infrange i più basilari diritti dell'uomo.

Visita: www.ltmd.it