Arcoiris TV

Chi è Online

108 utenti
Libri.itLEONARDO DA VINCI. TUTTI I DIPINTI E DISEGNI (GB)PERCH I FOTOGRAFI AMANO LE GIORNATE GRIGIENYT. 36 HOURS. WORLD. 150 CITIES FROM ABU DHABI TO ZURICHLUNGO  IL CAMMINO FIORI D

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Tag: autore

Totale: 7

Luis Pastor: ¿Qué fue de los cantautores?

Qué fue de los cantautores,

Aquí me tienen señores aún vivito y coleando,
Diré estos versos cantando,
Nuestras verdades de ayer,
Que salpican el presente,
Y la mierda pestilente que trepa por nuestros pies,
Qué de los cantautores,
Hubo muchos que empezamos, de los pocos que quedamos,
De los pocos que resistimos,
De los que no claudicamos,
Aquí seguimos,
Cada uno en su trinchera,
Haciendo de la poesía,
Nuestro pan de cada día,
Siete vidas tiene el gato, aunque no case ratones,
Hay cantautor para rato,
Cantautor a tus canciones,
Zapatero a tus zapatos...

Visita: www.elespanol.com

LA NONNA DI FLORIS

Le trovate furbesche di Giovanni Floris giungono perfino a strumentalizzare i bambini e ad inventare squallidi trucchi da mestierante ai danni di quanti non rientrano nei suoi gusti e in quelli dei suoi referenti politici.

Avrei bisogno di parlarti - Vittorio Merlo

Siamo a Castelleone (Cremona), 1953. Nel film in bianco e nero si vede il matrimonio dei miei genitori. Sembra passato più di un secolo: si vede di sfuggita una topolino, sono tutti magri ma felici, è il secondo dopoguerra. Io sono nato poi nel 1959 ed ero già il quarto di cinque figli. Mio padre ci ha lasciati nel 2000 a 73 anni e ci siamo lasciati tante cose ancora da raccontarci tra Inter, Ferrari e politica nelle nostre telefonate tra Lussemburgo e Milano.

E' una canzone pubblicata nel mio primo CD ?Ho sognato Bruno Vespa? prodotto da Vince Tempera nel 2005. L?idea di riproporre questo brano viene dalle esperienze live, ogni volta che canto questa canzone si crea una forte convergenza emotiva tra il pubblico e il palco e questo mi ha convinto ha rilanciarla anche in rete insieme a un suggestivo video con le rare immagini del matrimonio dei miei genitori in formato 8 del 1953.

Intervista al regista Paolo Benvenuti

Il cinema secondo Paolo Benvenuti in un'intervista registrata a Trento nell'ottobre 2012.www.camstudio.it

La nave

La nave di Massimiliano D'Ambrosio

presentazione del libro IO GIOCO PULITO, Antonio Padellaro

il 15 maggio 2009 . L'incontro con l'autore del libro Io gioco pulito, si è tenuto presso Auditorium San Martino a FERMO, Io Gioco Pulito, non vuol dire vantarsi, o sentirsi migliori degli altri. E’ la dimostrazione che in politica, ma soprattutto nella vita, si può vincere-e vincere meglio- se si rispettano le regole e si dà il giusto peso a parole considerate desuete dai nuovi padroni d’Italia. Onestà. Lealtà. Competenza. Generosità. Rispetto per gli altri.,

Visita: www.telestreeti3.it

03)- Monologhi d'Autore di Paolo Cortesi

Scritto da Paolo Cortesie interpretato da Marco Cortesi"Che io sia un disgraziato, questo è certo. E non cerco neppure di essere compreso, non voglio essere giustificato. Prima sì; prima raccontavo la storia in modo da farmi scusare; cercavo di riuscire se non simpatico almeno debole, così da fare un po’ pietà. Capite? come quello che dice d’aver rubato per sfamare i figli piccoli.""Quello che ho fatto è una brutta cosa; io sono un vero disgraziato e adesso racconto la mia storia infelice appena posso, con chiunque voglia ascoltarmi, perché è un sollievo terribile. Solo raccontando - tutta, tutta - la mia storia sciagurata mi sembra di buttar fuori un po’ di quel veleno che non mi fa dormire, che mi schiaccia la testa come una pietra.""Monologhi d'Autore" è il nostro tentativo di portare un po’ di teatro (senza nessuna "t" maiuscola perché di certo il nostro teatro non può essere comparato ai grandi classici) su di un medium, quello del web, che è oggi addirittura più familiare specie alle nuove generazioni della stessa tv (o almeno questo dicono le statistiche). Un po’ di teatro nel mondo super tecnologico di ADSL, fibre ottiche e chi più ne ha più ne metta. La nostra speranza è che il teatro possa entrare un po’ più nelle case e gli abitanti delle case possano riscoprirsi un po’ di più tra le mura dei teatri. E non vi preoccupate: potete chiedere "Quanto dura?" tutte le volte che lo desiderate!Marco Cortesi

Visita: www.marco-cortesi.com