Chi è Online

117 utenti
Libri.itMERLINO, SALCICCIA E TARTINAN.200 STUDIO MUMBAI (2012-2019)MERLINO CONTRO BABBO NATALECASE STUDY HOUSES - #BibliothecaUniversalisLIVING IN ASIA
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!






Tag: Nato

Totale: 16

I MONARCHICI

L’improvvisa rivolta dei monarchici in Libia contro Gheddafi è sospetta e ricorda le “rivoluzioni” che hanno fatto cadere i governi dell’est. L’intervento della Nato porterà sofferenze proprio a quelle popolazioni che si dice di voler proteggere.

L'EX RIVOLUZIONARIO

Muammar al-Gheddafi in altri tempi fu un rivoluzionario socialista odiato dagli Stati uniti. Poco per volta però ha finito per deludere il suo popolo mostrandosi un dittatore stravagante e onnipotente desideroso solo di perpetuare il suo potere.

S. Natoli - Nietzsche e il cristianesimo

Ultimo incontro del seminario di filosofia RELIGIONE E FILOSOFIA NELLA TRADIZIONE DELL’OCCIDENTE
a cura di FULVIO PAPI: Salvatore Natoli - Nietzsche e il cristianesimo.
Modera Silvia Agliotti
Milano 1° dicembre 2010

Visita: www.casadellacultura.it

INDEGNITA'

La Corte di giustizia europea dell’Onu con la sentenza sul Kossovo ha dimostrato che l’organizzazione delle nazioni unite è al servizio di Washington. Una sentenza che è anche un invito alla secessione per i tanti casi di instabilità presenti nel mondo.

Hurrà!

HURRA’!Stati uniti e Israele sono particolarmente spietati nel colpire militarmente popoli disarmati. Il massimo della vigliaccheria oggi viene toccato con i drone, aerei senza pilota che colpiscono e scappano comandati da lontano da un operatore sghignazzante.

Il '68 è attuale? Riflessioni tra storia, memoria e politica. Parte 2

A distanza di quarant'anni dall'evento, la memoria dei testimoni deve lasciare il posto alla riflessione storica: solo in questo senso il "68" è ancora vivo e interroga la coscienza dei contemporanei. Esso dunque non va "dimenticato", né esaltato come depositario di presunte attualità. Eppure in tempi recenti è stata la destra a richiamarlo in causa come evento originario di molti mali del presente, riattualizzandolo impropriamente e facendone un idolo polemico, simbolo negativo di un’epoca da cancellare. Anche in questo caso l'unica risposta è la "buona storia”.Interventi di Anna Bravo, Roberto Biorcio, Carmen Leccardi, Salvatore NatoliVedi anche:Il '68 è attuale? Prima parteIl '68 è attuale? Terza parte

Visita: www.casadellacultura.it