Arcoiris TV

Chi è Online

156 visite
Libri.itINTERVENTI CRUCIALIINTERIORS NOW! - #BibliothecaUniversalisDAVID LACHAPELLE. LOST + FOUND. PART IFRÉDÉRIC CHAUBIN. CCCP (IEP) - #BibliothecaUniversalisEDWARD WESTON

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Tag: Nato

Totale: 60

''Il Ritorno del Principe'' - Speciale Presentazione Roma

Speciale Presentazione "Il Ritorno del Principe" al Teatro Quirino di Roma con interviste agli autori, Roberto Scarpinato e Saverio Lodato, e a Marco Travaglio.

In Italia la corruzione e la mafia sembrano essere costitutivi del potere, a parte poche eccezioni (la Costituente, Mani pulite, il maxiprocesso a Cosa nostra). Machiavelli nel Principe sosteneva che in politica qualsiasi mezzo è lecito. C'è un braccio armato (anche le stragi sono utili alla politica del Principe), ci sono i volti impresentabili di Riina, Provenzano, Lo Piccolo, e poi c'è la borghesia mafiosa e presentabile che frequenta i salotti buoni e riesce a piazzare i suoi uomini in Parlamento. Ma il potere è lo stesso, la mano è la stessa. Il libro racconta il fuori scena del potere, quello che non si vede e non è mai stato raccontato ma che decide, fa politica e piega le leggi ai propri interessi.

Visita il sito: www.ilcircolopickwick.it

4000 SALARI

Il tirassegno sulla Libia continua impiegando armi modernissime di fronte alle quali i libici sono praticamente disarmati. Anche l'Italia è coinvolta in questa bestiale operazione con una spesa mensile di 100 milioni di euro, equivalente a 4000 salari annui

ACCADDE IN ITALIA

Osservando in chiave ironica ciò che sarebbe successo in Italia se i 33 minatori cileni si fossero trovati in Italia magari in una miniera della Sardegna, ci stata inviata per e-mail una paginetta spassosa sulle possibili reazioni delle solite vecchie conoscenze.

AFRICA UNITE - BABILONIA E POESIA TOUR 2013 official HD


www.africaunite.com BABILONIA E POESIA TOUR 2013
Regia: Alex Caroppi e Luca Bragagnolo
Produzione esecutiva: Francesca Musso

SALTO NEL TEMPO PER GLI AFRICA UNITE. "BABILONIA E POESIA TOUR 2013", CON LA STESSA FORMAZIONE, GLI STESSI TECNICI E GLI STESSI STRUMENTI MUSICALI DEL 1993.

A 20 anni esatti dal tour "Babilonia e poesia", quarto disco degli Africa Unite che li ha portati in tour per oltre cento date tra Italia, Olanda e Inghilterra, Madaski, Bunna e la formazione originale datata 1993, sono pronti per tornare a calcare i palchi della Penisola con una tournée che prenderà il via ad aprile.

"L'idea di realizzare Babilonia e Poesia 2013 è nata a cena, da un'idea mia e di Max Casacci" - racconta Madaski.

La formazione originale dell'epoca, Bunna, Madaski, Max Casacci, Papa Nico, Paolo Parpaglione, Gianluca "Cato" Senatore e Drummy Sir Gio, suonerà in una decina di concerti esclusivi utilizzando gli stessi strumenti di allora, conservati in perfetto stato, e facendosi accompagnare dagli stessi tecnici di quel tour che ha fatto storia e che ora anche i più giovani potranno vedere.

"Penso che gran parte del nostro pubblico, quella più giovane in particolare, possa gustarsi un repertorio quasi inedito, diverso e sicuramente poco suonato dalla formazione contemporanea. Il nostro entusiasmo è enorme, spero l'interesse di chi ci ascolterà possa esserlo altrettanto", racconta Madaski.

Per questa occasione, ognuno "abbandonerà" per qualche settimana la sua band attuale e si occuperà di ricreare quel feeling che ha caratterizzato per diversi anni il suono degli Africa Unite:

"Il feeling tra tutti noi non si è mai interrotto, in questi anni abbiamo sempre collaborato, insomma ci conosciamo molto meglio ora di vent'anni fa. Quello di 'Babilonia e poesia' era un periodo molto interessante per la musica italiana, stava nascendo lo ''zoccolo duro'' torinese, si iniziava a collaborare con le varie realtà della nostra provincia che di lì a poco avrebbero letteralmente conquistato la scena del panorama nazionale", racconta Madaski.

Avrei bisogno di parlarti - Vittorio Merlo

Siamo a Castelleone (Cremona), 1953. Nel film in bianco e nero si vede il matrimonio dei miei genitori. Sembra passato più di un secolo: si vede di sfuggita una topolino, sono tutti magri ma felici, è il secondo dopoguerra. Io sono nato poi nel 1959 ed ero già il quarto di cinque figli. Mio padre ci ha lasciati nel 2000 a 73 anni e ci siamo lasciati tante cose ancora da raccontarci tra Inter, Ferrari e politica nelle nostre telefonate tra Lussemburgo e Milano.

E' una canzone pubblicata nel mio primo CD ?Ho sognato Bruno Vespa? prodotto da Vince Tempera nel 2005. L?idea di riproporre questo brano viene dalle esperienze live, ogni volta che canto questa canzone si crea una forte convergenza emotiva tra il pubblico e il palco e questo mi ha convinto ha rilanciarla anche in rete insieme a un suggestivo video con le rare immagini del matrimonio dei miei genitori in formato 8 del 1953.

C. Dotolo, S. Natoli - È possibile una scienza di Dio?

I DUBBI DEI NON CREDENTI seminario a cura di Duccio Demetrio. Scienza e religione E' possibile una scienza di Dio?Ne discutono: Carmelo Dotolo, Salvatore Natoli.Milano 29 novembre 2011

Visita il sito: www.casadellacultura.it

Caritas italiana - i conflitti dimenticati - Karl-Ludwig Schibel

Karl-Ludwig Schibel, coordinatore della Fiera Utopie Concrete, ha analizzato il rapporto tra i conflitti dimenticati e i disastri ambientali.In questa intervista ci spiega parte dei sui studi e dei dati che ha raccolto.

Visita il sito: www.terrafutura.it

CERCASI PRETESTO

Gli Stati uniti volevano replicare l'operazione che ha portato alla distruzione lo Stato libico ma qualcosa non ha funzionato.Agli USA per impadronirsi della la Siria, rimane la provocazione messa in atto da Israele e dai suoi servi arabi e turchi.Qatar, arabia sudita, nato, usa, stati uniti, onu, veto onu cina, russia siria, libia, rainews, 24 tg3,

CHI E' L'OPPRESSORE?

I ribelli monarchici libici avevano cantato troppo presto vittoria sottovalutando il radicamento di Gheddafi nel suo popolo. Nel frattempo Americani, francesi e inglesi seminano morte con le loro bombe uccidendo proprio coloro che dicevano di voler salvare.

COMPARI DI BORSA

COMPARI DI BORSAIl presidente dell'Adusbef Elio Lannutti eletto senatore nella presente legislatura, si è visto annullare dalla Corte d'Appello di Perugia una sanzione comminata dalla Consob per violazione dei mercati: una sentenza che smonta una grave azione intimidatoria.