Arcoiris TV

Chi è Online

211 visite
Libri.itJAMIE HEWLETTMOVIES OF THE 1970SFRITZ KAHN. INFOGRAPHICS PIONEERNYT. 36 HOURS. BEACHES, ISLANDS, & COASTSTHE PEDRO ALMODÓVAR ARCHIVES

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Tag: La Scuola di Pace

Totale: 7

BAMBINI IN FUGA

In viaggio con il nostro JOYBUS, nell'estate 2014, dalla Sicilia alla Svezia seguendo il tragitto dei BAMBINI IN FUGA dalla guerra, verso il loro sogno di pace e libertà.
Un FILM che affronta l'esodo dei BAMBINI e delle loro famiglie partendo dal loro arrivo in Sicilia con i barconi della morte, poi a Milano, in Svizzera e in Svezia, dove la loro "fuga" ha termine e possono ricostruirsi una nuova vita.
Il FILM è una co-produzione di base di tutti i sottoscrittori.

Regia: Simone Danieli
Collaborazione alla Regia: Paolo Maselli
Soggetto: Italo Cassa
Musiche: Andrea Camerini (sul brano "Mother" chitarra e backing vocals: Savanah Chiavetti)
Riprese: Simone Danieli, Marco Ferrario, Paolo Maselli, Andrea Sperotti
Montaggio: Simone Danieli
Stop Motion iniziale: Clizia Mauloni
Voce iniziale: Cristiana Raggi
Missaggio audio: Alessandro Giudice
Traduzioni dall'arabo: Adil Farah

Visita il sito: www.lacarovanadellagioia.org

Visita il sito: www.bambininfugafilm.com

IL GIOCO SALVA IL MONDO

IL GIOCO SALVA IL MONDO
un film in coproduzione di base
Scritto e diretto da ITALO CASSA

(questo film è stato messo online gratuitamente perché possa essere fruibile a tutti/e. se vuoi aiutarci e sostenere le attività della CAROVANA DELLA GIOIA puoi fare UNA DONAZIONE anche ora dal sito internet www.lacarovanadellagioia.org).

Il film segue il lavoro realizzato dalla CAROVANA DELLA GIOIA, della Scuola di Pace, nel 2015.
Nell'introduzione la narrazione filmica attraversa un territorio "oscuro", quello del viaggio, e a volte anche della morte, di tante persone migranti, tra cui molti bambini, che fuggono da guerre, fame e persecuzioni.
La Morte però, sottolinea l'autore, non è solo questa, è sì la sofferenza di centinaia di migliaia, se non milioni, di profughi, ma è anche la morte delle nostre coscienze, l'incapacità dei più a reagire in positivo.
È come se stessimo affrontando una «Fine del Mondo», anche se piccola e apparentemente non apocalittica.
Questa "Fine del Mondo" non vogliamo però subirla, non la vogliamo accettare "tout court", non vogliamo rassegnarci ad un Mondo sempre meno umano e sempre più indifferente.
Tanti volontari, tante persone umane, uomini e donne di buona volontà, si stanno dando da fare per cambiare questa situazione, offrendo accoglienza, aiuto materiale e morale, anche utilizzando gli strumenti del gioco, l'arte e la musica. È questo un modo per ridare dignità e colorare di speranza i sogni dei "nuovi Paria" del Mondo.
Tra i Tanti gruppi di volontari attivi, e per fortuna sottolineiamo "Tanti", c'è l'azione della Carovana della Gioia, della Scuola di Pace, che dal 2007 corre in soccorso ai bambini in difficoltà, a seguito di fenomeni catastrofici naturali o di guerre.
Il Gioco è l'elemento più importante del nostro viaggio, attraverso esso ritroviamo la fantasia, il sogno, la bellezza!
In questo viaggio del 2015* siamo prima a Palermo, all'arrivo dal mare dei tanti bambini e ragazzi che dall'Africa e dall'Asia sperano di realizzare da noi il loro sogno di Pace e Libertà. Quel Mare così bello e così misterioso che dovrebbe essere sempre e solo Blu e mai di altri colori!
Nella seconda parte del film il nostro gioco è rivolto ai bambini migranti che transitano per Roma. Le attività si svolgono tra il Centro Baobab e il Campo Accoglienza della Croce Rossa alla Stazione Tiburtina. Incontriamo altri artisti di strada, musicisti e volontari per la Gioia accorsi per donare un sorriso a tutti i bambini e... non solo!

Il film è in coproduzione di base per finanziare le Missioni della Carovana della Gioia.
Puoi partecipare anche TU con una donazione andando sul Sito Internet www.lacarovanadellagioia.org.

* La Carovana della Gioia è in missione dal 2007.
Nel 2012 è stato realizzato il docufilm "MISSIONE GIOIA PER I BAMBINI DELLA SIRIA". Con la regia di Paolo Maselli e Simone Danieli.
Nel 2014 è stato realizzato il docufilm "BAMBINI IN FUGA", con la regia di Simone Danieli.
Differentemente dai docufilm precedenti "IL GIOCO SALVA IL MONDO" è stato interamente prodotto con mezzi tecnici di fortuna, con esclusione delle scene tratte dai precedenti lavori filmici. Nonostante ciò il risultato è, secondo noi, soddisfacente e interessante.

Bambini in fuga (promo)

BAMBINI IN FUGA - Promo

In viaggio con il nostro JOYBUS dalla Sicilia alla Svezia seguendo il tragitto dei BAMBINI IN FUGA dalla guerra, verso il loro sogno di pace e libertà.
Un FILM che affronta l'esodo dei BAMBINI e delle loro famiglie, dalla Siria e da altre regioni in fiamme, partendo dal loro arrivo in Sicilia con i barconi della morte, poi a Milano, in Svizzera e in Svezia, dove la loro "fuga" ha termine e dove vengono ospitati civilmente.
La Scuola di Pace, nel suo fare, porta loro un attimo di gioia, un sorriso credendo che quel sorriso possa arrivare ai cuori di chi non ce l'ha fatta e a quelli di chi, in questo momento, ci sta provando con un viaggio infernale verso la libertà e la pace.

Bambini in fuga
un film di Paolo Maselli e Simone Danieli

Soggetto
Italo Cassa

A cura della Scuola di Pace
(associazione di volontariato onlus)

Fotografia
Simone Danieli
Paolo Maselli

Montaggio
Paolo Maselli

I volontari della Scuola di Pace
Italo Cassa (Capitan Gioia)
Marinella Fiaschi (Clown Piccabù)
Maurizio Quilici

Gli attivisti per i diritti umani di Catania
Nawal Soufi
Agato Ronsivalle

Clown umanitari di Milano
Mommi MommiClown

Questo film è una "co-produzione di base"

Info per partecipare alla realizzazione:
www.bambininfugafilm.com
facebook/bambininfugafilm

Visita il sito: www.bambininfugafilm.com

MISSIONE GIOIA PER I BAMBINI DELLA SIRIA

Il Documentario "EMOZIONI : Mission Peace Joy and Color for Syrian Children", è il primo di una serie di documentari, attuati raccontando i viaggi della "CAROVANA DELLA GIOIA", nei luoghi dove i bambini sono "malati di guerra" o di condizioni di assoluta invivibilità dovuta a logiche regionali ma funzionali a un sistema globale basato esclusivamente sulle logiche del potere e del profitto.
La CAROVANA DELLA GIOIA affronta con umiltà, passione e coraggio, missioni apparentemente impossibili; con le proprie forze e con l'aiuto dei propri amici e sostenitori, viaggia verso quei luoghi dove la guerra, le calamità naturali, la miseria, le malattie e la repressione, infliggono ai bambini la condizione ineluttabile di quel disagio umano dal quale apparentemente non si può evadere, per realizzare invece il diritto ad un'infanzia sana, semplice, naturale, fatta di gioco di amore e di sogni.
Questo numero zero racconta la storia della Scuola di Pace, una piccola associazione di volontariato, con pochi mezzi e pochi soldi, che decide di rompere il "muro del silenzio" che avvolge il dramma in corso in Siria, e andare a trovare i bambini siriani, per portar loro un momento di gioia e il messaggio di vicinanza dei bambini e ragazzi di 4 scuole italiane (Giovanni Daneo di Genova, Tommaso fiore, Clementina Perone e Giuseppe Settanni di Bari).

La Scuola di Pace
A.S.L.I. Associazione Siriani Liberi in Italia

Regia Paolo Maselli e Simone Danieli
Montaggio: Paolo Maselli
Fotografie e riprese: Simone Danieli

Da un'idea di Italo Cassa: www.lascuoladipace.org

FIDUCIA DAY 2012

La quinta edizione del FIDUCIA DAY si svolgerà dal 21 al 23 Settembre 2012 in corrispondenza con la Giornata Internazionale per la Pace.In questi anni, da quando abbiamo promosso questa iniziativa, abbiamo affrontato il tema della paura, del "diverso" e anche del nostro futuro. Ora è arrivato il momento di realizzare una vera e propria rivoluzione, di andare verso il nuovo Mondo!La rivoluzione che vogliamo proporre è quella dei colori, della solidarietà concreta, della condivisione, del far crescere noi stessi e il nostro Mondo verso una nuova società in cui ci siano uguali diritti per tutti, la pace, un ambiente pulito, il lavoro, un salario minimo garantito per tutti."Di austerità si muore. L'unica possibilità che abbiamo di sviluppare la nostra vita è quella di divertirci. Se siamo contenti, se facciamo delle cose che ci piacciono, allora l'economia cresce" Lo diceva l'amico Renato Nicolini, e noi appoggiamo in pieno la sua proposta: W I COLORI, W LA VITA, W NOI TUTTI!Ulteriori info sull'evento: www.lascuoladipace.orgLa musica del video si intitola "La Rivoluzione" ed è un brano del gruppo "I Ratti della Sabina"I disegni sono stati realizzati dalle scuole d'Italia e del Mediterraneo che hanno partecipato, dal 2006 fino ad oggi, al Concorso Internazionale "Enzimi di Pace - L'Albero dei Colori" Per il 2012 il Liceo Fakhr el Dine di Beirut in Libano.Le fotografie nella prima e nella seconda parte del video fanno riferimento alla missione "La Scuola di Pace in Emilia

Visita il sito: www.lascuoladipace.org

Il terremoto con i bambini

Ore 3.32, 6 Aprile 2009, la Terra trema. E' una catastrofe.
Oltre agli aiuti convergono sull'Aquila, animatori, artisti, clown dottori.
La Scuola di Pace è tra le prime associazioni a portare un sorriso ai bambini del terremoto.
Dal 9 Aprile siamo rimasti con i bambini del terremoto per 6 mesi.
Un ringraziamento particolare vaa tutte le volontarie e i volontariche hanno portato un sorriso ai bambini del terremoto.

Info: www.lascuoladipace.org

Ponti di Pace tra... I bambini del Mediterraneo

La dodicesima edizione del concorso internazionale "Enzimi di Pace", sui temi della Natura e della Pace, e dedicata in questa edizione ai bambini del Mediterraneo, ha visto la partecipazione di numerose scuole dall'Italia, dalla Bosnia, dalla Romania e dal Libano.
Hanno inoltre partecipato al concorso i bambini della tendopoli di Piazza d'Armi all'Aquila che sono stati anche in Campidoglio a Roma per ricevere il premio assegnatogli.
Il video inizia proprio dalla premiazione avvenuta il 1° Giugno a Roma, dove sono arrivate delegazioni di bambini e ragazzi da tutta Italia, dal Libano e dell'Aquila.
Sulla note della canzone "Domani" degli "artisti uniti per l'Abruzzo" (nella prima parte del video la canzone è cantata dal vivo dai ragazzi del Libano) ci siamo trovati 4 mesi dopo a Beirut in Libano, dove in un'affollatissima Sala Unesco, 600 ragazzi e ragazze dei licei del Libano che hanno aderito al concorso internazionale "Enzimi di Pace", hanno ricevuto le targhe premio dal Presidente della Scuola di Pace, Italo Cassa, dall'Ambasciatore Italiano in Libano, Gabriele Checchia, e dalla Sig.ra Daad Kassem del Centro Pedagogico Ricerca e Sviluppo del Libano.
Tutta l'iniziativa è stata un "inno all'amore" ...dalle parole di Gibran, fino ai nostri cuori...
L'iniziativa continua con la tredicesima edizione 2010 del concorso, dedicata sempre ai bambini del Mediterraneo, per costruire insieme Ponti di Pace!

Info: La Scuola di Pace
http://www.lascuoladipace.org