Arcoiris TV

Chi è Online

239 visite
Libri.itCABINS (CAPANNE) (IEP)LA GALLINA PIRIPIRIALL-AMERICAN ADS 50SLUCIALEONARDO DA VINCI. TUTTI I DIPINTI

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Sottotitolo: INGLESE

Totale: 512

City Of God - 10 Years Later

Il documentario mostra cosa sia cambiato nella vita degli attori protagonisti del lungometraggio City of God del 2002. Gli attori che interpretarono Dadinho, Bené e Li'l Zé, così come l'attrice Alice Braga e il musicista e attore Seu Jorge, hanno partecipato a questo documentario dieci anni dopo aver recitato nel precedente film, diretto da Fernando Meirelles.

Visita il sito: www.cinelatinotrieste.org

Salvador Allende

Se sigue la vida de Salvador Allende, desde que nació (26 de junio de 1908 en Valparaíso), hasta el día en que murió (11 de septiembre de 1973 en Santiago de Chile). Pero se centra en el período en el que fue presidente, mostrando el plan que tenía Estados Unidos, las protestas, falta de mercadería en las tiendas, llegando hasta el golpe de estado, en donde el narrador termina diciendo:
Narrador: "Ese día, tras horas de combate, el presidente Salvador Allende Gossens se suicida, disparndose en la cabeza. Desde ese momento hasta 1990, el país vería correr mucha sangre de gente inocente, que por pensar diferente fueron torturadas y asesinadas."
Todo esto es gracias a fotos, videos, revistas y testimonios de personas de la época.

Dirección: Patricio Guzmán
Guion: Patricio Guzmán
Protagonistas: Patricio Guzmán (narrador)
País: Chile
Año: 2004
Género: Documental
Compañías Productora: Alta Films

Visita il sito: www.cinelatinotrieste.org

80° compleanno di Roberto Savio

Cena medievale in occasione del 80° compleanno di Roberto Savio.

Pani e pesci MIRACOLO

E' bastato un lievissimo aumento dell'occupazione per scatenare gli entusiasmi dei sostenitori dell'attuale governo. In effetti la precarietà sta creando lavoratori con un futuro oscuro quando i loro genitori non ci saranno più.

Chau pelado

Questo film racconta le ricerche di Miguel e i suoi tentativi di ricomporre il puzzle della vita di suo padre, che conosce pochissimo, e quello della sua identità di figlio di esuli uruguayani. Miguel eredita una scatola contenente alcuni oggetti: fotografie, libri, disegni, articoli di giornale, una pistola e altri ancora. Documenti che parlano della vita e dei sentimenti nascosti di suo padre. Sarà questa la miccia che si accenderà all'inizio del film.

Regia: Miguel Presno Barhoum
Sceneggiatura: Miguel Presno Barhoum
Fotografia: Daniel Díaz, Roger la Puente, Miguel Presno
Montaggio: Miguel Presno, Guillermo Casanova, Damián Plandolit
Musica: Murga "La Gran 7", Pablo Grinjot, Albert Pons, Lola Iglesias
Suono: Nandy Cabrera, Hernán González
Produttore: Kristina Konrad, Natacha López
Produzione: Weltfilm GmbH, Lavorágine Films
Anno di produzione: 2012

Visita il sito: www.cinelatinotrieste.org

Con los ojos llenos

A Mendoza, come nel resto dell'Argentina, il calcio è parte di uno spazio adatto a soggetti che trovano in quest'arte uno scenario di partecipazione sociale, nel quale si rafforzano i legami dell'amicizia e della solidarietà che forgiano, al calore della passione, un progetto comune di vita. Qui, "El Cristo redentor" o "La Favorita" non sono solo quartieri con tessuti urbani complessi, ma rappresentano anche l'esercizio pieno della reinvenzione resa possibile da ogni fischio d'inizio.

Regia: Andrés Lübbert e Miguel Omar Luna
Sceneggiatura: Andrés Lübbert, Miguel Omar Luna, Pablo Escudero, Javier Ferreyra
Fotografia: Andrés Lübbert
Montaggio: Andrés Lübbert
Musica: Ariel Tello, Julio Gamarra, Ricky
Suono: Andrés Lübbert, Miguel Omar Luna, Pablo Escudero
Produttore: Andrés Lübbert e Miguel Omar Luna
Produzione: Cinebelgicano
Anno di produzione: 2012

Visita il sito: www.cinelatinotrieste.org

Diez veces venceremos

Pascual, figlio del "lonko", il capo mapuche, fa ritorno alla comunità dopo sette anni di clandestinità e prigionia. La sua gente è riuscita a scacciare le imprese forestali che usurpavano la loro terra, ma la lotta continua e per difendersi è necessaria la "radio clandestina".
Assieme ai suoi fratelli, attraversa il territorio per acquisire maggiori informazioni sullo stato attuale della sua gente. C'è felicità, ma anche un certo disincanto. Le famiglie e le comunità devono essere informate e rimanere in contatto fra di loro. I fratelli di Pascual lo aiutano a recuperare la radio e a reinstallare la FM Comunal. Nelle mattinate, l'etere viene percorso dall'informazione che i "corrispondenti" inviano dalle varie comunità.
Di sera, registratore alla mano, Pascual fa visita a leader e varie per sonalità in una vecchia camionetta. Fra saluti, pranzi, cerimonie, discorsi, ricordi e progetti Pascual va testimoniando la realtà di un conflitto fra due modi differenti di affrontare la terra e la vita.

Regia: Cristian Jure
Sceneggiatura: Cristian Jure
Fotografia: Pablo Degliantoni
Montaggio: Jerónimo Carranza
Musica: Kanketche
Suono: Horacio Núñez
Produttore: Gustavo Alonso
Produzione: FBA UNLP
Anno di produzione: 2012

Visita il sito: www.cinelatinotrieste.org

Alpha y Omega

Z è l'unico esemplare della sua specie, l'ultimo stadio dell'evoluzione, un morto vivente in grado di pensare. Trascorre il tempo controllando gli umani dall'alto della sua abitazione, perdutamente innamorato di una donna umana.

Regia: Mane González
Sceneggiatura: Alfonso R. Miller, Mane González
Fotografia: Carlos Godínez, Carlos Davis Colin, Octavio Arauz.
Montaggio: Salvador García
Musica: John Allan Grymes de Icaza
Suono: Cesar Alarcón
Interpreti: Gerardo Rodríguez Gerko, Roberto Espejo, Denisse Corripio
Produttore: Claudia Fernández Padilla
Produzione: Departamento Imagen y Sonido, Universidad de Guadalajara
Anno di produzione: 2011

Visita il sito: www.cinelatinotrieste.org

Detrás de las colinas

Un gruppo di osservatori internazionali si reca in Colombia per investigare sui crimini di stato. La regista del film li accompagna: videocamera in spalla, riprende le testimonianze di chi viene a raccontare la morte dei propri parenti. I loro figli, le loro sorelle, i loro genitori sono stati ssassinati dall'esercito, che presenta le vittime come guerriglieri morti in combattimento. "Non erano guerriglieri, non c'è stato nessun combattimento". Il film è permeato dalla dignità di questi contadini, che nonostante il timore di rappresaglie denunciano questi crimini. Questo documentario rende omaggio al loro coraggio.

Regia: Samanta Yépez
Sceneggiatura: Samanta Yépez
Fotografia: Samanta Yépez
Montaggio: Jenny Saastamoinen
Suono: Samanta Yépez
Produttore: Cristophe Kenderian e
Samanta Yépez
Produzione: Uma Films
Anno di produzione: 2012

Visita il sito: www.cinelatinotrieste.org

El taller

Nella città di Xalapa, nello stato messicano di Veracruz, c'è un laboratorio del vetro dove lavorano alcuni operai con disabilità fisiche. Qui, Toño, Jerónimo, Hugo, Víctor e Taurino riescono a ricreare la loro autostima.

Regia: Miguel Ángel Díaz
Sceneggiatura: Miguel Ángel Díaz
Fotografia: Miguel Ángel Díaz
Montaggio: Miguel Ángel Díaz, Badir, Jacome
Musica: Orchestra sinfonica di Xalapa, Iván Álvarez Castro
Suono: Xochilt de la Peña
Produttore: Miguel Ángel Díaz
Produzione: Agraviados Films
Anno di produzione: 2012

Visita il sito: www.cinelatinotrieste.org