Arcoiris TV

Chi è Online

114 visite
Libri.itTHE ART AND SCIENCE OF ERNST HAECKEL DOMUS 1930SCALLIGRAFIA. 15 ESERCIZI, 15 TECNICHE, 15 VARIANTILORENZO MATTOTTI. COVERS FOR THE NEW YORKERTHE WORLD OF ORNAMENT

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Sottotitolo: INGLESE

Totale: 496

À queima roupa

Nel documentario d'inchiesta sulla violenza e la corruzione della polizia di Rio de Janeiro
negli ultimi vent'anni, dal Massacro di Vigario Geral nel 1993, fino alle esecuzioni commesse
nel nome della legge, nel 2012 e nel 2013. Presenta i fatti più emblematici di questo periodo dal punto di vista dei familiari, dei testimoni, dei sopravvissuti, e delle altre persone che parteciparono attivamente nei vari casi: un ex informatore di polizia, avvocati, pubblici ministeri e giudici.

Sceneggiatura: Theresa Jessouroun
Fotografia: Walter Carvalho, Bacco Andrade e Fabrizio Tadeu
Montaggio: Theresa Jessouroun e Idê Lacreta
Sonoro: José Louzeiro e Valéria Ferro
Musica: Tim Rescala
Produttore: Theresa Jessouroun
Produzione: Kinofilmes

Visita il sito: www.cinelatinotrieste.org

A vuelo de pajarito

A vuelo de pajarito ripercorre la storia del XX secolo attraverso il racconto di Rogelio García Lupo che ha avuto il dono e la fortuna di trovarsi sempre nel posto giusto al momento giusto.

Sceneggiatura: Santiago García Isler
Fotografia: Alberto Carpo Cortés e Jorge Yias
Montaggio: Miguel Colombo
Sonoro: Diego Abrales
Musica: Alberto Carpo Cortés
Interpreti: Rogelio García Lupo
Produttore: Matilde Michanie
Produzione: Michanie Films

Visita il sito: www.cinelatinotrieste.org

Diaro de vida Clara, David, Ely, Matias

Clara,del comune di San Antonio, David del comune di Villa Alemana, Ely di Los Andes e
Matías di Quillota sono quattro giovani cileni riusciti a uscire da un ambiente vulnerabile e
ad alto rischio sociale. Grazie alle proprie passioni, chi facendo teatro, chi tricking, musica e
parkou sono riusciti a lasciarsi alle spalle un contesto ostile, di alcolismo e droghe, forzando la mano del destino.

Sceneggiatura: Gonzalo Brusco, Claudia Bernet
Fotografia: Cristian Luna
Montaggio: Camilo Cárcamo e Guillermo Flores
Sonoro: Rodrigo Fuentes
Musica: Ivo Pirovich
Produttore: Nicolás Pienovi
Produzione: CC Imagen y Sonido- Cineteca UVM

Visita il sito: www.cinelatinotrieste.org

Dos Mujeres y una Vaca

Rosana e Hermelinda, due contadine analfabete,
ricevono una lettera di Pastor dal quale non ricevono notizie da mesi. Ansiosa di conoscere la sorte del suo giovane marito, Hermelinda convince la madre di Pastor a iniziare un viaggio verso il villaggio più vicino alla ricerca di qualcuno che decifri loro lo scritto. I sette mesi di gravidanza di Hermelinda non le impediscono di intraprendere il cammino. Corina, la vacca, agganciata ad un carretto pericolante faciliterà il percorso. Dopo una lunga e faticosa giornata, le donne arrivano al villaggio. Lì scoprono con orrore che alcuni abitanti sono stati
assassinati e gli altri sono stati costretti a fuggire. In mezzo a uno scenario di morte, Hermelinda partorisce prematuramente. Esauste, trattenute da uno degli autori del massacro e intrappolate nel mezzo del conflitto, le donne iniziano una discesa all'inferno. Nella loro fuga Rosana e Hermelinda scoprono che il fantasma della guerra non è altro che un prolungamento dell'odio, dei segreti e della paura che tutti abbiamo dentro.

Sceneggiatura: Efraín Bahamón P.
Fotografia: Francisco Gaviria
Montaggio: Carlos Cordero
Suono: Néstor Vélez
Musica: Andrés Martinez
Scenografia: Claudia Mejía
Interpreti: Luisa Huertas, Ana María Estupiñán e Juan Pablo Barragán
Produttore: José Antonio Calderón
Casa di produzione: Doble Sentido SAS

Visita il sito: www.cinelatinotrieste.org

Vergüenza y respeto

Vergüenza y respeto ritrae, attraverso cinque generazioni, la vita quotidiana e i costumi ancestrali della famiglia gitana dei dintorni di Buenos Aires.
I Campos aprono le porte della loro casa e con esse anche quelle di una tradizione millenaria obbligata oggi ad avvicinarsi al mondo contemporaneo. Una cosa è chiara: essere gitano non è facile o, come dice uno dei protagonisti, "è più facile dirlo che esserlo". Attraversando canti, chitarre,palmas e cajones di flamenchi, il film è un sobrio documentario di osservazione ma anche una celato musical.

Sceneggiatura: Tomás Lipgot
Fotografia: Javier Pistani
Montaggio: Leandro Toichinsky
Sonoro: Hernán Severino
Produttore: Tomás Lipgot e Nicolás Herzog
Produzione: Duermevela SRL- Rumba Cine

Visita il sito: www.cinelatinotrieste.org

La ballena va llena

Il collettivo
Estrella del Oriente, composto da artisti plastici, musicisti, scrittori e poeti, prepara una delle sue opere:
La Ballena va llena.
Questa prevede la realizzazione di una grande nave da crociera, che potrà ospitare fino a cinquemila persone e che accetterà contingenti di migranti desiderosi di migliorare la propria
situazione esistenziale. Mediante l'intervento di curatori, artisti, psicanalisti ed esperti nel mondo dell'arte, una volta a bordo i migranti saranno istruiti e preparati spiritualmente fino a che, attraverso un cambiamento qualitativo alchemico, diventeranno opere d'arte.
A partire da questo momento, saranno in grado
di entrare in qualsiasi paese del cosiddetto "Primer Mundo", dove ogni legislazione protegge
ampiamente l'arrivo di opere d'arte nei musei e nelle fondazioni.

Sceneggiatura: Daniel Santoro, Juan Carlos Capurro, Pedro Roth, Tata Cedrón e Marcelo Céspedes
Fotografia: Matías Roth, Damián Roth, Giorgina Barreiro, Sofía Santoro, Carla Capurro e Miriam Norwerzter
Montaggio: Luciano Santoro, José del Peón e Marcelo Céspedes
Sonoro: Lucas Meyer
Interpreti: Daniel Santoro, Juan Carlos Capurro, Pedro Roth, Tata Cedrón, Marcelo Céspedes
Produttore: Grupo Estrella del Oriente
Produzione: MC Producciones

Visita il sito: www.cinelatinotrieste.org

Irmãos de alma

Il parco e due amici. Thelma (Nadja Mitidiero) svela
un antico segreto a Rui (Filipi Silveira) provocando
conseguenze che possono influenzare questa bella
amicizia.

Sceneggiatura: Filipi Silveira
Fotografia: Roberto Leite
Montaggio: Roberto Leite e Kinho Guedes
Suono: Israel GarcÍa e Rafael Higa
Musica: Raphael Aguirra de Andrade
Scenografia: Filipi Silveira
Interpreti: Filipi Silveira, Nadja Mitidiero, Tero
Queiroz, Pedro Araujo, Fernanda Filiu e Luiz
Pinho
Produttore: Filipi Silveira e Roberto Leite
Produzione: Zion Filmes e Cerrados Filmes

Visita il sito: www.cinelatinotrieste.org

Malka

Il film narra di una ricerca personale sulla storia
di un personaggio dimenticato della comunità
ebraica argentina: Malka, una giovane portata
con l'inganno dall'Europa all'inizio del XX secolo e inserita in uno dei giri di prostituzione
più grandi e singolari dell'Argentina: l'organiz-
zazione Tzwi Migdal.

Sceneggiatura: Walter Tejblum
Fotografia: Matías Carneiro
Montaggio: José María del Peón
Sonoro: Federico Billordo e Lucas Meyer
Produttore: Marcelo Céspedes
Produttore esecutivo: Maximiliano Pelosi
Produzione: MC Producciones

Visita il sito: www.cinelatinotrieste.org

Sin Vuelta

Isabel è un corriere spagnolo della droga che
fu arrestata in Venezuela. In prigione ha dato
alla luce Rosita e ora cerca di sopravvivere
con lei in un quartiere di Caracas. Destinata a
vivere lontano dalla sua famiglia, senza alcun
possibile ritorno in Spagna, Isabel lotta dispe-
ratamente a fianco di sua figlia per costruire
una casa nel caos e nella violenza della città.
Sin vuelta è una storia d'amore tra madre e
figlia, un ritratto dell'esilio, ed è anche quello
di una città labirintica in piena convulsione.

Sceneggiatura: George Walker Torres
Fotografia: George Walker Torres
Montaggio: Juliana Guanais
Sonoro: Eleazar Moreno
Musica: Uakti
Interpreti: Isabel MartÍn e Rosa María Anaya
Produttore: María Eugenia Garay
Produzione: Ararrare Films

Visita il sito: www.cinelatinotrieste.org

Yorimatã

Negli anni '70, due donne del movimento hippy
si dedicano alla sperimentazione musicale ra-
dicale in una comunità alternativa, diventando
pioniere della scena indipendente brasiliana.
Scrissero più di 800 pezzi musicali, usarono
chitarre e tamburi costruiti da loro e dissero
"no" alle case discografiche per ritornare alla
"umbanda", religione sincretica brasiliana. Ri-
creazione di un universo spirituale e musicale
in un film sulla libertà e sulla ricerca delle radici
culturali del Brasile.

Sceneggiatura: Rafael Saar
Fotografia:Lucas Barbi
Montaggio: Rafael Saar
Musica:Luhli e Lucina
Suono: Thiago Sobral
Interpreti:Luhli e Lucina
Produttore: Daniela Santos, Eduardo Ades, Eduardo Cantarino e Rafael Saar
Produzione: Imagem-tempo, Dilúvio, Tela Brasilis

Visita il sito: www.cinelatinotrieste.org