Arcoiris TV

Chi è Online

363 utenti
Libri.itDIAN HANSONLIVING IN TUSCANY (IEP)PICCOLO VAMPIRO 3CONTEMPORARY CONCRETE BUILDINGS (IEP)LA GRANDISSIMA ILLUSIONE

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Tutti i filmati di EMERGENCY


FALLUJA - THE DAY AFTER

ArcoirisTV
2.3/5 (208 voti)
Condividi Segnala errore

Codice da incorporare

Dimensioni video

Scheda da incorporare

Riproduci solo audio:
Arcoiris - TV
Dal settimanale Diario, in esclusiva le immagini della più grande strage degli americani in Iraq
Questo video è stato girato a Falluja ai primi di gennaio del 2005, quando la città è stata riaperta dopo l'attacco americano iniziato l'8 novembre 2004, denominato "Operazione Al-Fajr" ("l'alba"). È un documento prezioso perché in quel momento la città era chiusa alla stampa internazionale.
Il video è stato consegnato al settimanale Diario dal Centro studi per la democrazia e i diritti umani di Falluja. Diario ha pubblicato un'ampia inchiesta sulla battaglia di Falluja il 27 maggio 2005.
"Falluja-The Day After" mostra la completa devastazione della città irachena, i corpi delle vittime, le fosse comuni, la riesumazione dei cadaveri da parte delle squadre di soccorso locali per tentare il riconoscimento delle vittime. L'ultimo corpo mostrato dal video è di una ragazza di 14 anni.
Durata: 18 minuti 12 secondi. Versione sottotitolata in italiano.
Il video contiene immagini crude e impressionanti, adatte esclusivamente a un pubblico adulto.

17 commenti


Per pubblicare il tuo commento, riempi i campi sottostanti e clicca su "Invia". Riceverai una email con la richiesta di conferma.


3 Giugno 2005
10:22

A) se i cosiddetti partigiani si fossero ritirati dalla città e avessero combattutto senza vigliaccament enascondersi tra i civili sarebbe stato diverso B) che dire delle ormai migliaia di irakeni inermi, spesso in moschea, uccisi da questi sedicenti partigiani, nostalgici di Sadam? aprite gli occhi, questi sono molto molto peggio dei nostalgici della repubblica di Salò. temo che l'odio x gli americani vi annebbi la vista quando guardate a quello che succede in Irak

egi

3 Giugno 2005
08:48

avete fatto bene a pubblicizzare la stragi americane di fALLUJIA, concordo anch'io con il lettore che faceva presente la scarsa qualità delle immagini.Si poteva ridurre il tempo alla metà, ma migliorare quella metà restante ad un minimo di definizione.

Antonio Cortesi

2 Giugno 2005
21:42

La viltà e l'ipocrisia di questi infami a stelle e strisce non ha limiti. Godrò come un maiale quando li vedrò scappare dall'Iraq come hanno fatto in Vietnam. Magari ci vorranno vent'anni, ma l'America perderà. Viva i partigiani iraqeni! Morte agli aguzzini americani e finiamola di chiamarli liberatori: questi sono nazisti! Gli Stati Uniti d'America sono il nuovo nazismo. Che Dio li maledica!

Peppone

2 Giugno 2005
20:18

L'importanza del filmato merita una qualità decisamente superiore e magari traduzioni e sottotitoli. Non si capisce molto.

Maurizio

2 Giugno 2005
18:28

le torture e le stragi di saddam, che ricordiamolo, era finanziato dagli americani come bin laden per combattere gli estremisti, non erano tanto gravi quanto radere al suolo intere citta' di civili, deportare o uccidere sul posto gli uomini, umiliare le donne e fare sparire cio' che resta nei conzentrementkamp di guantanamo. no basta propaganda, smettiamo di bere acriticamente la violenza americana come giusta. ricordiamo che loro sono gli unici del pianeta ad avere tirato bombe atomiche sui civili e non solo una volta. gli americani non possono sterminare i loro oppositori per sempre un ordine mondiale verra' e si riconoscera' la sua onesta' proprio dala condanna alle follie di guerra (quante guerre hanno combattuto gli americani per una scusa o per l'altra nel XX secolo... e nel XXI secolo quante sono gia'?) n

nicola

2 Giugno 2005
12:09

Dario lo sai dove portano i commenti come il tuo? a risposte come questa che mi viene voglia di darti: "spero che il prossimo attentato di quelle menti libere e democratiche dei "partigiani" musulmani colpisca te e i tuoi cari". ma dove c***o era il Centro studi per la democrazia e i diritti umani di Falluja qdo c'era al comando Saddam? e dove eri tu a protestare contro le torture e le stragi e el fosse comuni di S Hussein? o quando le stragi le fanno gli altri, purchè non siano americani, va tutto bene? tanto i morti non sono tuoi parenti nè tuoi amici! ecco perchè mi auguro quello che ho detto all'inizio, certo che così con idee come le tue non si va verso nulla di buono

egi

2 Giugno 2005
10:13

L'ennesima riprova che gli Americani sono bastardi. Io Sono stato tra i pochi a gioire per la distruzione delle TORRI GEMELLE........Mi è dispiaciuto per la gente che è morta, Ma come gesto politico è stato sensazionale, sicuramente da ripetere. PECCATO CHE NON HANNO FATTO IN TEMPO A COLPIRE LA CASA BIANCA.

Dario