Arcoiris TV

Chi è Online

100 visite
Libri.itLETTERE DA UN TEMPO LONTANOANNIE LEIBOVITZ: THE EARLY YEARS 1970-1983N.197 BRUTHER (2012-2018)PICCOLO VAMPIRO 3PACKAGE DESIGN BOOK 5

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Totale: 1253

03)- Scandalo Tav - Documentario autoprodotto dai cittadini Romani

Il gruppo NO TAV di Roma si è unito nella piena civiltà e nel pieno diritto di protesta con il gruppo NO TAV della Val di Susa.
In questo documentario vengono nominati i primi "complici" del massacro eco-ambientale e sociale avvenuto a Roma dal 1996 ad oggi da parte della TAV: assessori comunali di Roma e dirigenti TAV, ItalFerr e RFI. Il filmato ripropone in replica una trasmissione di RAI 2 intitolata "Perchè" dove queste persone, davanti a decine di onesti cittadini, dichiarano ufficialmente che un opera del genere è incompatibile con il territorio, che i cittadini per colpa di questa opera avranno moltissimi danni, e che è impossibile pensare di costruire delle gallerie del genere a meno di 10 metri dalle case (SONO ARRIVATI A 3 METRI!!). La trasmissione in questione è andata in onda il 3 maggio 1997.Oggi, dicembre 2005, le gallerie sono state costruite quasi per intero. Hanno predicato una cosa e poi ne hanno fatta un'altra. Chi deve pagare per questo disastro? Fino ad ora abbiamo pagato solo noi cittadini.Il documentario termina con le riprese dei cantieri in questi ultimi mesi (proprio per far delineare le notevoli differenze tra le parole e i reali fatti). Speriamo che questi documentari aiutino anche gli abitanti della Val Di Susa a comprendere a pieno che cosa è la TAV.
Visita il sito: www.notav.it
Visita il sito: www.societacivile.it/primopiano/articoli_pp/tav.html

NUEVO MUNDO



Regia: Gabriel Retes
Interpreti: Aaron Hernán, Tito Junco, Bruno Rey, Juan Angel Martínez, Ignacio Retes, Jorge Humberto Robles, Jorge Santoyo, Carlos Chávez, Abel Woolrich.
La pellicola gira attorno ad un sacerdote gesuita, Pedro (Aaron Hernán), che di fronte all'ondata di agitazione degli indigeni (tanto forte da sollevarsi contro le norme del Virreynato), prende il comando della situazione e trova una precaria soluzione al conflitto. Nuevo Mundo nasce allora come pretesa allegoria dei metodi utilizzati dai conquistatori
Per gentile concessione del XIX Festival del Cinema Latino Americano
Visita il sito: www.cinelatinotrieste.org

002)- Deaglio: è iniziata la grande fuga da Berlusconi. E il Diario ricorda Saul Bellow

Dopo la tempesta delle elezioni regionali, è cominciata la transumanza: uomini politici, giornalisti e specie varie di trafficoni stanno già prendendo le distanze dalle sorti di Silvio Berlusconi. Il Diario in edicola approfondisce l'argomento con la rubrica di Furio Colombo, che vede la fuga già iniziata anche nel mondo dei media, e con un'inchiesta sugli ultimi affari e affaretti di Claudio Cirino Pomicino, ex ministro dc, grande ondeggiatore della seconda repubblica, ora corteggiato dalla Margherita...
Ma la copertina è dedicata a un grande uomo, bello di fama e di scrittura: è Saul Bellow, uno dei maggiori romanzieri del Novecento. Scomparso il 5 aprile scorso, il Diario lo commemora, tra l'altro, con un saggio di Alessandro Piperno.
Visita il sito: www.diario.it

Contaminated

Al mondo ci sono più di 786 milioni di persone che soffrono la fame.
Ma questo problema potrebbe diventare anche un disastro ambientale se lasciamo la soluzione a corporations come Monsanto, Aventis, Dow e DuPont.
Un video sconvolgente sugli OGM da Guerrilla News Network.
Contaminated è un breve ma documentatissimo documento che in pochi minuti traccia le linee principali del problema OGM,già trattato da NMM atraverso il libro L'inganno a tavola.
Con la Seconda rivoluzione verde in corso, l'approvvigionamento di generi alimentari del mondo viene trasformatolentamente da certezze agricole radicalmente improvvisate: I raccolti geneticamente costruitisono stati introdotti nel mercato senza risultati scientifici rigorosi.
La storia è istruttiva: nel 1986, le aziende del biotech degli Stati Uniti hanno cominciato ad esaminarei primi prodotti alimentari geneticamente costruiti. Nel 1993, la FDA ha dichiarato che l'alimento geneticamente modificato eranon inerentemente pericoloso, il che ha dato un benestare alle società del biotech che stavano sviluppando i semi per gli OGM.Un anno più tardi, il primo prodotto alimentare transgenico, il pomodoro di Flavr Savr, è stato commercializzato agli entusiastici consumatori Statunitensi.
In Contaminated Fritjof Capra, Paul Hawken e Vandana Shiva spiegano l'evoluzione del nuovobusinnes biotech e i pericoli potenziali per la sostenibilità alimentare globale.
Video di Josh Shore - GNN
Visita il sito: http://www.nuovimondi.info

Le stragi di Capaci e di via D'Amelio

Un giro di pupille veloce, quasi a perlustrare i confini della terra e del cielo, e fu subito per lui l'ultimo volo,prima di perdersi nel grande Regno della memoria per non essere dimenticato.
E Giovanni non alimenta solo i nostri ricordi, egli vuole essere il volto della speranza per coloro che ancora non trovano la forza di ribellarsi al potere,quel potere che ci fa sopravvivere attraverso la morte dei nostri fratelli.Il sacrificio di Giovanni è un inno alla vita, alla difesa dei nostri valori, è la spada dei nostri figli,perchè abbiano il coraggio di annientare per sempre gli artefici del Male.
A te, caro Giovanni, chiediamo tutti una sola cosa: " Facci conoscere il mondo dei Giusti, quel mondo ove tu ora risiedi per sempre,un mondo fatto di niente laddove approda il Falcone con le ali spiegate nel suo ultimo volo."(da "Il volo del Falco" di Gabriella Pasquali Carlizzi)
Visita il sito: www.lagiustainformazione2.it

Visita il sito: www.lagiustainformazione2.it

Dal romanzo - Ascolta la mia voce - di Susanna Tamaro

Dal romanzo ASCOLTA LA MIA VOCE di Susanna Tamaro - Rizzoli
Lettura della riduzione teatrale
Franco Castellano Massimo Ancora - il padre
Cecilia Dazzi Ilaria - la madre
Alba Rohwacher Marta - la protaonista
Flavio Pasquetto alla chitarra
Al termine dello spettacolo l'autrice ha risposto alle domande del pubblico
Si ringrazia l'Ente Teatrale Italiano
Per informazioni: stampa@mavico.it

Premio Conti 2006 - VI Edizione

Il premio ideato dalla Filef e promosso dalla Regione Umbria incollaborazione con l'Isuc è giunto alla sesta edizione. Negli anni èdiventato una sorta di "osservatorio in diretta" dell'emigrazione. Raccoglieesperienze vissute (anche indirettamente) nelle sezioni Narrativa eMemorialistioca/Biografie e un contributo di riflessione e approfondimentoin quella Studi e Ricerche.Cortesia di
FILEF - Federazione Italiana LavoratoriEmigranti e Famiglie

Visita il sito:
www.filef.org

Telegiornale Spazio Aperto N°129

Telegiornale Spazio Aperto N°129
Il caso G8 di Genova, dal Rototom S. Intervista a Giuliano Giuliani padre di Carlo ucciso durante gli scontri al G8 di Genova.
Intervista a Lorenzo Guadagniucci, giornalista testimone.
In collaborazione con Radio Base - Popolare Network
www.radiobase.net
A cura di Massimo Bonella
Biografia di Massimo Bonella

Ken Boothe - Rototom Sunsplash 2005

Ken Boothe è uno dei più straordinari cantanti dal passato della storia del reggae: è nato nel 1948 a Kingston ed ha iniziato come cantante sin da giovanissimo in duo con Stranger Cole ai tempi dello ska. Risalgono infatti al biennio 1963-65 i loro primi successi come "Artibella", "World's fair", "Hush" e "All your friends". Con il passaggio dallo ska al rocksteady emerse la calda e profonda vena soul di Ken che registrò materiale straordinario per Studio One tra cui grandissimi brani come "The train is coming", "I don't want to see you cry", "Puppet on a string" e "Moving away".
Acclamato come uno dei migliori cantanti del suo tempo Ken collaborò con la produttrice Sonia Pottinger per un ottimo hit come "Say you" nel 1968. Pur lavorando con altri produttori ed incidendo un buon numero di brani, all'inizio degli anni settanta questo cantante entrò a far parte della scuderia di Leslie Kong arrivando nelle zone alte delle classifiche giamaicane con "Freedom street" e "Why baby why". Oltre che dalla sua voce favolosa ed a doti interpretative superlative il suo successo in quegli anni è dovuto anche al suo bell'aspetto che ne fa un beniamino del pubblico femminile anticipando il successo di cantanti confidenziali come per esempio Gregory Isaacs. Oltre a collaborazioni con produttori come Herman Chin-Loy, Randys, Bunny Lee, Keith Hudson e Phil Pratt, si lega artisticamente per un certo periodo al cantante BB Seaton registrando un album sotto il nome di The Messengers. Il suo successo più clamoroso arriva comunque nel 1974 con "Everything I own", prodotta da Lloyd Charmers: la popolarità di questo brano esce dai confini degli appassionati di reggae ed arriva addirittura in testa alle classifiche pop inglesi nello stesso anno. Lo stesso brano arriverà nuovamente in cima alle classifiche negli anni '80 riproposto dai Culture Club. Nel 1975 Ken Boothe torna nelle classifiche pop in UK grazie a "Crying over you" che arriva all'undicesimo posto. Come tanti altri cantanti Ken stenta a trovare il successo negli anni successivi a causa di un frenetico cambio generazionale che porta alla luce decine e decine di altri cantanti più giovani. Continua comunque a registrare musica ed ad esibirsi fino ai giorni nostri in cui la sua voce vellutata è rimasta praticamente quella di sempre.
Visita il sito: www.rototomsunsplash.com

Stuzzichini

Documentario Informativo su gli incidenti strradali di Tonino Morreale
Questo documento video avuto per gentile concessione dell'Associazione Italiana famigliari vittime della Strada analizza in maniera divertente e pedagogica alcune dei controsensi della segnaletica stradale in Italia.
Visita il sito: www.vittimestrada.org