Arcoiris TV

Chi è Online

241 visite
Libri.itAUTORITRATTI (I) #BasicArtMEIER (I) #BasicArtCRAZY COMPETITIONS. 100 WEIRD AND WONDERFUL RITUALS FROM AROUND THE WORLDREDOUTÉ. THE BOOK OF FLOWERS (IEP)BATATA

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Totale: 1116

05)- Cioccolato e caffè

Due prodotti alimentari originari del sud del mondo, così radicati nella nostra vita di tutti i giorni da farci dimenticare la loro origine lontana: uno dei tanti scambi positivi tra sud e nord.
L'importazione del cacao e del caffè dai paesi del sud del mondo, con prezzi fissati dai compratori, ha sempre dato enormi margini di profitto a mediatori e distributori, ma la diffusione delle "Botteghe del Commercio Equo e Solidale" segna ora un'inversione di tendenza, cercando di impostare in modo nuovo il rapporto tra produttori e consumatori.
La pianta di caffè è di origine africana: ma oggi i grandi paesi produttori ed esportatori sono in Sud America: Brasile e Colombia, come vediamo in un servizio sul "Parque del café".
Visita il sito: www.urihi.org

Gli ultimi testimoni

"Gli ultimi testimoni" affronta il tema della trasmissione della memoria della deportazione nazi-fascista attraverso l'esperienza dell'ex deportato Italo Tibaldi di Vico Canadese (To) e di Robert Bob Persinger, un sergente americano che nel maggio 1945 liberò il campo di concentramento di Ebeensee in Austria dove Italo fu impiegato come schiavo per oltre un anno e mezzo.
Italo Tibaldi è un deportato speciale, è colui che ha curato la ricerca di oltre 40.000 identità di civili fatti prigionieri dai nazi-fascisti e deporati dal settembre 1943 al maggio 1945.
Bob Persinger è tornato dopo 60 anni e ci ha reso in esclusiva per l'Italia il suo ricordo.
Di particolare rilievo i brani musicali proposti, tratti dalla raccolta edita nel maggio 2005 dal Comune di Bolzano e Nova Milanese (Mi) "Canti dai Lagher" ossia i brani cantati dagli stessi deportati nei campi di concentramento, materiale questo quasi del tutto sconosciuto.
Autori:
Andrea Guerrini
Visita il sito: www.collecchiovideofilm.it

Imágenes reencontradas de Santiago de los años veinte



Video realizado gracias a la recopilación de filmaciones anónimas. Las imágenes, en blanco y negro con textos en francés, muestran las calles y edificios más importantes de la capital chilena en la década de 1920. Entre ellos destacan: La estación Mapocho, y la primera locomotora a vapor de Chile, edificios gubernamentales, el Banco Central, el Museo Nacional y el Congreso. También se puede apreciar el Parque Cousiño, la Alameda, la parada militar y la Escuela de Caballería. El museo de Bellas Artes aparece filmado en su interior con tomas específicas de las esculturas y pinturas más destacadas de la época.

Programa: 100 años de cine.
Restauración y postproducción: Carmen Brito a través de la División de Cultura del ministerio de Educación.
Fotografía adicional: Jorge Aguilar.

Consejo Nacional de la Cultura y de las Artes

Chile Audiovisual

Alternative al cemento? E' possibile!

Il futuro è la salvaguardia del territorio. Le esperienze dei comuni virtuosi
Venerdì 19 aprile ore 18 Sala Rossa del Comune di Savona GASSA gruppo acquisto solidale savonese propone: Incontro con DOMENICO FINIGUERRA, promotore del Movimento nazionale "Stop al consumo del territorio" e co-fondatore del Forum Nazionale "Salviamo il paesaggio".

Visita il sito: www.gassavona.it

Arena 013: Inceneritori e malformazioni marine

Arena, settimanale di inchieste e reportage a cura di Gianfranco Mascia. Online tutti i martedì su questo sito e in onda, sul satellite di Arcoiris TV, il mercoledì alle 21:00 ed il giovedì alle 08:00.
Puntata N° 13
Arena 013: Inceneritori e malformazioni marine
Beppe Grillo presenta una bella lezione di Rodolfo Coccioni, Geobiologo dell'Università di Urbino,sul probabile collegamento tra alcune malformazioni riscontrate in organismi presenti nell'ambiente marino costiero e lapresenza di metalli pesanti. Le ricerche evidenziano come questo accada soprattutto nelle zone costiere propsicentiinceneritori o siti industriali importanti.
Produzione di Arcoiris TV, Ravennainforma.it e Modus Vivendi.
Visita il sito: www.ravennainforma.it
Visita il sito: www.modusvivendi.it

HAT NOHTO STON (Il cuore non è fatto di pietra)

La speranza di vita, il livello di istruzione, il prodotto interno lordo pro capite della Sierra Leone sono tra i più bassi del mondo.
Sono queste le eredità di un passato coloniale e di una sanguinosa guerra civilein cui truppe governative e gruppi di ribelli si sono combattuti per il controllo delle ricchissime miniere diamantifere.
Vittime, come sempre, soprattuttoi civili:
Oltre cinquemila morti, mezzo milione di sfollati e un numero imprecisato di mutilati
Tra paesaggi meravigliosi e malaria, bambini soldato e povertà, il video di Antonio di Peppo e Guido Morozzi testimonia l'attività dell'ospedale di Emergency a Dogerich, che dal 2001 a ogi ha curato più di 30 mila persone
In alcune delle loro storie narrate in questo documentario si ritrovano le storie e la Storia di tutta la Sierra Leone.
Cortesia di Emergency
Visita il sito: www.emergency.it

Tutti i filmati di EMERGENCY

Intervista ad Abdulamir Alwan

Abdulamir Alwan è menbro del Suprem Comittee of Dialogue Between Religions - Iraq

Brasile-Europa
Il governo Lula ed il ruolo dell'Europa per un mondo più giusto

Carlyle Ramos De Oliveira, Luciano Vecchi, Ivano Miglioli,conduce Sergio Gimelli

Intervista a Marco Travaglio

Intervista a Marco Travaglio sulla condanna dell'on. Previti per "corruzione semplice" emessa dal Tribunale di Milano.
Biografia di Marco Travaglio

Il Colore In Movimento - Venice Video Art

Di: Federico Povoleri
Riprese e Montaggio: Federico Povoleri
Musica: Mauro Zulian (collaborazione con l'autore)
Gino Baffo, è un pittore oggi molto apprezzato, ha esposto a New York e in Olanda. All'epoca di questo video stava sperimentando e realizzando le sue idee che poi lo avrebbero fatto conoscere. Trascorsi del tempo con lui e mi parlò delle sue sensazioni, di ciò che provava estraniandosi dalla società e di come tentava di rappresentare ogni emozione con un colpo di pennello. Le sue parole mi ispirarono le frasi che compaiono nel video e colsi l'occasione per girare del materiale nella soffitta in cui lavorava. Lo seguii in un paio di escursioni nel tentativo di catturare quel carattere solitario e quel ribollire di emozioni e pensieri che lo spingevano a dipingere. Notando la passione per Pollock che emerge anche dai suoi primi lavori, ho intitolato questo video che è stato presentato ad alcune sue esposizioni: "Il colore in movimento".
Visita il sito: www.venicevideoart.com