Arcoiris TV

Chi è Online

357 visite
Libri.itGUSTAV KLIMT. TUTTI I DIPINTI - #BibliothecaUniversalisCONTEMPORARY CONCRETE BUILDINGS (IEP)SHOMES FOR OUR TIME. CONTEMPORARY HOUSES FROM CHILE TO CHINABARBABL

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Totale: 11730

Trentennale della strage di Piazza della Loggia - Seconda Parte

Brescia 28 Maggio 1974 - 28 Maggio 2004
Manifestazione per il Trentennale della Strage di Piazza della Loggia
Visita il sito del trentennale

Lamentele, pretese e accuse, conferenza di Mauro Scardovelli

Lamentele, pretese e accuse sono equivalenti aggressivi. Mi lamento perché pretendo che la situazione sia diversa da così come è e accuso qualcuno. In un seminario di PNL Umanistica Integrata Mauro Scardovelli presenta un modello per comprendere gli equivalenti aggressivi come manifestazioni della rabbia non riconosciuta, trattenuta e proiettata verso l'esterno, sugli altri. Il mondo diventa in questo modo un luogo minaccioso: gli altri ce l'hanno con me ed io sono in pericolo. Se comprendiamo questo meccanismo psicologico fondamentale abbiamo la possibilità di migliorare sensibilmente la qualità delle nostre relazioni.

Visita il sito: www.aleph.ws

02)- Intervento di Gina Gatti

Gina Gatti è testimonial della Sezione Nazionale Italiana nella campagna "Non sopportiamo la tortura".
Visita il sito: www.reterr.it

Estratto dell'opera Anomalo Bicefalo

Estratto dello spettacolo di Dario Fo e Franca Rame con l'aggiornamento su tutte le vicende legate alla querela di Dell'Utri.
Per gentile concessione di Atlantide Tv
Visita il sito www.atlantide.tv
Compra la videocassetta on-line

Timeline Numero 1 - Paolo Mondani intervista Giulietto Chiesa

Regia di: Andrea Soldani
Paolo Mondani intervista Giulietto Chiesa sul tema del rifinanziamento della missione in Afganistan e della conseguente crisi del Centro Sinistra e del governo Prodi
Visita il sito: www.taxichannel.it
Visita il sito: www.megachip.info

Testimonianza di Roberto dal carcere di Anfissa

N.A.Di.R. informa: "Se un giorno mi avessero detto: "tu finirai in galera in Grecia", mi sarei fatto una grossa risata. Ed invece eccomi qui.In una prigione di un paese della Grecia che non so neanche dove sia; circondato da trafficanti, assassini, truffatori. Praticamente sono di proprieta' di un Governo che prima mi chiede perche' ho fatto una certa cosa, poi non mi crede e infine non mi ascolta quando invoco spiegazioni..."
Leggi la mia lettera: www.robertozappaterra.com

L'ebreo che ride

Umorismo ed ebraismo:
L'ebreo che ride
Conferenza e letture di Moni Ovadia, regista-autore.
Registrato presso il Museo Ebraico di Bologna
Visita il sito: www.museoebraicobo.it

IV° Concorso Internazionale di Canto Lirico

IV° Concorso Internazionale di Canto Lirico
ANSELMO COLZANI
Il concorso è legato al Laboratorio Lirico del Teatro Consorziale di Budrio e alla ricerca del cast per la messa in scena di opere liriche e concerti.
Lo scopo è quello di portare in scena artisti con buone qualità artistiche che non si siano ancora messi in evidenza nel panorama musicale internazionale.
Riprese effetuate presso il Teatro Consorziale di Budrio
Con il pratrocinio della Regione Emilia Romagna e della Provincia di Bologna
Riprese video realizzate in collaborazione con www.universotv.it

La Piazza Narrata

Eugenio Riccòmini racconta la Piazza Maggiore di Bologna
Regia: Giovanni Mazzanti
Montaggio e Grafica: Nicola Berti
Produzione: Mazzanti Media Bologna
Biografia di Eugenio Riccòmini
Per acquistare il video scrivete a: info@mazzantimedia.it

Horace Andy

Horace Andy e' uno dei cantanti piu' famosi di tutta la storia del reggae. La sua voce ed il suo modo di cantare sono assolutamente unici e qualsiasi sforzodescrittivo e' inadeguato a rendere le sue tipiche linee melodiche: saprete tutti sicuramente di come da tempo il suono del suo canto impreziosisce i dischidei Massive Attack, con cui si esibisce anche dal vivo nelle loro sporadiche apparizioni. Horace Andy (soprannominato 'Sleepy') nasce a Kingston il 19 febbraio1951 e si avvicina all'ambiente musicale a meta' degli anni sessanta quando inizia a registrare canzoni per il suo primo 'mentor' Phil Pratt. Nonostante lelezioni di musica di Phil Pratt siano assai preziose, Horace non ottiene grande successo finche' nel 1969 attraverso una fortunata audizione non entra a farparte del prestigioso camp Studio One sotto la direzione di Coxsone Dodd. A Studio One, con personaggi come Bob Marley, Dennis Brown ed Alton Ellis come compagnidi etichetta e accanto a musicisti come Bagga Walker, Leroy Sibbles e Larry Marshall, Horace incide una serie impressionante di classici usciti sui singoli oinclusi negli albums 'Skylarking' o 'Best of Horace Andy' e diviene popolarissimo in Jamaica. Ancora oggi la sua fama e' legata a filo doppio ai suoi classici S
tudio One come 'Skylarking', 'Fever' o 'Mr. Bassie'.
Dal 1972 Horace lascia Studio One ed inizia a prestare i servigi a piu' produttori: ritorna a registrare con Phil Pratt e lega il suo nome anche a produttoricome Leonard 'Santic' Chin, Derrick Harriott, Harry J, Gussie Clarke, Blaka Morwell e altri producers minori. Dal 1973 nel reggae il roots prende piede econtemporaneamente si afferma un giovane produttore molto abile nel registrare molti artisti diversi tra loro e primeggiare contemporaneamente in generidiversi e dominare le dancehalls. Si tratta di Bunny 'Striker' Lee con cui Horace Andy collabora assiduamente e produce alcune delle sue cose piu' ispiratedi sempre come 'Pure ranking', 'Zion gate' o 'Money money' (la prima versione di questo brano era stata prodotta da Phil Pratt: con Bunny Lee Sleepy riregistraalcuni dei suoi classici Studio One che in seguito torneranno a galla varie volte durante la sua carriera.
Molti dei suoi dischi migliori di quel periodo, incisi per un numero imprecisato di produttori, esistono solo sotto forma di rarissimi singoli originali.Nel mare di produzioni che da quei tempi portano Horace Andy ai giorni nostri bisogna ricordare 'In the light', album inciso con Everton Da Silva, produttoreche operava a New York, prima di scomparire prematuramente. Vi segnaliamo anche alcune fortunate produzioni Tapper Zukie ('Natty dread a weh she want' tra tutte)e le sue incursioni, ancora a New York, sulla cult-label Wackies (imperdibile l'album 'Dancehall style').Durante la seconda meta' degli anni ottanta e tutti i gli anni novanta continua a registrare copiosamente tra Jamaica, Stati Uniti e Inghilterra,anche se i suoi prodotti trovano sempre meno spazio nel mercato dei singoli e piu' considerazione nel mercato internazionale del reggae. In Inghilterradapprima ha successo con 'Elementary' (Rough Trade) in cui svolge un ruolo da pioniere del suono digitale. Spaziando tra i sottogeneri del reggaema rimandendo fedele al suo timbro originario Horace registra albums con Jah Shaka, Mad Professor o Mixman e collabora addirittura con i MassiveAttack (bisogna ricordare che i Massive Attack avevano iniziato come Wild Bunch proprio come sound system reggae a Bristol) diventandonel'acclamato cantante. Negli ultimi anni sta registrando regolarmente: i suoi albums piu' recenti sono 'Back to roots', prodotto ancora dal miticoMad Professor e l'ultimissimo 'Livin' it up' prodotto da 'Stepper' Briard, il sassofonista della Taxi Gang di Sly & Robbie e suonato anche dai duemitici gemelli del ritmo.
Visita il sito: www.rototomsunsplash.com