Arcoiris TV

Chi è Online

214 visite
Libri.itAUTORITRATTI (I) #BasicArtBATATACODICES ILLUSTRESGIGER (I) #BasicArtTHE GUTENBERG BIBLE OF 1454

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Lettere ad Arcoiris

inviaci le tue opinioni, riflessioni, segnalazioni

Scrivi ad Arcoiris

Per inviare un lettera ad ArcoirisTV, riempi i campi sottostanti e clicca su "Invia". Se è la prima volta che scrivi, riceverai una email con un link ad una pagina che dovrai visitare per far sì che le tue lettere vengano sempre pubblicate automaticamente.

Informativa privacy

L’invio della "Lettera ad Arcoiris" richiede l’inserimento del valido indirizzo email del utente. Questo indirizzo viene conservato da ArcoirisTV, non viene reso pubblico, non viene usato per altri scopi e non viene comunicato ai terzi senza il preventivo consenso del utente.

maggiori info: Privacy policy

1 Ottobre 2018 09:51

VI SEMBRA UN CINGHIALE?

85 visualizzazioni - 0 commenti

di Doriana Goracci


Guardate bene la foto. E' un ragazzo di quasi 19 anni Nathan Labolani che è stato scambiato per un cinghiale, da un cacciatore: dunque era, Nathan non c'è più.
"Era residente a Apricale, in provincia di Imperia, il 19enne ucciso domenica mattina in un incidente di caccia, mentre passeggiava tranquillamente nelle campagne insieme al suo cane. I colpi calibro 300 Magnum che l'hanno raggiunto all'addome sono stati esplosi da un cacciatore di 29 anni di Ventimiglia, che ha sparato con un fucile Winchester, regolarmente detenuto. L'uomo, indagato per omicidio colposo, avrebbe scambiato il ragazzo per una preda. La pallottola gli ha trapassato un braccio e si è conficcata nel ventre, causandogli gravi lesioni interne e un'emorragia che si è rivelata fatale. Tutto è avvenuto mentre due squadre di cacciatori, una di Camporosso e l'altra di Perinaldo, stavano partecipando a una battuta al cinghiale nell'area del rio Merdanzo. Sul posto sono sopraggiunti carabinieri, vigili del fuoco, Soccorso Alpino, il personale sanitario del 118 e la Croce Azzurra. È stato allertato anche un elisoccorso da Cuneo, che ha trasferito l'equipe medica direttamente sul luogo, molto impervio, ma a nulla è servito: il giovane è morto poco dopo il loro arrivo. Sospendere immediatamente la stagione venatoria 2018/2019 per motivi di ordine pubblico. È quanto l'Ente Nazionale Protezione Animali (Enpa), chiede al governo, in seguito all'uccisione di un escursionista 19enne. «Ormai è indiscutibile che nel nostro Paese esiste una emergenza sicurezza è che questa emergenza è legata all'esercizio della caccia. La morte del 19enne, alla famiglia del quale esprimiamo la nostra solidarietà, è solo la punta dell'iceberg di una pratica che ogni anno causa milioni di vittime animali e decine di vittime umane, anche tra gli stessi cacciatori. La situazione è ormai fuori controllo».
E' successo questo settembre, la notizia è sul Corriere e la sua pagina FB c'è ancora, hanno ben altro da pensare i suoi famigliari, gli amici...che modificarla perchè Nathan, che a casa stava appiccicato al suo gatto e fuori al suo cane, è stato costretto "per un incidente" a volare via.Per sempre e non potrà più precisare a nessuno che la foto era vecchia di un anno e lui era così fiero della nuova immagine che ora sto usando come chiunque abbia riferito questo atroce fatto di cronaca.Faceva il muratore quando c'era lavoro, peccato che quella domenica era a spasso nel bosco con il suo cane.
Doriana Goracci
p.s. Ho visto su Fb che a Nathan piaceva Bob Marley: "Sì, sì mi sono innamorato degli uccelli e delle api,
non ho ricevuto altro che abbracci dalle erbe e dagli alberi.Qualcuno mi ha detto che tutto sarà Magnifico se lascerai che sia così..."video e foto su https://www.agoravox.it/Caccia-ucciso-un-19enne-Vi-sembra.html

COMMENTA