Arcoiris TV

Chi è Online

198 visite
Libri.itFASHION DESIGNERS A–ZMEIER (I) #BasicArtSTANLEY KUBRICKJIM HEIMANN. 20TH CENTURY ALCOHOL & TOBACCO ADSSURREALISMO (I) #BasicArt

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Lettere ad Arcoiris

inviaci le tue opinioni, riflessioni, segnalazioni

Scrivi ad Arcoiris

Per inviare un lettera ad ArcoirisTV, riempi i campi sottostanti e clicca su "Invia". Se è la prima volta che scrivi, riceverai una email con un link ad una pagina che dovrai visitare per far sì che le tue lettere vengano sempre pubblicate automaticamente.

Informativa privacy

Soggetti interessati: utenti sezione "Lettere ad Arcoiris"

In conformità all'art. 13 D.lgs 196/2003 la informiamo che FONDAZIONE LOGOS con sede in Via Curtatona 5/2 - 41126 Modena (MO) - in qualità di Titolare, tratta i Suoi dati per riconoscerla e consentirle di pubblicare le sue opinioni all'interno della pagina http://www.arcoiris.tv/lettere/ nel completo rispetto dei principi di liceità e correttezza e delle disposizioni di legge. Il suoi dati personali saranno trattati con modalità manuali, elettroniche e/o telematiche, attraverso sistemi automatizzati come previsto nell'art. 130 del Codice e mediante l'utilizzo dei cookies (per maggiori informazioni si rimanda alla informativa sito web e cookie disponibile nel sito) nel rispetto delle modalità di cui agli artt. 11, 31 e seguenti del Codice della Privacy e mediante l'adozione delle misure minime di sicurezza previste dal disciplinare Tecnico All.B. Il conferimento dei Suoi dati personali è sempre facoltativo, tuttavia, in mancanza dei dati contrassegnati come "obbligatori" nel sovrastante form, non sarà possibile procedere alla sua iscrizione. I suoi dati saranno conservati dal Titolare e saranno trattati solo dalle categorie di incaricati debitamente autorizzate (per conoscere le categorie contattare il Titolare) e non saranno comunicati all'esterno. I suoi dati non saranno diffusi. Nella sua qualità di interessato Lei gode dei diritti di cui all'art.7 del Codice fra cui il diritto di accedere gratuitamente ai dati, di ottenerne senza ritardo l'aggiornamento o la cancellazione per violazione di legge di opporsi al trattamento dei suoi dati per finalità di informazione commerciale o pubblicitaria.

Il Titolare del trattamento è FONDAZIONE LOGOS con sede in Via Curtatona 5/2 - 41126 Modena (MO) nella persona del legale rappresentante pro-tempore.

Decreto Legislativo n. 196/2003: Art. 7 - Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti

1.L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione:

  • a) dell'origine dei dati personali;
  • b) delle finalità e modalità del trattamento;
  • c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
  • d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;
  • e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.

3.L'interessato ha diritto di ottenere:

  • a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
  • b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
  • c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.

4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:

  • a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta,
  • b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.

8 Marzo 2018 07:24

8 MARZO: CON GLI OCCHI DI ANTONIETTA GARGIULO E ROKHAYA KENE MBENGUE

76 visualizzazioni - 0 commenti

di doriana goracci

Non si può morire di violenza, oltre tutte le malattie che questa società ci regala. Lo scrissi molti anni fa e mi ritrovo a ripetere le stesse cose: questo 8 marzo 2018 lo dedico a due donne vive, Antonietta Gargiulo e Rokhaya Mbengue, anche se una parte di loro è morta per sempre.Una donna vittima di una violenza di genere è "vittima di violenza fisica, psicologica, economica e sociale"; cosa sarà nei prossimi giorni mesi anni di di queste due donne, colpite negli affetti più cari, per mano violenta?
Rokhaya Mbengue piange in 7 anni due mariti, entrambi ammazzati da un bianco: lei come loro sono neri. Facili da colpire per chi è razzista, folle, con un permesso di armi. Il primo marito si chiamava Samb Modou ed era stato uno dei senegalesi uccisi sette anni fa a Firenze, dal killer razzista e simpatizzante di Casa Pound Gianluca Casseri. Poi Idy Diene è ucciso lunedì 5 marzo da Roberto Pirrone, faceva il venditore ambulante, era amato da tutti e dalla sua compagna a cui affidava quei pochi soldi per vivere, lei e i figli del marito morto.
Aveva 54 anni, dieci di meno di quell'avanzo di uomo che non ha avuto neanche il coraggio di farsi fuori, Roberto Pirrone. Voleva togliersi, dice lui, la vita per motivi economici. E' uscito di casa con la sua beretta, non doveva ammazzarsi dentro, ma fuori. Sul ponte ha trovato invece il coraggio di ammazzare un venditore ambulante, nero: aveva il permesso di soggiorno regolare.
Antonietta Gargiulo ha invece aperto gli occhi, oggi. E' stata in fin di vita, colpita da un spietatezza come poche, dalla pistola del marito Luigi Capasso, che prima di suicidarsi ha ucciso le sue (dire loro si farebbe un torto) di 7 e 13 anni e si è risvegliata dalla sedazione a cui è stata sottoposta dal 28 febbraio scorso, quando, da Cisterna di Latina è arrivata nel reparto di terapia intensiva del San Camillo di Roma ferita da tre colpi di pistola. Ancora nessuno ha trovato il coraggio di dirle cosa è successo quella mattina quando stava per perdere la vita, ed invece è stata l'unica a rimanere su questa terra.


"Chi non ha trovato il Paradiso ?' quaggiù ?'
Lo mancherà lassù ?'
Perché gli Angeli prendono Casa
accanto alla nostra,
Ovunque ci spostiamo" scriveva Emily Dickinson.



Nel 2017 sono state uccise 121 donne. Nel 46% dei casi ad uccidere è il partner, nel 13% un ex compagno o marito, nel 38% dei casi un familiare e nel 3% un conoscente. La stragrande maggioranza degli omicidi, l'81% dei casi, avviene nelle mura domestiche o in contesti parentali. "La violenza non è amore. Non raccontiamoci favole!"
Continueremo a mantenere in vita la legge dell' amore e del diritto, della giustizia e dell'uguaglianza, le donne passano la loro testimonianza. Buone Giornate e Grazie alla Vita
Doriana Goracci
VIDEO FOTO E RIFERIMENTI SU https://www.agoravox.it/8-marzo-con-gli-occhi-di.html

COMMENTA