Chi è Online

192 visite
Libri.itLE FIABE DEI FRATELLI GRIMM - pocket sizeBOTTICELLI (I) #BasicArtMICHAEL FREEMAN. FOTOGRAFIA CREATIVA IN 50 PASSISEURAT (I) #BasicArt100 SEMPLICI FIORI DI CARTA

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Lettere ad Arcoiris

inviaci le tue opinioni, riflessioni, segnalazioni

Scrivi ad Arcoiris

Per inviare un lettera ad ArcoirisTV, riempi i campi sottostanti e clicca su "Invia". Se è la prima volta che scrivi, riceverai una email con un link ad una pagina che dovrai visitare per far sì che le tue lettere vengano sempre pubblicate automaticamente.

Informativa privacy

Soggetti interessati: utenti sezione "Lettere ad Arcoiris"

In conformità all'art. 13 D.lgs 196/2003 la informiamo che FONDAZIONE LOGOS con sede in Via Curtatona 5/2 - 41126 Modena (MO) - in qualità di Titolare, tratta i Suoi dati per riconoscerla e consentirle di pubblicare le sue opinioni all'interno della pagina http://www.arcoiris.tv/lettere/ nel completo rispetto dei principi di liceità e correttezza e delle disposizioni di legge. Il suoi dati personali saranno trattati con modalità manuali, elettroniche e/o telematiche, attraverso sistemi automatizzati come previsto nell'art. 130 del Codice e mediante l'utilizzo dei cookies (per maggiori informazioni si rimanda alla informativa sito web e cookie disponibile nel sito) nel rispetto delle modalità di cui agli artt. 11, 31 e seguenti del Codice della Privacy e mediante l'adozione delle misure minime di sicurezza previste dal disciplinare Tecnico All.B. Il conferimento dei Suoi dati personali è sempre facoltativo, tuttavia, in mancanza dei dati contrassegnati come "obbligatori" nel sovrastante form, non sarà possibile procedere alla sua iscrizione. I suoi dati saranno conservati dal Titolare e saranno trattati solo dalle categorie di incaricati debitamente autorizzate (per conoscere le categorie contattare il Titolare) e non saranno comunicati all'esterno. I suoi dati non saranno diffusi. Nella sua qualità di interessato Lei gode dei diritti di cui all'art.7 del Codice fra cui il diritto di accedere gratuitamente ai dati, di ottenerne senza ritardo l'aggiornamento o la cancellazione per violazione di legge di opporsi al trattamento dei suoi dati per finalità di informazione commerciale o pubblicitaria.

Il Titolare del trattamento è FONDAZIONE LOGOS con sede in Via Curtatona 5/2 - 41126 Modena (MO) nella persona del legale rappresentante pro-tempore.

Decreto Legislativo n. 196/2003: Art. 7 - Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti

1.L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione:

  • a) dell'origine dei dati personali;
  • b) delle finalità e modalità del trattamento;
  • c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
  • d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;
  • e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.

3.L'interessato ha diritto di ottenere:

  • a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
  • b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
  • c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.

4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:

  • a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta,
  • b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.

20 Marzo 2017 13:18

LA MAFIA è UNA COSA BRUTTA CHE UCCIDE LE COSE BELLE

59 visualizzazioni - 1 commento

di Doriana Goracci

Grazie a tutte quelle meravigliose persone che spiegano a scuola, ai loro allievi, ai piccoli di ogni ordine e grado, a casa, mentre camminano, ogni giorno...quanto è brutta la mafia, quanto dobbiamo conoscerla e allontanarla, quanto è bello sentirsi uniti nel voler vivere con gioia e amore, rispettando tutte e tutti.Nel marzo del 2014 avevo riportato: "Aveva solo 4 anni il bambino ammazzato dentro una macchina, crivellata di colpi, con la madre, vedova dal 2010 e il suo compagno, anche lui pregiudicato in semilibertà. Hanno visto tutto e sono rimaste illese, due povere creature che erano nell' auto di 6 e 7 anni. L'agguato sulla statale 106, la Taranto-Reggio Calabria, all'altezza dello svincolo per Taranto."
Si svolgerà a Locri il 21 marzo e in contemporanea in 4000 luoghi in tutta Italia la XXII Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, promossa da Libera e Avviso Pubblico, in collaborazione con la Rai Responsabilità Sociale, Conferenza Episcopale Calabra e con il patrocinio del Comune di Locri e sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica. Il tema della giornata, "Luoghi di speranza e testimoni di bellezza", richiama proprio l'importanza di saldare la cura dell'ambiente e dei territori con l'impegno per la dignità e la libertà delle persone. Esercitando al contempo le nostre responsabilità di persone, di cittadini, di abitanti - ospiti e custodi - della Terra.
"La mafia è una cosa brutta che uccide le cose belle" l'ha detto un bambino, è un dovere crederci e lottare, un diritto vivere.
 

Doriana Goraccifoto citazioni e video sono disponibili su
 http://www.agoravox.it/La-mafia-e-una-cosa-brutta-che.html


COMMENTI

20 Marzo 2017 18:58

un migliaio di alpini con carta bianca risolverebbero il problema ... questi mafiosi di appoggiano sul loro mito (vedi il successo del film il padrino e similari) sui soldi dei loro complici magari del nord ma ricchi, avidi e potenti, su una parte della chiesa (quella che fa inchinare la statua della madonna davanti alla casa dei potente lazzarone)  sui fifoni tremanti, sui picciotti ignoranti, sugli avidi politici e sulle stupidità vacue ed inutili dei buonisti intelletualoidi. 
un migliaio di alpini con carta bianca risolverebbero il problema e chi lo dice é un comunista che non ama i fronzoli e tanto meno i lazzaroni fannulloni, i leghisti e i qualunquisti ... 
sono belle le frasi dei bambini ma noi adulti abbiamo il sacro dovere di liberali con ogni mezzo da questo cancro per offrire loro un mondo solidate e migliore. 

massimo

COMMENTA