Arcoiris TV

Chi è Online

300 utenti
Libri.itANDO. COMPLETE WORKS 1975TODAYROCKY: THE COMPLETE FILMS - edizione limitataLO STRUFFALLOCERO BLU LA MAGIA DEL MANOSCRITTO. COLLEZIONE PEDRO CORRA DO LAGOBUONANOTTE CIPOLLINA

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Lingua: ITALIANO

Totale: 8987

SUNSPLASH TV 2006 - Puntata Numero 05

SUNSPLASH TV - la primatrasmissione tv dedicata alla musica reggae
Nasce Sunsplash Tv, il programma televisivo interamente dedicato al piùgrande raduno di musica reggae d'Europa, il Rototom Sunsplash.
La formula del programma è fresca e giovane ed è rivolto a chiunque vogliaimmergersi nell'avvolgente mondo della musica reggae e delle atmosfereGiamaicane.
Non mancano le informazioni inerenti la prossima edizione del festival chesi svolgerà dal 7 al 15 Luglio, di cui vengono date anticipazioni ecuriosità, ripercorrendo anche la storia del festival e delle milleiniziative etiche che da sempre accompagnano la programmazione del festival.
Il programma è condotto da Guenda Goria, accompagnata da artisti e ospiti instudio. Un fresco mix di musica e videoclip uniti anche ad interviste eapprofondimenti su temi importanti come pace, natura e sviluppo sostenibile.Visita il sito:

www.rototomsunsplash.com

Reportage fotografico dal Kosovo


Dopo la drammatica guerra che ha infiammato i Balcani, coinvolgendo
centinaia di migliaia di civili innocenti, la piccola repubblica del Kosovo
sta vivendo un periodo di pace fra numerosi motivi di tensione. Un paese da
sempre al centro di interessi subdoli e traffici illegali di ogni tipo, che
vede una forzata convivenza fra serbi cristiano-ortodossi e albanesi di fede
musulmana.
Il reportage fotografico mostra come i soldati italiani e della Kfor
internazionale vivono in Kosovo nel periodo della ricostruzione sociale e
politica, il cui termine appare ancora ben lontano. I segni della guerra, i
volti della gente, le operazioni di polizia militare alla ricerca di armi,
un paese sconvolto dai bombardamenti e dagli strascichi dell'uranio
impoverito, il "Villaggio Italia" di Peç, gli antichi monasteri delle
enclavi serbe che, pur dichiarati patrimonio dell'umanità dall'Unesco, sono
luoghi a rischio in quanto simboli di una fede contrastata dalla maggioranza
albanese.
Anche se oggi l'attenzione internazionale è monopolizzata dalla situazione
irachena, non bisogna dimenticare che in Kosovo e nei territori adiacenti,
la situazione è solo apparentemente tranquilla, e pochi signori della droga
e del mercato clandestino di armi ed esseri umani dominano incontrastati in
un paese allo sbando, con un tasso di disoccupazione altissimo, criminalità
dilagante e analfabetismo diffuso. Per l'Italia e i paesi membri della
missione internazionale un impegno che si preannuncia ancora lungo e
difficile.
Cortesia di Roberto Roggero
Scrivi a Roberto Roggero

Socio-cultural Mix

Progetto collaborativo: [DITHERNOISE] Image Kraft
Sound mix and Visuals:
Max Schleser in arte Image Kraft
Si tratta di una performance caratterizzata da una sorta di confronto tra elementi sonori e visivi, la cui sintesi viene percepita dal pubblico.
Il progetto presentato è un vero e proprio gioco tra l'immaginario, contenutistico e visivo. L'impatto delle tecnologie digitali sulnostro stile di vita e sul modo di percepire il mondo è fonte di luce e di echi grazie allo stile di remix adottato in Dithernoise eImage Kraft. Il risultato è una fusione, un bricolage che rinnova e rinfresca il significato di immagini in movimento e rumori, aenfatizzare il collaso strutturale della rappresentazione tradizionale con la sua opposizione binaria inizio e fine / visivo e sonoro /forma e contenuto, così come la dicotomia tempo e spazio.
[DITHERNOISE]
Focalizzazione sugli aspetti estetici e percettivi delle immagini, combinazione e creazione di suoni vivi, colpi e suoni improvvisati acomplemento e variazione della percezione delle immagini, del significato e delle forme.
La collocazione di valori culturali e simbolici all'interno delle immagini e dei suoni come forze vettoriali provoca un'alterazione disignificati e percezione dell'intero lavoro, per dar luogo a una sintesi audiovisiva.
biografia di Simone Longo
IMAGE KRAFT
I set visivi sono creati grazie a una fusione e contaminazione tra DV, Super8 e materiale d'archivio. Con l'accostamento di paesaggimetropolitani, e insieme industriali, a pixel astratti e frammentati, Image Kraft dipinge e destruttura la condizione culturalecontemporanea.
Il progetto è una performance audiovisiva improvvisata, una VJ performance, che può essere presentata in club, teatri, sale convegni egallerie.
biografia diMax Schleser
Visita:
www.simon-longo.com
www.imagekraft.co.uk

006)- Intervista a Francesco Simeti - Leggere negli occhi

Luigi Paolo Roccalbegni - Istituto per la formazione e la ricerca applicata di Bologna (I.F.R.A.) intervista Francesco Simeti neuropsichiatra infantile e psicoterapeuta, , autore del libro "Psicologia della maternità" di prossima pubblicazione per la casa editrice edizioni scientifiche.
Francesco Simeti
Neuropsichiatra infantile e psicoterapeuta, ha avviato la pratica del laboratorio dell'immaginario .e lo studio della psicoterapia analitico-immaginativa; autore di numerose pubblicazioni e monografie nel campo della psicoterapia infantile e dell'immaginario culturale. E' stato fondatore dell'Associazione per lo Studio dell'Immaginario che svolge ricerche e studi sull'evoluzione infantile, aggiornamenti formativi ad enti pubblici e privati e ha organizzato una scuola di formazione specifica di specializzazione in psicologia dell'immaginario per la terapia e l'educazione.
Visita il sito: www.ifra.it

113)- Intervista ad Alessandro Castellari - Leggere negli occhi

Alessandro Castellari è stato insegnante di materie letterarie e collaboratore 'letterario' dell'Università di Bologna. Scrive per 'La Repubblica'. Ha fondato a Bologna la prestigiosa associazione culturale 'Italo Calvino' in compagnia di Maria Teresa Cassini, con la quale condivide la firma su "La pratica letteraria", lo splendido libro che guida questa conversazione. Un libro per innamorati pazzi della lettura, non un libro algidamente teorico ma una fucina immane e caldissima di idee e amore per le storie. Come piena di idee e calore è l'intervista.Intervista a cura di Franco Foschi, pediatra e scrittore Bolognese

Visita il sito: www.scrittoribologna.com

Telegiornale Adista - Puntata N°037

Sarà inaugurata a Natale la nuova cattedrale di Torino voluta dall'arcivescovo Severino Poletto. Il "Santo Volto" - costruita in un'ex area industriale della metropoli proprio dove un tempo sorgevano le acciaierie della Fiat - è stata al centro di numerose polemiche. Fra i maggiori oppositori del progetto don Carlo Carlevaris, ex prete operaio torinese.
Visita il sito: www.adista.it

Come disfarsi degli inceneritori in due mosse

Filmato dell'incontro meetup del 12 dicembre 2006 degli Amici di Beppe Grillo Reggio Emilia.
Ospite della serata è il dott. Francesco Galanzino, imprenditore, vicepresidente Consorzio Italiano Compostatori e presidente del Comitato Piccola e Media Impresa Unione Industriali di Alessandria.
Le 2 mosse per liberarsi dagli inceneritori si chiamano sistema integrato raccolta porta a porta e trattamento biologico. I Comuni di Reggio Emilia, Correggio, San Martino in Rio, hanno proposto in loro delibere di considerare come metodo di smaltimento dei rifiuti non riciclabili il Trattamento Meccanico Biologico "a freddo" senza combustione . Un metodo che, integrato con l'estensione della raccolta differenziata porta a porta, sarebbe alternativo alla costruzione di un nuovo inceneritore e permetterebbe anche la chiusura del vecchio forno oggi ubicato nella frazione di Cavazzoli. Sempre più realtà in Europa (da ultima la contea del Lancashire in Inghilterra 1,2 milioni di abitanti) ma anche in Italia dopo una fase di raccolta differenziata spinta, per la rimanente parte non riciclabile stanno adottando sistemi a Trattamento Biologico senza combustione che oltre ad un impatto ambientale-sanitario minimo hanno anche costi di realizzazione e gestione decisamente inferiori rispetto agli inceneritori. Questo metodo è stato "promosso" a pieni voti anche da organizzazioni come Greenpeace che lo propongono come alternativa agli inceneritori. Questi ultimi, dissipatori di energia (spacciati per termovalorizzatori) in Italia sono fonte di guadagno per le ex municipalizzate solo grazie ai contributi Cip6 - Certificati Verdi che noi cittadini paghiamo nelle nostre bollette Enel (voce A3).
Un metodo di finanziamento truffaldino che spaccia per "fonti rinnovabili" gli inceneritori quando l'Unione Europea vieta tutto questo, in quanto Bruxelles non considera i rifiuti non-biodegradabili fonte rinnovabile. Per questo l'UE ha già aperto una procedura d'infrazione contro l'Italia.

Visita il sito: beppegrillo.meetup.com

Figli di boss: storie di mafia e di riscatto

NADiRinforma Il 30 novembre 2010 presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell'Università di Bologna si tiene l'incontro "Figli di boss: storie di mafia e di riscatto" con:
Fabrizio Valletti, gesuita, del centro "Alberto Hurtado" di Scampia, Napoli
Vincenzo Carrozza, medico, autore di "Figli di Boss" e "Fiori Recisi"
introdotto da: Antonio Monachetti, referente di LIBERA Bologna.

La presentazione del libro "Figli di boss", edito da Pontari Editore, è a cura del Centro Studi "G. Donati", in collaborazione con la Facoltà di Scienze della Formazione, Ass. Medica N.A.Di.R., Centro Poggeschi, EMI, LIBERA con il contributo dell'’Alma Mater Studiorum - Università di Bologna. "Ho avuto la gioia di seguire Vincenzo Carrozza per tanti anni(...) Chi cade nella rete della malavita, infatti, o ne resta avviluppato e schiacciato. Con tutte le tristi conseguenze per sé e per la propria famiglia. Ed anche questo triste aspetto è qui lucidamente narrato..."(Mons. G.M. Bregantini)

Visita il sito: www.centrostudidonati.org

Vitamina N°006 - Vita Channel - Aperti per ferie

Vitamina N°6 - Vita Channel - Aperti per ferie
C'è un pezzo d'Italia che non stacca mai, è l'Italia dei volontari e delle volontarie che non rinunciano a costruire un mondo più giusto neppure d'estate. Li abbiamo incontrati all'Opera San dei Francesco dei poveri e all'associazione Arché. In questo numero anche un'intervista a Luca Volonté (Udc) sul trattamento fiscale del non profit.
Visita il sito: www.vita.it

1° maggio in Piazza Maggiore - intervista a padre Alex Zanotelli

N.A.Di.R. informa: i Sindacati (CISL, CGIL e UIL) hanno organizzato un 1° maggio speciale a Bologna portando all'attenzione dell'opinione pubblica il temadell'immigrazione, dell'integrazione multiculturale, dell'Africa quale continente desideroso di partecipare al suo stesso processo di crescita al di là diogni tentativo di cooperazione colonialistica. La festa dei lavoratori quest'anno ha voluto festeggiare TUTTI i lavoratori senza accenno a nessun tipo diesclusione e/o emarginazione.Non ha occupato posto di minore rilievo il grave problema delle cosiddette morti bianche che accanto al sacrificio di quanti pur di lavorare subiscono leregole del lavoro nero, ha visto la cittadinanza tutta compatta in un momento di fervente partecipazione.
Intervista al missionario Comboniano padre Alex Zanotelli
Visita il sito: www.cisl.it
Visita il sito: www.cgil.it
Visita il sito: www.uil.it
Visita il sito: www.centrostudidonati.org
Visita il sito: www.mediconadir.it