Arcoiris TV

Chi è Online

200 visite
Libri.itAMY WINEHOUSE BY BLAKE WOODURBAN PIONEERSURREALISMO (I) #BasicArtSTANLEY KUBRICK PHOTOGRAPHS, THROUGH A DIFFERENT LENSTHE GUTENBERG BIBLE OF 1454

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Lingua: ITALIANO

Totale: 8217

Racconti Paralleli - ''L'Offerta''

5 racconti da ascoltare, scritti da Paolo Cortesi, letti e interpretati da Marco Cortesi
"Ora che ci penso, era come se ciascuno stesse su un gradino di una scala altissima, e per quanto si fosse su un gradino alto, c'era qualcuno sopra,e qualcuno ancora più sopra. Sopra di tutti, a quel tempo, c'era Mussolini, il duce."
Una delle prime cose che un bambino vi chiederà dopo che ha compreso che può fidarsi di voi è: "raccontami una storia".
Se, poi, gli racconterete davvero la storia richiesta, e se lo farete meglio che potete, allora il momento della narrazione diventerà un'abitudine duratura,irrinunciabile.
E questo accade, da secoli, perché ascoltare una storia è una peculiarità della specie umana, ed è tanto atavica e necessaria quanto raccontare.
Non so perché sia così, ma sono contento che sia così, perché credo che la narrativa sia non solo fonte di vero piacere, ma anche un grande strumento per capire,per conoscere e per giudicare.
I racconti sono creature straordinarie, piccole cose potenti, belle nicchie in cui una realtà si crea e si dispiega con una misteriosa, artificiosa naturalezza:tutto è quasi reale, ma non lo è fino in fondo, e non lo è proprio come nella realtà vera, dura, scavata nel tempo e nella nostra carne.
Ciò che accade in un racconto potrebbe davvero accadere domani, oggi; eppure l'azione è come diluita, stemperata in una dimensione diversa, verosimile ma eccezionale.
Così sono questi Racconti paralleli: storie ben ancorate alla realtà che da questa nascono e a questa tornano, storie con personaggi che ciascuno può immaginarecome se li avesse davvero incontrati, ma resi distanti - e perciò meglio visibili, messi a fuoco - dal diaframma delle parole, dal filtro della libera invenzione.
Visita il sito: www.marco-cortesi.com

U stisso sangu. Storie più a sud di Tunisi

NADiRinforma propone la visione di "U stissu sangu", storie di immigrazione nella Sicilia sud-orientale. Il documentario ripercorre le tappe fondamentali che, in maniera diversa, affrontano i migranti che approdano sulle coste siciliane: il viaggio e lo sbarco, la prima accoglienza e il problema della casa, il lavoro e l’integrazione. Le storie si incrociano e a volte si scontrano con quelle della nostra realtà: la Guardia Costiera che li recupera in mare, il medico che presta loro i primi soccorsi, il reporter che segue le loro vicende, l’imprenditore che li prende a lavorare nei campi, il personale della comunità che li ospita, lo “sconosciuto” che pure assiste al rito di commemorazione di quelli tra loro che sono morti in mare.

Regia: Francesco Di Martino
Soggetto e sceneggiatura: Francesco Di Martino e Sebastiano Adernò
Montaggio: Corrado Iuvara
Musiche: Trio Migrantes, con la partecipazione dei Trinakant
Suono: Angelo Moncada ustissosangu.com

Visita il sito: www.mediconadir.it

Visita il sito: www.ustissosangu.com

Visita il sito: www.ustissosangu.com

Viaggio a est: Moldavia

Dopo il crollo del regime sovietico, la Moldavia si è trovata in uno stato di povertà estrema: i problemi economici e il retaggio del comunismo hanno portato anche problemi sociali. Molti giovani che sono emigrati per motivi di lavoro hanno lasciato i propri figli ai parenti, o li hanno affidati agli istituti. La massiccia emigrazione verso i paesi dell'Europa Occidentale ha anche ingrassato le organizzazioni criminali che gestiscono i traffici di droga, armi e esseri umani. Il 12% delle donne che si prostituiscono nei paesi europei sono moldave. L'Associazione Papa Giovanni XXIII lavora per liberare le donne costrette a prostituirsi e per aiutarle, quando possibile, a ricongiungersi con la propria famiglia.
Autore: Kristian Gianfreda

Visita il sito: www.collecchiovideofilm.it

Le quattro stagioni dell'albero

Sezione retrospettiva:
Le quattro stagioni dell'albero - Istituto d'Istruzione Artistica per Geometri, sez. associata Istituto Stale d'Arte - Terni
Insegnanti referenti: Roberto Astolfi - Maria Rita Proietti - Francesca Catalano
Libera interpretazione delle sensazioni e dei sentimenti legati all'albero e alle stagioni della sua vita.
Colonna sonora: Le quattro stagioni di Antonio Vivaldi
Concorso l'albero dei colori
La natura e la pace nel cinema e nell'arte 8A Edizione CINEARTFESTIVAL DELLA NATURA E DELLA PACE 14 e 15 Maggio 2005 a Montopoli di Sabina e all'Abbazia di Farfa.
Visita il sito: www.lascuoladipace.org

01) L'eredità di Falcone e Borsellino - 1º tempo


1º TEMPO
- 2º TEMPO
Parole, pensieri, idee e testimonianze per la cultura della legalità e perlottare contro la mafia
24 febbraio 2007 - Porto Sant'Elpidio
Tra i presenti: Don Luigi Ciotti, presidente nazionale dell?associazione"Libera" e del Gruppo Abele di Torino
Giancarlo Caselli, ex procuratore Capodi Palermo
Don Luigi Merola.
Il convegno rappresenta la prosecuzione ideale di quello tenuto il 17settembre 2005, che vide la partecipazione, tra gli altri, del sostitutoprocuratore della Repubblica di Palermo Antonio Ingroia, di Rita e FiammettaBorsellino e di Giovanni Impastato.
Il Sindaco di P.S.Elpidio Mario Andrenacci ha dichiarato a riguardo : "Horicevuto tantissimi sms e telefonate di sincero e spesso anche commossoringraziamento, il giorno dopo il convegno, a testimonianza del climabellissimo che, grazie a relatori dello spessore e del coraggio di Don LuigiCiotti, Don Luigi Merola e Gian Carlo Caselli, siamo riusciti a costruire.Credo che le tantissime presenze esprimano il bisogno diffuso di ascoltareparole di verità, di legalità e di coraggio".
Visita il sito:

http://www.comune.porto-sant-elpidio.ap.it/ufficiostampa.aspx?Action=com&idc=75

Sono qui con te - L'arte del maternage

Il leone verde presenta:L'arte del maternagedi Elena Balsamo

Visita il sito: www.arcoiris.tv

Angiotermografia dinamica (DATG), nuova tecnica diagnostica a prevenzione del cancro alla mammella 

A proposito di prevenzione del cancro alla mammella il dottor Daniele Montruccoli ci introduce all'angiotermografia dinamica (DATG): una tecnica diagnostica rivelatasi estremamente valida nella diagnosi delle lesioni tumorali e pre-neoplastiche mammarie. Se la si affianca alle altre metodiche già in uso per lo screening, mammografia ed ecografia, il risultato è davvero interessante, in quanto ne aumenta significativamente la specificità, in particolare nelle giovani donne.
La DATG è una tecnica non invasiva che può essere utilizzata in donne di ogni età, facilmente ripetibile, indolore, priva di rischi ed i suoi costi molto bassi.

Ideazione e realizzazione: Paolo Mongiorgi e Luisa Barbieri.
Produzione : Arcoiris TV - NESSUN DIRITTO RISERVATO.
Questo documentario può e "deve" essere divulgato, riprodotto, distribuito, regalato, esposto, rappresentato in pubblico senza nessuna limitazione.

Visita il sito: www.breastlife.it

01)- Alla ricerca della religione interiore

Chi cerca... trova!
Rubrica di etica, cultura, spiritualità
01)- Alla ricerca della religione interiore
Documentario su Vita Universale già trasmesso dalla RAI nel 1998
Visita il sito: www.radio-santec.com

Macbeth

Melodramma in quattro atti su libretto di Francesco Maria Piave, tratto dall'omonima tragedia di William Shakespeare.
Macbeth e Banco ritornando da una vittoriosa battaglia incontrano le streghe, che fanno loro una profezia: Macbeth sarà signore di Cawdor e i figli di Banco regneranno.
La prima profezia si avvera subito: giunge un messaggero, che porta la nomina reale. Al castello, si attende la venuta del sovrano. Lady Macbeth incita il marito a farlo uccidere. Del delitto viene incolpato suo figlio Malcom, che è costretto a fuggire in Inghilterra. Ora che Macbeth è re di Scozia, la moglie vuole liquidare Banco e il suo figlio. Il primo è infatti assassinato mentre il secondo riesce a fuggire. Durante un banchetto, l'ombra di Banco viene a terrorizzare Macbeth che inquieto, torna dalle streghe per interrogarle. Il verdetto oscuro: egli resterà signore di Scozia e'invincibile fino a quando la foresta di Birnam non gli muoverà contro. Lady Macbeth intanto lo incita a uccidere la moglie e i figli di Macduff che, con Malcom, sta preparando un esercito contro lui. Giunti nei pressi della foresta di Birnam, i soldati colgono molti rami dagli alberi e con questi si mimetizzano.Lady Macbeth, nel sonno, ascolta da incubi. Macbeth fronteggia l'invasore ma, in duello ucciso. Si realizza cosa l'altra profezia delle streghe.
Personaggi ed interpreti:
Macbeth (baritono) Manrico Biscotti
Lady Macbeth(soprano) Martine Surais
Banco (basso) Lionel Sarrazin
Macduff (tenore) Daniel Galvez Vallejo
Orchestra e Coro dell'Opera di St.Etienne
Diretti da: Patrick Fournillier
regia di: Jean Louis Pichon
Cortesia di: Il Canto

13)- Intervento di Francesco Paoloantoni

Manifestazione di protesta promossa da: Coordinamento Nazionale dei Girotondi e dei Movimenti, Arcoiris Tv, A.R.C.I., CGIL, Megachip, Articolo21, Carta.
Napoli - Palapartenope - 25 gennaio 2004
Una grande manifestazione estesa a tutta l'Europa per denunciare e gridare forte il nostro "ORA BASTA" allo sfascio dell'Italia.