Arcoiris TV

Chi è Online

124 visite
Libri.itWALT DISNEYMARIA SIBYLLA MERIAN. LA MAGIA DELLA CRISALIDEBIKE DA TEKLEIN (I) #BasicArtCABOTO

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Lingua: ITALIANO

Totale: 13721

LA RICERCA SULLE NANOPATOLOGIE RESTA SENZA MICROSCOPIO

Stefano Montanari racconta come e perchè il microscopio elettronico che fu acquistato nel 2007 con i fondi di una raccolta popolare iniziata l'anno prima gli sarà tolto.La motivazione della raccolta appoggiata da Beppe Grillo fu quella di dotare gli scienziati Antonietta Gatti e Stefano Montanari di un microscopio elettronico in sostituzione di quello la cui disponibilità era stata loro tolta. Ora, a distaza di qualche anno, la ragione della raccolta risulta stravolta.

Visita il sito: www.stefanomontanari.net

TF 2010 - Intervista a Giacomo Magnini

Terra futura 2010 - buone pratiche di vita di governo e d'impresa verso un futuro equo e sostenibile.Intervista a Giacomo Magnini, presidente di Mozilla Italia.

Visita il sito: www.terrafutura.it

"Il fantasma della libertà" TORNANO IN TV SANTORO E LA GUZZANTI

Tornano, per una sera, insieme in televisione tre epurati della RAI: Michele Santoro, Sabina Guzzanti e Marco Travaglio. L'occasione è data dalla presentazione dell'ultimo libro di Peter Gomez e Marco Travaglio, "Regime" tenutasi giovedì 21 ottobre alle ore 21 al teatro Ambra Jovinelli di Roma.
Nella serata, intitolata "Il fantasma della libertà", oltre alla Guzzanti, a Santoro, a Gomez e Travaglio sono intervenuti Carlo Freccero, Curzio Maltese, Paolo Rossi, Antonio Padellaro e Dario Fo.

La salute in polvere

29 Aprile 2009 conferenza a Castello d’Argile (Bologna) presso il Centro FesteDa dove vengono queste micropolveri?Quali effetti producono quando entrano nel nostro corpo?A chi interessa che la situazione non cambi?Quale ruolo gioca in tutto questo il business dei rifiuti?Parliamone con il Dott. Stefano Montanari

Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?

Questo filmato di Federico Povoleri vuole essere una introduzione ad un problema di portata mondiale, si tratta delle scie chimiche o chemtrails - dalla Germania all'Italia, dalla Spagna agli Stati Uniti, ormai nessun paese occidentale ne è immune - ma ancora poco conosciuto, a causa di un inspiegabile silenzio mediatico che lo ha ricoperto sin dalla sua comparsa, avvenuta sui cieli di una cittadina canadese, una decina di anni fa.
Il filmato presenta, in maniera semplice e diretta, le informazioni e le nozioni indispensabili per poter iniziare a ragionare seriamente su un problema che ci tocca tutti direttamente da vicino: quello che respirano i nostri figli.
Visita il sito: www.luogocomune.net
Visita il sito: www.venicevideoart.com

Incontro con l'economista e antropologo Serge Latouche

L'Occidente, l'economia occidentale e liberista, la loro presunta supremazia universalistica rappresentano costruzioni immaginarie e totalizzanti che piegano, con le armi più diverse (economiche, culturali, politiche, belliche...), i destini e le volontà. La globalizzazione mercantile si fonda su una "morale" economica priva di etica (se non quella del mercato) che gioca su disparità e ingiustizie: il fine giustifica i mezzi? quale fine? quali mezzi? "economia giusta" o "società giusta"? Se tutto ciò che struttura l'immaginario economico resta al suo posto - la credenza nel progresso, il dominio della natura, il culto della razionalità - le ineguaglianze e le ingiustizie si perpetuano; come decolonizzare l'immaginario? Quale altra mondializzazione? ovvero quale altro tipo di società è possibile, entro quali logiche, con quali strumenti?
Sono queste alcune delle domande che Paola Bonora rivolgerà all'economista e antropologo Serge Latouche, professore di Scienze Economiche all'Università di Paris-Sud. Esponente di riferimento del movimento new-global mondiale.

Guarire si deve: chiesa e omosessualità

Saverio Tommasi e Ornella De Zordo hanno intrapreso un progetto di video/inchieste dal titolo "l'altrainchiesta - 10 brutte storie italiane". Abbiamo messo in gioco i nostri saperi, il nostro tempo ma anche il nostro corpo, coltivando il sogno di cambiare questo mondo. In questa prima puntata è documentata l'esperienza in un campo residenziale maschile, accompagnati da un prete esorcista che aiuterebbe a "guarire dall'omosessualità".Chi vuole può scegliere di contribuire in due modi:
1) Guardando e facendo circolare fra i suoi contatti il link al video;
2) Versando un piccolo contributo economico che servirà a coprire almeno una parte delle spese di realizzazione e diffusione del progetto "l'altrainchiesta - 10 brutte storie italiane", totalmente autofinanziato, dandoci la possibilità di continuare le indagini.
In particolare potete decidere di effettuare un versamento a Banca Etica o utilizzare PayPal, in ogni caso partendo da qui:http://www.saveriotommasi.it/donazioni/ Un abbraccio di pace, Saverio Tommasi e Ornella De Zordo

Visita il sito: www.unaltracittaunaltromondo.it

Visita il sito: www.saveriotommasi.it

La pedata di dio

un film di Tommaso D'Elia, Silvia Bonanni, Daniela Preziosi. Saldare il cielo con la terra, il Vangelo e la Costituzione, la condivisione con il popolo della strada, con le famiglie delle vittime di mafia, le battaglie per la confisca e il riutilizzo sociale dei beni della criminalità, per le testimonianze di legalità, per i diritti degli ultimi,Un viaggio sulle strade del Gruppo Abele e di Libera, accompagnati dal loro fondatore Don Luigi Ciotti.regia Tommaso D'Elia. Aiuto regia Silvia Bonanni. Testo e voiceover Daniela Preziosi. Montaggio Simone Pallicca. Fotografia Tommaso D'Elia, Silvia Bonanni, Ugo Adilardi. Produzione Arcoiris tv. NESSUN DIRITTO RISERVATO. Questo documentario può e "deve" essere divulgato, riprodotto, distribuito, regalato, esposto, rappresentato in pubblico ecc.ecc. senza nessuna limitazione.

Araba Fenice, il tuo nome è Gaza

“Araba Fenice, il tuo nome è Gaza” è il titolo dell’ultimo documentario di Fulvio Grimaldi, sulla recente invasione di Gaza da parte di Israele (è il sesto documentario che Grimaldi realizza sulla Palestina). Sullo stesso argomento Grimaldi ha anche scritto “Di resistenza si vince”, in uscita da Malatempora.Quella presentata è la sequenza di apertura del documentario, che riesce in modo geniale a sintetizzare l’intero problema palestinese. Che non sta ovviamente in Palestina.Di fronte a questo documentario si può solo affermare che se tutti coloro che amano fregiarsi del titolo di giornalista avessero un centesimo del coraggio e dell’integrità morale di Fulvio Grimaldi, il mondo non starebbe dove si trova oggi.Massimo MazzuccoIl libro di Fulvio Grimaldi “Di resistenza si vince” sarà presentato a Roma da Granma/Malatempora, giovedì 28 maggio alle ore 19:00, in via dei Gelsi 111. Seguirà la proiezione del documentario “Araba Fenice, il tuo nome è Gaza”.Info e contatti: www.granma.biz / Tel. 338 – 5805710

Visita il sito: www.luogocomune.net

Questo sogno ormai spento

interprete: Valentina Tesiobrano per il festival Canzoni 2010