Chi Ŕ Online

141 visite
Libri.itMANOTECANYT. 36 HOURS. EUROPE - seconda edizioneVERMEER. THE COMPLETE WORKS - jumboJAMES BALDWIN. THE FIRE NEXT TIME. PHOTOGRAPHS BY STEVE SCHAPIRO - edizione limitataFRIDA

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Festival della BiodiversitÓ

Il vincitore del Premio del Pubblico in Rete con 55 voti del pubblico

El Suri

Il Suri Ŕ la larva di un insetto amazzonico alla base di un'antica tradizione culinaria degli indigeni Yanesha, che lo mangiano non solo per il suo sapore e proprietÓ nutritive, ma anche per i suoi poteri medicinali. E oggi Ŕ anche un elemento in pi¨ da conservare per salvare una cultura in pericolo. PerchŔ far parte di un popolo non Ŕ solo questione di colore della pelle o di geni: ha a che fare anche col territorio in cui si vive, con la musica che si suona e con il cibo che si mangia."Suri" is the grup from Amazonian insect at the base of an ancient cook tradition of the indigenous Yanesha, who eat it not only for its flavor and nourishing properties, but also for its medicine power. Nowadays it is also one more element to keep and to save a culture in danger. Because to take part in a population is not only a question of skin color or genes : it is also a way of doing with the territory where we live, with music we hear and food we eat.

Visita il sito: www.croceviaterra.it

Totale: 17

Monte culebra

Da una prospettiva agro-ecologica ed alternativa alla globalizzazione capitalista, "Monte culebra" si avvicina ai processi produttivi ed organizzativi di esperienze collettive contadine nel occidente Venezuelano. Uno sguardo critico al modello di sviluppo agricolo che impulsa la riforma agraria del governo bolivariano nelle cooperative rurali come strategia per arrivare alla sovranitÓ alimentare. "Monte culebra" parla della storia degli spostamenti rurali venezuelani e le loro resistenze. On a agricultural, ecological and alternative view on capitalist globalization, "Monte culebra" draws up the production process of collective peasants' experience in Western Venezuela. A critical view on the model of agriculture development impulsed by the agriculture reform of Bolivian government on farmers cooperative as a strategy to manage to food sovereignty. "Monte Culebra" deals with the story of rural Venezuelans' displacements and their resistance.

Visita il sito: www.croceviaterra.it

Didyme

Nell'isola di Salina, alcuni abitanti proseguono antiche tradizioni e vecchi metodi di produzione della malvasia, dell'olio e del cappero. Di fronte allo sviluppo della tecnologia moderna e alla crisi del settore ittico, si delinea un complicato intreccio tra vecchio e nuovo, tra memoria e presente. Famiglie di contadini e pescatori raccontano il divenire di Salina, gli iati e i legami tra la vita del passato e quella odierna.In Salina Island, some inhabitants keep going on old traditions and production methods of "malvasia", oil and capper. In front of the development of modern technologies and fishing crisis, a complex tangle outlines between old and new, memory and present. Peasant families and fishermen have told about Salina's future, hiatus and relationships between the ancient time and the current one.

Visita il sito: www.croceviaterra.it

Doomsday vault

Il governo norvegese sta costruendo una volta, protezione contro grandi catastrofi - guerra nucleare, attaco di asteroidi o diversi cambiamenti climatici. ╚ una banca di semi su una isola selvaggia dell'Artide, a 500 miglia dal Polo Nord : un deposito per tutti i tipi di semi del mondo - per sicurezza.The Norwegian government is building an underground vault to guard against a major catastrophe - nuclear war, asteroid stikes or several climate change. It's a seed bank on a wild Artic island 500 miles from the North Pole : a store for all the known varieties of the world's crops - just in case.

Visita il sito: www.croceviaterra.it

Mother Earth. A new future for new farmers

Milioni di coltivatori poveri hanno volto le spalle all'agricoltura moderna con lo scopo di rivitalizzare i loro metodi tradizionali di coltivazione. Con grande successo! I buoni risultati sono dovuti al lavorare intensivamente assieme, e alla combinazione magistrale dei semi tradizionali. Sammamma Begari, una coltivatrice di Bidakanne, un paese dal Sud dell'India, afferma orgogliosamente: "Abbiamo le nostre culture. Forniscono da mangiare a noi e ai nostri bambini. Non voglio per niente perderle ancora."Millions of poor farmers however have turned their backs on modern agriculture in order to bring new life to their traditional ways of farming. With a lot of success ! The good results are due to a combination of working together intensively, and the masterly combining of traditional seeds. Sammamma Begari, a small woman farmer from the South-Indian village of Bidakanne proudly states : "We have our own crops. They provide for us and our children. We certainly don't want to loose them again".

Visita il sito: www.croceviaterra.it

Reverdecer

La monocultura si espande in uguale proporzione che le frontiere agricole dei monocoltivi transgenici (come la soia), in base ad un devastante 'pacchetto tecnologico' che cancella tutti i segni di diversitÓ naturale e culturale. Attraverso un percorso in differenti territori, organizzazioni, testimoni ed sguardi si costruisce una mappa di racconti dove si ascoltano voci di denuncia ed allarme, e si richiama ad essere parte attiva nella costruzione di nuovi modi di vita in armonia con la diversitÓ, come compromesso con le generazioni future. The one-crop is spreading in as equal proportions as the farmland frontiers of transgenic crops (like soy) are doing, on the base of a ruining 'technological kit' which cancel all signs of natural and cultural diversities. Through a route over different territories, organizations, testifies and looks, a stories map is made where denouncing and alarming voices are heard, and that reminds that it is an active part of the construction of new ways of life in harmony with diversity, like compromises with future generations.

Visita il sito: www.croceviaterra.it

Greina

L'alpigiano Giovanni Boggini sull'Alpe della Greina (Svizzera Italiana) da sempre produce formaggio e burro seguendo il metodo tradizionale della caldera riscaldata a legna. Dal 2001, per˛, l'alpe si Ŕ dovuta modernizzare per essere eurocompatibile. Il documentario segue le varie fasi della produzione del formaggio e testimonia la passione e l'amore con cui il casaro continua a fare il proprio mestiere nonostante le difficoltÓ imposte dal cambiamento.The mountain dweller Giovanni Boggini on Greina Alpe (Italian Switzerland) has still produced cheese and butter following a traditional method to heat in a wood stove. However, since 2001, the Alpe had to be modernized in accordance with European rules. That documentary follows the several phases of cheese production and testifies to passion and love with which the cheesemaker continues to make his own trade although difficulties impose changes.

Visita il sito: www.croceviaterra.it

Forgotten Fruit

Il 75 per cento delle varietÓ di piante coltivate per l'alimentazione nel passato sono sparite negli ultimi 100 anni. Oggi, dipendiamo da solo tre - grano, riso e granoturco - per oltre due terzi delle nostre calorie. La spinta globale per modernizzare l'agricoltura e la ź Rivoluzione verde ╗ degli anni '60 e '70 hanno accelerato la tendenza verso la standardizzazione delle raccolte. Ma ora alcuni scienziati si preoccupano dal fatto che le tentative per migliorare poche culture possano essere all'origine della trascuratezza di molte altre culture tradizionali.Seventy - five per cent of the food crop varieties we once grew have disappeared in the last 100 years. Today we rely on just three - wheat, rice and maize - for over two thirds of our calories. The trend towards standardised food crops has been accelerated by the global push to modernise agriculture, and by the "Green Revolution" of the 1960s '70s. But now some scientists are worried that the drive to improve a few crops may have led to the neglect of many other.

Visita il sito: www.croceviaterra.it

El Suri

Il Suri Ŕ la larva di un insetto amazzonico alla base di un'antica tradizione culinaria degli indigeni Yanesha, che lo mangiano non solo per il suo sapore e proprietÓ nutritive, ma anche per i suoi poteri medicinali. E oggi Ŕ anche un elemento in pi¨ da conservare per salvare una cultura in pericolo. PerchŔ far parte di un popolo non Ŕ solo questione di colore della pelle o di geni: ha a che fare anche col territorio in cui si vive, con la musica che si suona e con il cibo che si mangia."Suri" is the grup from Amazonian insect at the base of an ancient cook tradition of the indigenous Yanesha, who eat it not only for its flavor and nourishing properties, but also for its medicine power. Nowadays it is also one more element to keep and to save a culture in danger. Because to take part in a population is not only a question of skin color or genes : it is also a way of doing with the territory where we live, with music we hear and food we eat.

Visita il sito: www.croceviaterra.it

Pastores : Fuori dal Tibet e Dentro gli Aurunci

In un treno della linea Roma-Napoli, grazie all'incontro fortuito tra Sangye, un nomade tibetano e Michele - un pastore italiano del Centro-Sud - due mondi e due modi di vivere l'ambiente e le proprie tradizioni si incrociano, iniziando a dialogare tra di loro. Sangye, fuggito dal Tibet nel 1994, vive oramai in Italia. Attraverso la descrizione di situazioni reali, il film intende denunciare sia la condizione attuale dei pastori italiani che la progressiva erosione della cultura nomade in Tibet.On a train from Roma to Naples, thanks to a chance encounter between Sangye, a Tibetan nomad, and Michele, an Italian shepherd from the Middle-South, two worlds and two ways of living the environment and the traditions are meeting e they start discussing. Sangye, who had to run away from Tibet in 1994, lives in Italy. Through the description of real situations, the movie wants to denounce both the actual condition of the italian shepperds and the progressive erosion of the nomadic culture in Tibet.

Visita il sito: www.croceviaterra.it

El papel del sur

Documentario sul conflitto generato dalla installazione di aziende di cellulosa a Fray Bentos, nelle rive del fiume Uruguay. Situazione che scatena diverse espressioni nelle due margini (Argentina - Uruguay). El papel del Sur mette in evidenza i ruoli che si definiscono per i paesi del Nord e le aziende transnazionali, e che rappresentano un allarme nella protezione della sovranitÓ territoriale e l'autonomia dei paesi del Sud.Documentary about conflict breeding installation of a cellulose firm in Fray Bentos, on the shore of Uruguay river. Situations which let loose different expressions from both borders (Argentina - Uruguay). "El Papel del Sur" underlines the roll which is settled by Northern countries and multinational companies, and which represent an alarm for the protection of local sovereignty and autonomy of Southern countries.

Visita il sito: www.croceviaterra.it