Arcoiris TV

Chi è Online

119 visite
Libri.itPIRULTHEODORE DE BRY. AMERICAWALT DISNEYPIANO. COMPLETE WORKS 1966-TODAY (INT)TI CURO IO, DISSE PICCOLO ORSO

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Categoria: ARTE CULTURA E MEDIA

Totale: 14

In Memoriam - Liliana Perez Corey

Al cumplirse 15 años del fallecimiento de la guitarrista y maestra chilena Liliana Pérez Corey y 12 años de la fundación del concurso que lleva su nombre, se estrenó este video testimonial de 40 minutos sobre su legado y el desarrollo posterior de la guitarra clásica en Chile. Liliana Pérez Corey es reconocida como uno de los principales pilares de la escuela guitarrística chilena, ya que la mayor parte de los profesores que están a cargo de las cátedras de guitarra en las principales instituciones de formación musical en Chile han sido formados por ella o por sus discípulos. En el Testimonial se hace referencia también a otros dos baluartes de la corriente clásica de la guitarra en Chile, quienes son los maestros Arturo González, fallecido recientemente en Venezuela, y Albor Maruenda quien vive en Lima, Perú. Los testimonios que van tejiendo la historia contada por algunos de sus protagonistas, nos llevan desde los albores de la guitarra en el Chile de 1900 hasta la impresionante presencia que han obtenido hoy los guitarristas chilenos a nivel mundial, contando en más de 70 los premios obtenidos por las jóvenes generaciones de cultores chilenos de este instrumento en el extranjero. La diversidad que ha alcanzado el camino desarrollado a partir de esta vertiente clásica de la guitarra chilena, abarca desde la guitarra popular hasta la guitarra eléctrica, con exponentes como Vladimir Groppas y Eduardo Gatti quienes dan testimonio de cuáles fueron sus inicios en este instrumento. En el Testimonial In Memorian Liliana Pérez Corey, guitarristas tan representativos como Luis Orlandini, Alberto Cumplido, Oscar Ohlsen, Alejandro Peralta y Eugenio González, entre otros, comparten con el espectador sus experiencias de vida junto a la guitarra. La familia de Liliana Pérez Corey, su hija Liliana Medina y sus tres nietos nos muestran el lado humano de la maestra, en contrapunto con la rigurosidad percibida por sus ex alumnos, que hoy la recuerdan a través de sus testimonios e interpretaciones. Este material audiovisual surge como una producción conjunta entre el Instituto Profesional Escuela Moderna de Música, Centro de Danza Espiral y las productoras VisualArte y Artemedios Participan: Arturo González Quintana, Alejandro Peralta, Luis Orlandini, Isolde Pfennings, Jorge Rojas Zegers, Patricio Araya, Eugenio Gonzalez, Oscar Ohlsen, Alberto Cumplido, Patricio Ruiz-Tagle, Ignacio Díaz, Wladimir Groppas, Eduardo Gatti, Gelsia Torres, Jaime Calisto, Renato Serrano, Romilio Orellana, Liliana Perez Medina, Sofía Valdivia Medina, Felipe Valdivia Medina, Pedro Ignacio Valdivia Medina, Vivien Wurmann, Cuarteto Guitarras UC de Chile Fotografía: José Porte Sonido: Catalina Gonzalez Oyarce Edición y montaje: Ernesto Gonzalez Greenhill Post-producción video y audio: Víctor Durán – Marcelo Nilo Producción Técnica: Marcelo Nilo Guerra Producción Ejecutiva: Eugenia Rodriguez Moretti Realización Ernesto: González Greenhill

Illusioni Ottiche

Galleria di illusioni ottiche prese da Internet.
Visita il sito: www.illuweb.it

100 Años Allende Vive!

Plaza della Constitución Palacio de la Moneda En el centenario del natalicio del presidente Salvador allende Discurso: Manuel Diaz, Representante de Central Unitaria de Trabajadores (CUT) Isabel Allende, Presidenta Fundación Salvador Allende Eusebio Leal, Historiador del la Ciudad de la Habana, Cuba Guillermo Teiller, Presidente Partido Comunista de Chile Música: Bafochi Legua York Los Trunkeros Francesca Ancarola Inti Illimani

Siracusa - workshop di fotografia, animazione, suono e musica in post produzione digitale

Università degli Studi di Catania
Facoltà di Lettere e Filosofia
Corso di Laurea in Scienze dei Beni Culturali (Siracusa) - Master in Storia e Analisi del Territorio
Presidente del Corso di Laurea: Enrico Iachello
Cattedra di Storia e Critica del Cinema prf.ssa Stefania Rimini
Ritratto di Siracusa-Ortigia in 9600 fotografieFOTORAMA - workshop di fotografia, animazione, suono e musica in post produzione digitale
Docenti:
Saul Saguatti - video
Bartolomeo Sailer - audio
Visita il sito: www.basmati.it
Visita il sito: www.wanginc.it

PANTA REI

"Ogni nostro istante
non è mai uguale all'altro
e noi non siamo mai gli stessi
da un istante all'altro
da un tempo all'altro
"
Eraclito
Regia e montaggio: Filippo Fagioli
Musiche: Alessio Proietti
Gennaio-Agosto 2005
Visita il sito: www.videobeans.it

Reflexiones desde el espacio

Pensamientos de algunos astronautas sobre lo que sintieron al ver el planeta Tierra desde el espacio.
Cortesía de Foundation for Global Community

Betty Danon: arte come vita, vita come arte

Il video raccoglie alcuni frammenti e suggestioni della mostra antologica cremonese di Betty Danon edella lettura - performance di Daniela Coelli A.A.A. cercasi Alice, presentata in quella occasione.
Il 12 maggio scorso si è inaugurata presso la Galleria Daniela Rallo a Cremonala prima antologica di Betty Danon.
Poetessa visiva, artista concettuale, mail artista, Betty Danon ha tradotto in terminiesistenziali la sua ricerca, trasformandola in riflessione filosofica e pratica di vita.Trent'anni di lavoro ininterrotto su suono e segno nelle loro combinazionigrafiche, acustiche, concettuali, visuali e giocose; a partire dalla simbologiajunghiana ha ridotto cerchio e quadrato a elementi primari, punto e linea.
L'antologica arte come vita, vita come arte ha arricchito la manifestazioneorganizzata dal Comune di Cremona La città delle donne. Alice o della città immaginata dedicata alla figura di Alice nel paese delle meraviglie.
Alice, una delle principali protagoniste del lavoro di Betty Danon, nasce nel 1976quando l'artista, per far sorridere un'amica in difficoltà, come l'eroina di LewisCarroll oltrepassa la porta senza porta e si ritrova nel Paese dell'Arcobaleno,Rainbowland, un immenso ponte-pentagramma di aria, acqua e luce che raccogliei suoni di tutti.
Betty Danon ha esposto in Italia e all'estero in numerose mostre personali ecollettive, tra cui due mostre speciali della Biennale di Venezia (1978 e 1980).Il suo lavoro è documentato su numerose riviste d'arte contemporanea ed èpresente in molti archivi d'arte internazionali.Uscita volontariamente, negli anni '80, dai circuiti convenzionali dell'arte, ha dato neglianni successivi il meglio di sé, condividendo il suo lavoro con artisti di tutto il mondoattraverso la mail art e diffondendo lo spirito creativo del suo pensiero in preziosiatelier di iniziazione alla creatività, per un pubblico sia professionista che amatoriale.L'utilizzo del computer, alla fine degli anni '80, le ha permesso di dar vita ai suoipiù luminosi colpi d'ala nel campo della poesia visuale, con la creazione di decinedi libri, alcuni pubblicati in tiratura limitata, altri pezzi unici.I suoi lavori sono oggi al Museo di Arte Moderna e Contemporanea di Trento e
Rovereto (dove è custodito anche il suo archivio), presso The Museum of ModernArt di New York, nel dipartimento Rare Books - Ohio State University, negli ArchiviSackner e in musei e biblioteche di più di venticinque nazioni di tutto il mondo.
Regia: Claudia Bertazzi
Montaggio: Claudia Bertazzi, Matteo SessaRiprese e Fotografia: Matteo Sessa
Produzione Esecutiva e Artistica: Liberitutti
Visita il sito: www.galleriadanielarallo.com
Visita il sito: www.bettydanon.it
Visita il sito: www.gregorietti.it
Per informazione potete scrivere a: ufficiostampa@liberitutti.com

Richard Birt e Pino Signoretto, esibizioni su vetro.

Richard Birt è un artista Californiano polivalente; tra le altre cose, pittore e fotografo. Nel 2005 ha realizzato una collaborazione a Venezia con il grandemaestro del vetro Pino Signoretto, famoso in tutto il mondo, che ha realizzato delle sculture in vetro su progetti di Richard Birt, che ha dato vitaad un'esposizione in una galleria Veneziana.Questo breve video documenta alcuni momenti di quell'incontro tra i due artisti mostrando alcune fasi delle creazioni di Pino Signoretto.
Visita il sito: http://www.venicewebgallery.com/glass-art/RBirt/p1.htm

Mostra: Crimini di guerra: quello che tutti dovrebbero sapere

Genocidio, tortura, mutilazioni... Ne parla Anna Cataldi, messaggero di pace delle Nazioni Unite, curatrice della mostra.

Singolarità-02

Godot nasce per creare una forma di spettacolo che coinvolga tutte le forme di arte possibili: gli eventi di Godot sono una complessa sovrapposizione di suoni elettronici più o meno strutturati nella forma canzone, immagini, video e testi, tutto rigorosamente concepito, realizzato e rilasciato dai membri del Laboratorio.
Continua...
Guarda il sito internet - www.laboratoriogodot.net
Scrivi a - godot@laboratoriogodot.net