Chi č Online

164 visite
Libri.itOZNELLNYT. 36 HOURS. EUROPE - seconda edizioneDAVID CHIPPERFIELD 2006 - 2014MARK RYDEN. PINXIT - nuova edizione ampliata

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Categoria: Patricio Guzmán

Totale: 9

L'ISOLA DI ROBINSON CRUSOE - ISLA DE ROBINSON CRUSOE

Il regista esce alla ricerca della leggendaria isola di Robinson Crusoe. Quest'isola non č solo un prodotto dell'immaginazione creato da Daniel Defoe nel 18° secolo, ma esiste realmente nell'Oceano Pacifico a 700 kilometri di distanza dalla costa cilena. Nel film compaiono le orme di Robinson, di Daniel Defoe e di Pablo Neruda.*************************************************************************************El director sale a la búsqueda de la legendaria isla de Robinson Crusoe. La isla no es solamente un producto de la imaginación creada por Daniel Defoe en el siglo XVIII sino que existe de verdad en el océano Pacífico a 700 kilómetros de la costa chilena. En el filme aparecen las huellas de Robinson, de Daniel Defoe y de Pablo Neruda.Realizzazione, sceneggiatura, riprese, audio: Patricio GuzmánAssistente: Alvaro SilviaMontaggio: Cathérine Mabilat.Musiche: Jorge Arriagada.Consulente artisitco: Renate SachseProduttore delegato: Jacques BidouCasa di produzione: JBA Productions per ARTE

Visita il sito: www.patricioguzman.com

MADRID

"Ho scelto di girare a Madrid perché ho una relazione molto personale con questa cittŕ. Č come un vecchio amore... Con Madrid ho avuto una passione, un'euforia, in seguito mi sono disamorato, l'ho dimenticata e poi mi ci sono avvicinato di nuovo, ed č rimasta una tenera amicizia"...P.G.*************************************************************************************"Elegí filmar en Madrid porque tengo una relación muy personal con la ciudad. Es como un viejo amor... Con Madrid he tenido una pasión, una euforia, más tarde un desamor, un olvido y un nuevo acercamiento, que se ha quedado en una tierna amistad"... P.G.*************************************************************************************Realizzazione, sceneggiatura, riprese, audio: Patricio GuzmánAssistente: Andrea GuzmánMontaggio: Claudio MartínezMusiche: Enrique Granados e Jorge ArriagadaProduttore delegato: Jacques BidouCasa di produzione: JBA Production per ARTE.Supporto per le riprese: DVCam

Visita il sito: www.patricioguzman.com

Chile, una galaxia de problemas (2010)

En 2008 Patricio Guzmán realiza una encuesta para conocer el "estado de la memoria histórica" en Santiago. Para ello reúne a un pequeńo número de historiadores, sicólogos, economistas, ingenieros, abogados y otros miembros de la elite chilena. Es un documental en forma de reportaje que muestra directamente las opiniones de cada participante (entre los que destaca Juan Emilio Cheyre, ex comandante en jefe de las fuerzas armadas). Como es de suponer, el resultado es polémico.Realización: Patricio GuzmánProducción: Renate SachseFotografía: Katell DjianSonido: Freddy GonzálezMúsica: Miranda & TobarAstro fotógrafo: Stéphane GuisardMontaje: Patricio Guzmán y Emmanuelle JolyMezcla: Jean-Jacques QuinetProductora ejecutiva: Verónica Rosselot

CILE, LA MEMORIA OSTINATA (CHILE, LA MEMORIA OBSTINADA)

Vent'anni fa furono realizzati numerosi film sull'incredibile febbre rivoluzionaria che si impadroně del Cile negli anni '70, durante il governo di Allende. Uno di questi documentari, "La Battaglia del Cile", mostrava questa realtŕ in modo molto chiaro e fece il giro del mondo. Nel 1997, il suo autore ritornň a Santiago accompagnato da una piccola squadra per ripercorrere un'altra volta gli scenari originali e trovare alcuni dei personaggi del vecchio film originario.

Sceneggiatura, regia: Patricio Guzmán
Fotografia e riprese: Andrea Guzmán
Audio in presa diretta: Boris Herrera
Montaggio: Helene Girard
Consulente artistico: Renate Sachse
Produzione esecutiva: Yves Jeanneau e Eric Michel

*************************************************************************************

Hace 20 ańos se realizaron numerosas películas sobre la increíble fiebre revolucionaria que se apoderó de Chile en la década del 70, durante el gobierno de Allende. Uno de estos filmes documentales, "La Batalla de Chile", mostraba esta realidad de una manera muy clara y dio la vuelta al mundo. En 1997, su autor regresó a Santiago acompańado de un pequeńo equipo para recorrer otra vez los escenarios originales y encontrar a algunos de los personajes del viejo filme original.

*************************************************************************************

Visita il sito: www.patricioguzman.com

LA BATTAGLIA DEL CILE III

"La Battaglia del Cile" č un documentario storico che nei decenni degli anni '70 e '80 fu distribuito in 35 paesi del mondo. Non č un filmato di repertorio: č un documento realizzato nello stesso momento in cui avvenivano i fatti.III parte: Accanto ai grandi avvenimenti che narrano i film precedenti succedono anche altri fenomeni originali, a volte effimeri, incompleti, che vengono raccolti nella terza parte. Numerosi settori della popolazione, e in particolare le classi popolari che appoggiano Allende, organizzano e mettono in moto una serie di azioni collettive: magazzini comunitari, cordoni industriali, comitati agricoli, ecc., con lo scopo di neutralizzare il caos e superare la crisi. Tali istituzioni, in maggior parte spontanee, rappresentano uno "stato" dentro lo Stato.Regia, produzione, sceneggiatura: Patricio GuzmánDirettore della fotografia e delle riprese: Jorge Müller Silva.Montaggio: Pedro Chaskel.Audio in presa diretta: Bernardo Menz.*******************************************************************Al margen de los grandes acontecimientos que narran los filmes precedentes ocurren también otros fenómenos originales, a veces efímeros, incompletos, que recoge la tercera parte. Numerosos sectores de la población y en particular las capas populares que apoyan a Allende organizan y ponen en marcha una serie de acciones colectivas: almacenes comunitarios, cordones industriales, comités campesinos, etc., con la intención de neutralizar el caos y superar la crisis. Estas instituciones, en su mayoría espontáneas, representan un "estado" adentro del Estado. *******************************************************************

Visita il sito: www.patricioguzman.com

LA BATTAGLIA DEL CILE II

"La Battaglia del Cile" č un documentario storico che nei decenni degli anni '70 e '80 fu distribuito in 35 paesi del mondo. Non č un filmato di repertorio: č un documento realizzato nello stesso momento in cui avvenivano i fatti.II parte: Tra marzo e settembre del 1973, la sinistra e la destra si scontrano nelle strade, nelle fabbriche, nei tribunali, nelle universitŕ, in parlamento e attraverso i mezzi di comunicazione. La situazione diventa insostenibile. Gli Stati Uniti finanziano lo sciopero dei camionisti e fomentano il caos sociale. Allende tenta di trovare un accordo con le forze della Democrazia Cristiana, senza ottenerlo. Le stesse contraddizioni presenti all'interno della sinistra accrescono la crisi. I militari iniziano una cospirazione a Valparaiso. Un ampio settore della classe media appoggia il boicottaggio e la guerra civile. L'11 settembre Pinochet bombarda il palazzo sede del governo.Regia, produzione, sceneggiatura: Patricio Guzmán****************************************************************Entre marzo y septiembre de 1973 la izquierda y derecha se enfrentan en la calle, en las fábricas, en los tribunales, en las universidades, en el parlamento y en los medios de comunicación. La situación se vuelve insostenible. Estados Unidos financia la huelga de los camioneros y fomenta el caos social. Allende trata de llegar a un acuerdo con las fuerzas de la Democracia Cristiana, sin conseguirlo. Las propias contradicciones de la izquierda aumentan la crisis. Los militares empiezan a conspirar en Valparaíso. Un amplio sector de la clase media apoya el boicot y la guerra civil. El ll de septiembre Pinochet bombardea el palacio de gobierno.

Visita il sito: www.patricioguzman.com

PAESE IN BILICO (PUEBLO EN VILO)

Ad alcuni chilometri dalla zona centrale del Messico (tra le montagne occidentali) c'č una piccola localitŕ senza linee ferroviarie, senza un'architettura particolare, senza artigianato, senza industrie, senza indios, senza turisti. Č un paese ordinario, senza nessuna caratteristica particolare. Tuttavia, uno scrittore messicano, Luis González, nato e deceduto in quel paese, scrisse un libro sorprendente raccontando i piccoli avvenimenti di questa localitŕ. Il libro fu tradotto in molte lingue e si trasformň in un testo classico della "micro-storia". La tesi che presenta č che tutto quello che succede in un paesino, č un riflesso, un'eco, di quello che succede in tutto il paese...Il film ricostruisce la memoria dispersa di questa comunitŕ con la presenza di Luis González e degli altri anziani appartenenti a questo gruppo umano e senza eroi particolari.Sceneggiatura, regia: Patricio Guzmán.Fotografia e riprese: Eric Pittard.Assistente: Andrea GuzmánMontaggio: Cathérine Mabilat.Audio in presa diretta: André Rigaut.Musiche: Béatrice Thiriet.Consulente artistico: Renate SachseProduttore esecutivo: Yves Jeanneau.Casa di produzione: Les Films d'Ici para France-2Supporto per le riprese: super 16 MM a coloriGuarda la Biografía de Patricio Guzmán

Visita il sito: www.patricioguzman.com

En Nombre de Dios

La Chiesa Cattolica cilena si scontra con la dittatura militare e si schiera dalla parte delle vittime e dei suoi familiari, creando il "Vicariato della Solidarietŕ" ("Vicaría de la Solidaridad"), con squadre di assistenti sociali e avvocati per la difesa dei prigionieri davanti ai tribunali e per la ricerca dei corpi dei cosiddetti "desaparecidos". Il film mostra l'impressionante movimento di masse contro Pinochet che si generň in Cile - nel 1985 - nei quartieri popolari, nelle universitŕ, nei sindacati e nel centro di Santiago.
Co-produzione, sceneggiatura, regia: Patricio Guzmán.Fotografia: Jaime ReyesRiprese: Germán MaligAudio: Mario Díaz e Pablo BasultoMontaggio: Luciano Berriatúa.Můsiche: José Antonio QuintanoSegretaria: Alicia Crespo.Produttore: Arturo FeliúCasa di produzione: Santiago Cinematográfica e P. Guzmán per TVESupporto per le riprese: 16 MM a colori.
Gurada la Biografía de Patricio Guzmán
Visita il sito: www.patricioguzman.com

LA CRUZ DEL SUR

Prendendo come filo conduttore il tema delle religioni in America Latina, il film mostra i miti precolombiani, l'arrivo dell'uomo bianco, il sincretismo successivo e la teologia della liberazione. La tematica principale č la "religiositŕ popolare". In America Latina questa religiositŕ rappresenta una sorta di territorio sacro dove milioni di indigeni cercano rifugio. La stessa cosa si ripete in Brasile, dove le religioni africane costituiscono un altro territorio impenetrabile, che funziona anche come bastione, come rifugio.Produzione, sceneggiatura, regia: Patricio Guzmán.Fotografia e riprese: Antonio Ríos.Assistente: Luis AbramoMontaggio: Marcelo Navarro.Audio in presa diretta: Walter Goulart.Script: Camila GuzmánProduzione esecutiva: Alicia Crespo.Casa di produzione: Quasar Films para TVESupporto per le riprese: 16 MM en color.PREMI:
GRAND PRIX, Festival de Marseille, Francia, 1992.
GRAND PRIX, Festival de Amiens, Francia, 1992.
PREMIO "TIEMPO DE HISTORIA", Festival de Valladolid, Esp. 1992.
PREMIO "SPIRIT OF FREEDOM", Festival de Jerusalem, Israel, 1994.
PREMIO OCIC, Festival de Amiens, Francia, 1992.
MENCION ESPECIAL, Festival de Friburgo, Suiza, 1993.Gurada la Biografía de Patricio GuzmánVisita il sito: www.patricioguzman.com