Arcoiris TV

Chi è Online

268 utenti
Libri.itHELMUT NEWTON. SUMO. 20TH ANNIVERSARY EDITION (IEP) - XLALFRED HITCHCOCK: THE COMPLETE FILMSLOMBROSOTHE ILLUSTRATOR. 100 BEST FROM AROUND THE WORLDREMBRANDT. THE SELF-PORTRAITS

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!




Categoria: Piero Ricca

Totale: 89

Genova 2001, intervista a Ivan Giovannetti

Ivan Giovannetti, vittima degli abusi della Polizia durante il G8 del 2001, è parte lesa nel processo in corso a Genova.In questa intervista rilasciata a Piero Ricca racconta la sua esperienza e fa il punto della vicenda giudiziaria.
Visita il sito: www.pieroricca.org

Gli aerei da guerra a Cameri

Il governo italiano è coinvolto nel progetto internazionale Joint Strike Fighter F 35. Di che cosa si tratta? Aerei da guerra. Il 7 febbraio 2007 il sottosegretario alla difesa Forcieri ha firmato un preaccordo con gli Stati Uniti per una linea di assemblaggio all'aereoporto di Cameri, con l'intenzione di acquistarne un centinaio. La cifra è stellare: si parla di circa cento milioni di euro ad aereo. Come viene giustificata questa scelta? Esigenze strategico-militari e opportunità di sviluppo economico del territorio. A Novara un movimento trasversale di cittadini si oppone al progetto e cerca di sensibilizzare la popolazione.
Piero Ricca ha intervistato tre suoi esponenti: Laura Bergomi, Renato Bolognese, Carla Lavagna.
Visita il sito: www.pieroricca.org

Guzzanti, Scaramella e il Kgb - Intervista a Sandro Orlando

Per anni, durante il secondo governo Berlusconi, una commissione parlamentare presieduta dal senatore Paolo Guzzanti e ben supportata dai media vicini al centrodestra, ha cercato le prove per incastrare Romano Prodi come un agente al servizio del Kgb. "Supertestimone" un noto impostore napoletano, Mario Scaramella.
Ricostruisce la vicenda Sandro Orlando, autore del libro "L'Italia del ricatto" Chiarelettere editore, in questa intervista a Piero Ricca.
Visita il sito: www.pieroricca.org

I complici di Provenzano - Intervista a Peter Gomez

I complici di Provenzano
Chi sono i complici politici di Cosa Nostra? A quali partiti fanno riferimento? E perché l'informazione se ne occupa così poco? Peter Gomez e Lirio Abate, a un anno dalla cattura del boss Bernardo Provenzano, hanno scritto un libro (I complici, Fazi Editore) per raccontare nomi e storie della borghesia mafiosa, quella parte della classe dirigente che ha preso alla lettera l'esortazione di un ex ministro: con la mafia bisogna convivere.
Visita il sito: www.pieroricca.org

I fascisti del 2000 - Intervista a Saverio Ferrari

Saverio Ferrari cura da anni un osservatorio sulle nuove destre. In quest'intervista rilasciata a Piero Ricca a fine luglio 2007fa il quadro dei gruppi della nuova destra eversiva attivi in Italia.
Visita il sito: www.pieroricca.org
Visita il sito: www.quimilanolibera.net

I precari del Comune di Milano

Per il Comune di Milano lavorano 1200 persone con contratto a tempo determinato. Alcuni vivono la precarietà da più di dieci anni. La giunta Moratti si è impegnata a regolarizzarne 580 in tre anni. A metà maggio Piero Ricca ha intervistato per Arcoiris alcuni di loro durante una manifestazione in piazza della Scala, davanti a palazzo Marino.
Visita il sito: www.pieroricca.org

Il Conflitto di interessi

Settembre 2007Piero Ricca e gli amici del gruppo QUi MIlano Libera

Visita: ww.pieroricca.org

Il Dio Denaro

Incontro con Don VerzèMilano 5 Giugno 2007 Piero Ricca e gli amici del gruppo QUi MIlano Libera

Visita: ww.pieroricca.org

Il caso Abu Omar e gli abusi Cia secondo Claudio Fava

L'inchiesta sul caso Abu Omar ha portato alla luce una serie di vicende inquietanti: gli abusi Cia in Italia ed Europa,lo spionaggio abusivo del Sismi di Nicolò Pollari, le attività della banda degli spioni Telecom. Con il determinantecontributo di Claudio Fava il parlamento europeo si è occupato della questione, difendendo l'operato dei magistrati diMilano e censurando gli abusi dell'intelligence statunitense e le complicità e le reticenze dei governi europei.Ecco l'intervista rilasciata da Claudio Fava a Piero Ricca.
Visita il sito: www.pieroricca.org

Il caso Olof Palme, intervista ad Aldo Garzia

Il 28 febbraio 1986 il premier Olof Palme venne ucciso a colpi di pistola nel centro di Stoccolma. La sua vita si spezzò a cinquantanove anni. La regia e ilkiller dell'omicidio sono tuttora avvolti dal mistero. Ma di Palme si continua a discutere perché le sue idee hanno segnato la storia contemporanea dellasinistra europea. Sensibile alle cause del Terzo mondo, fortemente critico del comunismo di Mosca e dell'imperialismo di Washington, fautore del "neutralismo attivo", in prima fila nella lotta per il disarmo, tra i primi a considerare la liberazione della donna e le compatibilità ambientali come priorità di una sinistramoderna, Olof Palme è stato tra gli innovatori della socialdemocrazia del secondo dopoguerra. Una recente biografia ("Olof Palme Vita e assassinio di un socialista europeo" - Editori Riuniti) ne ricostruiscie la vita e la misteriosa morte.
Piero Ricca ha intervistato l'autore, Aldo Garzia...

Visita: www.pieroricca.org